Offerta lampo su Amazon: aspirapolvere robot Eufy a soli 175€!

25 maggio 2017 Nessun commento

Solo per oggi, Eufy attiva un’offerta lampo irripetibile, limitata a soli 100 pezzi: l’aspirapolvere robot Eufy passa da 299€ a 175€!

RoboVac 11 è uno dei prodotti più interessanti della Eufy, visto che si tratta di un robot-aspirapolvere dotato di funzioni smart che poco hanno da invidiare a dispositivi più costosi. In assoluto, è uno dei migliori robot-aspirapolvere per rapporto qualità-prezzo. Non ha le funzioni avanzate di alternative più costose, ma si tratta di un prodotto che vi consentirà di pulire quotidianamente casa senza farvi muovere un dito. Qui trovate la recensione completa di questo prodotto.
Solo per oggi, e per i primi 100 utenti, l’aspirapolvere robot Eufy passa da 299€ a 175€! Inoltre, per chi acquista questo robot è possibile avere un prodotto gratis tra la lampada wireless Eufy a energia solare (inserendo il codice FREE1321 in fase di ordinazione) o la torcia LED Eufy LC40 (inserendo il codice FREE1421 in fase di ordinazione). I codici sono validi fino ad esaurimento scorte.
Link all’articolo originale: Offerta lampo su Amazon: aspirapolvere robot Eufy a soli 175€!

Source

Tag:

L’app Dash torna su App Store dopo le accuse di false recensioni

25 maggio 2017 Nessun commento

A sette mesi dall’accusa di false recensioni e della conseguente eliminazione dall’App Store, l’applicazione Dash è nuovamente disponibile per il download.

Dopo l’eliminazione da App Store e Mac App Store, lo sviluppatore aveva lasciato l’applicazione per macOS disponibile sul proprio sito web, rilasciando allo stesso tempo il codice open source della versione iOS. Malgrado queste scelte, tantissimi utenti richiedevano il ritorno su App Store e per questo lo sviluppatore ha contattato Apple per rendere nuovamente disponibile l’applicazione Dash su iOS.
L’app venne eliminata dallo store senza preavviso, per la presenza di presunte recensioni fraudolente, acquistate dello sviluppatore sfruttando servizi terzi che offrono questi sistemi. Lo sviluppatore si difese affermando di non aver mai manipolato le recensioni, ma Apple fu irremovibile e spiegò la decisione con questa dichