Scopriamo la funzione Emergenze di iOS 11

20 settembre 2017 Nessun commento

Con iOS 11 è stata introdotta una nuova funzionalità che consente di accedere velocemente alla nostra cartella clinica memorizzata su iPhone e di chiamare il 112.

Per attivare la schermata di Emergenza su iOS 11 bisogna cliccare per cinque volte il tasto Standby sulla destra dell’iPhone. Una volta effettuata questa operazione, possiamo spegnere il dispositivo, visualizzare la cartella clinica o chiamare il 112 (SOS emergenze). Se si sceglie l’opzione SOS Emergenze, al termine della telefonata o in caso di annullamento immediato, parte un countdown di 10 secondi prima che l’iPhone invia automaticamente un SMS ai contatti scelti dal proprietario dell’iPhone da informare in caso di emergenza. Questi contatti verranno avvisati tramite SMS con un apposito messaggio di aiuto e l’ultima posizione disponibile registrata dall’iPhone.
Questa funzionalità può essere utilizzata da qualsiasi persona e non solo dal proprietario dell’iPhone. In questo modo, anche il personale medico può facilmente accedere alle informazioni cliniche eventualmente inserite dall’utente su iPhone.
Andando in Impostazioni e selezionando la voce SOS Emergenze è possibile personalizzare questa schermata. Ad esempio, possiamo fare in modo che parta automaticamente la chiamata al 112 dopo aver eseguito la sequenza delle cinque pressioni del tasto Standby.

Da qui è anche possibile aggiungere o modificare il contatto da chiamare in caso di emergenza e accedere alla cartella clinica per modificare i nostri dati.
Link all’articolo originale: Scopriamo la funzione Emergenze di iOS 11

Source

Tag:

iOS 11 è installato sul 10% dei device compatibili

20 settembre 2017 Nessun commento

iOS 11 è disponibile da 24 ore ma l’adozione del sistema non è come quella dei precedenti iOS. Solo il 10% dei device compatibili ha già l’ultima versione del firmware di Apple.

Sono passate 24 ore dal rilascio di iOS 11 da parte di Apple e gli utenti hanno installato il nuovo iOS 11 sul 10% dei dispositivi compatibili. Queste informazioni non sono accompagnate da dati ufficiali rivelati da Apple ma si riferiscono ad alcune stime eseguite dalla società di analisi Mixpanel.
Le analisi dicono che alle 10:00AM (Pacific Time), ovvero 24 ore precise dopo il rilascio pubblico di iOS 11, il sistema di Apple era installato sul 10% dei dispositivi. Si tratta di una cifra piuttosto soddisfacente anche se non in linea con gli ultimi update.
Infatti, iOS 10 è stato installato su 14% circa dei dispositivi nello stesso periodo di tempo e iOS 9 è stato installato sul 12% circa dei dispositivi. Solo iOS 8 ha avuto un risultato simile a questo iOS 11.
La maggior parte degli utenti ha concluso l’aggiornamento senza alcun tipo di problema, a differenza della percentuale di bug degli anni precedenti. La scelta di Apple di troncare il supporto alle app a 32-bit potrebbe essere una delle cause della scarsa adozione del sistema, così come alcuni stravolgimenti grafici.
Chiaramente potremo avere stime più dettagliate dopo il weekend, periodo perfetto per gli utenti che vogliono eseguire un aggiornamento con calma e più tempo a disposizione.
Vi aggiorneremo non appena ne sapremo di più a riguardo.
Link all’articolo originale: iOS 11 è installato sul 10% dei device compatibili

Source

Tag:

Federighi ammette: “Abbiamo pensato di portare la modalità Nightstand su iPhone X”

20 settembre 2017 https://www.hanbank.nl/

Il capo del team software di Apple Craig Federighi ha svelato che Apple ha preso in considerazione l’idea di portare la modalità Nightstand su iPhone X.

Rispondendo alla e-mail di un cliente, Federighi ha ammesso  che Apple ha preso in considerazione l’idea di portare la modalità Nightstand su iPhone X: “Si tratta di una funzione interessante per le persone caricano l’iPhone su un dock presente sul comodino, ma crediamo che non si tratta di un utilizzo molto comune”. 
Ricordiamo che la modalità Nightstand è stata introdotta su Apple Watch e consente di utilizzare l’orologio come una sveglia da notte che mostra l’ora in grande, oltre alla data, alla carica residua e ad un eventuale sveglia impostata.
Non è escluso però che questa funzione non possa arrivare su iPhone X con un futuro aggiornamento.
Link all’articolo originale: Federighi ammette: “Abbiamo pensato di portare la modalità Nightstand su iPhone X”

http://www.comptoir-des-thes.ch/

Tag:

L’app di Google si aggiorna con il nuovo feed nella home page

20 settembre 2017 Nessun commento

Su App Store è disponibile un nuovo ed importante aggiornamento per l’app ufficiale di Google. Ecco tutte le novità.

Con l’app ufficiale di Google è possibile effettuare ricerche più veloci su Google, con possibilità di effettuarle tramite comandi vocali e di sfogliare le pagine web per tornare poi rapidamente ai risultati della ricerca. E’ anche possibile effettuare una ricerca all’interno delle pagine web utilizzando la funzione integrata di ricerca del testo, mentre con Google Goggles puoi scattare scatta una foto e trovare ulteriori informazioni su prodotti, luoghi di interesse, dipinti famosi o perfino le soluzioni dei sudoku.
 
Con questa versione arriva il feed aggiornato nella home page dell’app Google: ora puoi visualizzare più fonti e punti di vista per le storie, toccare il titolo della scheda per cercare gli argomenti che vedi nel tuo feed con la massima facilità e seguire argomenti come squadre sportive e celebrità direttamente dai risultati di ricerca. Per semplificare la navigazione dell’app, sono state spostate alcune azioni come “Apri in Safari” e “Aggiorna” nel menu Condividi, accessibile dalla barra inferiore dell’app.
Ricerca Google è disponibile gratuitamente su App Store. 
Link all’articolo originale: L’app di Google si aggiorna con il nuovo feed nella home page

Source

Tag:

Guida: attivare la torcia su Apple Watch dotato di WatchOS 4!

20 settembre 2017 Nessun commento

Lo sapevate che a partire da WatchOS 4, potete rendere il vostro Apple Watch una torcia da polso senza bisogno di applicazioni? oggi vi diciamo come fare!

A volte risulta davvero utile avere a disposizione il Flash del proprio smartphone nella parte posteriore che si illumina in maniera fissa e diventa una torcia.
Ma anche se la utilizzassimo in questa maniera, dovremmo pur sempre tenere in mano il telefono nella stragrande maggioranza dei casi.
Discorso differente e nettamente più comodo invece avere una torcia sul polso!
Se finora, nelle precedenti versioni di WatchOS, questo non era possibile (anche perché il Flash acceso a lungo abbatte in maniera consistente l’autonomia), oggi lo è!

Certo, anche con WatchOS 4 c’è un dispendio ingente di batteria, ma Apple deve essersi piegata al volere degli utenti e ha deciso di implementare finalmente la funzione
Come? Seguite questi semplici passi per attivarlo nei momenti di bisogno:

Fate un swipe con il dito dalla parte bassa alla parte alta dell’orologio intelligente;
Comparirà il centro di controllo;
Premete con il dito il pulsante che indica una torcia.

Semplicissimo! Ma c’è anche di più: ci sono tre modalità di illuminazione degli spazi con poca luce.

Bianco fisso;
Bianco ad intermittenza;
Rosso, in modo tale da avere meno luce ma essere più indiscreti.

Le modalità sono tranquillamente “switchabili” tra loro e per farlo basta uno slide laterale tra una modalità e l’altra!
Infine, per tornare alla classica visualizzazione orologio, basta uno slide dall’alto verso il basso.
Semplice e veloce ma attenti alla batteria, se ne abuserete si scaricherà velocemente!
Link all’articolo originale: Guida: attivare la torcia su Apple Watch dotato di WatchOS 4!

Source

Tag:

Cook interviene al Global Business Forum di Bloomberg

20 settembre 2017 Nessun commento

Il CEO di Apple Tim Cook ha partecipato al Global Business Forum di Bloomberg, accanto all’ex sindaco di New York, Michael Bloomberg. Cook ha discusso di vari argomenti, che vanno dalla DACA e dai diritti umani all’educazione e all’ambiente.

Cook critica ancora una volta la possibile revoca del DACA. Il programma “Dreamers” è stato istituito da Obama nel 2012 e protegge dal rimpatrio nei loro paesi gli immigrati che sono entrati da bambini negli Stati Uniti e che hanno un lavoro. Inoltre, questo programma consente a queste tipologie di immigrati di avere un permesso di lavoro biennale e rinnovabile. Entro la prossima settimana, però, Trump vuole eliminare il programma DACA (Deferred Action for Childhood Arrival) ed espellere tutti gli immigrati irregolari, anche se entrati nel paese da bambini. Questa proposta ha scatenato diverse proteste negli Stati Uniti, compresa quella dei più importanti CEO del paese.
Cook ha detto che i “dreamers” sono stati portati negli Stati Uniti in giovane età, quando i loro genitori sono arrivati illegalmente nel paese: “Questi ragazzi conoscono solo gli Stati Uniti come la loro casa e amano profondamente il nostro paese. Tutti noi siamo partiti da qualche parte e siamo tutti discendenti di immigrati. Tutte le aziende dovrebbero avere dei valori e non limitarsi a pensare soltanto ai budget”. 
Per quanto riguarda l’istruzione, Cook ha affermato che Apple è riuscita a portare la materia “sviluppo app” nelle scuole americane, dando agli studenti la possibilità di crearsi un lavoro come milioni di altre persone negli Stati Uniti e nel mondo.
 
Link all’articolo originale: Cook interviene al Global Business Forum di Bloomberg

Source

Tag:

Twitter mette in evidenza gli articoli più popolari

20 settembre 2017 Nessun commento

Twitter ha attivato una nuova funzionalità nell’app iOS che mette in evidenza alcune notizie e articoli condivisi o commentati dalle persone che seguiamo.

Questa funzionalità porta su Twitter gli articoli popolari e mostra agli utenti quei post più commentati o condivisi dalle persone che si seguono. Questi articoli vengono consigliati anche in base alla nostra posizione.
Gli articoli popolari si trovano nella scheda di ricerca, insieme ai trend e ai Moments quotidiani. Una volta cliccato sul titolo, il collegamento si apre all’interno del browser di Twitter.
La funzione è in fase di rilascio e sarà disponibile per tutti nei prossimi giorni.
 
Link all’articolo originale: Twitter mette in evidenza gli articoli più popolari

Source

Tag:

Xcode 9 disponibile ufficialmente!

20 settembre 2017 Nessun commento

Apple ha rilasciato anche il nuovo Xcode 9 con tutti i tools necessari alla realizzazione delle applicazioni e il testing su iOS 11 e sui nuovi iPhone.

La nuova versione quindi è già disponibile e porta con sé tutte le risorse aggiornate, chiaramente utili per lavorare sulle novità Apple.
Nello specifico, arriva il supporto ad iOS 11, tvOS 11, watchOS 4 e macOS 10.13. Presente anche Swift 4.
Potete scaricare l’aggiornamento dal Mac App Store in modo totalmente gratuito su Mac.
Link all’articolo originale: Xcode 9 disponibile ufficialmente!

Source

Tag:

Come abilitare l’uso della tastiera ad una mano su iOS 11

20 settembre 2017 Nessun commento

Tra le tante funzioni introdotte da iOS 11 arriva anche la possibilità di adattare la tastiera per l’utilizzo ad una mano, funzione molto comoda nel caso in cui abbiate le mani piccole in rapporto alle dimensioni del display oppure semplicemente nel caso in cui vogliate rendere maggiormente fruibile la tastiera anche con una mano sola.

iOS 11 viene quindi in nostro soccorso ed in questo articolo vi illustriamo la procedura per abilitare l’utilizzo della tastiera ad una mano:

Richiamare la tastiera mediante un’applicazione come Note o Messaggi.
Tenete premuto il pulsante dedicato alle emoji o al cambio tastiera fino a visualizzare il menù visibile nell’immagine sottostante.

Con le tre icone in basso vi sarà possibile centrale la tastiera oppure scegliere se allinearla a sinistra o a destra, a seconda delle vostre preferenze.
La tastiera assumerà quindi l’aspetto visibile nell’immagine sottostante e con il comando evidenziato dalla freccia rossa potrete ritornare rapidamente alla configurazione di default.

Esiste anche una seconda alternativa alla procedura precedentemente descritta, che vi consentirà di abilitare l’uso ad una mano di default.

Accedete alle impostazioni dello smartphone.
Dal menù Generali selezionare la voce Tastiere.
Selezionate il menù dedicato alla tastiera a mano singola e scegliete la configurazione desiderata. Vi segnaliamo che utilizzando questo secondo metodo sarete poi obbligati a ritornare in questo stesso pannello per ripristinare la configurazione di default.

 
 
 
Link all’articolo originale: Come abilitare l’uso della tastiera ad una mano su iOS 11

Source

Tag:

#1189cose che puoi comprare con… 1189€!

20 settembre 2017 Nessun commento

L’Italia è il paese dove l’iPhone X costerà di più: 1.189€! E’ vero, si tratta dello smartphone più desiderato e innovativo del momento, ma con questi soldi è possibile comprare tantissime altre cose… Sulla nostra pagina Facebook abbiamo lanciato una simpatica provocazione: cosa compreresti con 1189€! Noi abbiamo scelto 5 Xbox One S e ben […]
The post #1189cose che puoi comprare con… 1189€! appeared first on AppleMobile.it.

Source

Tag: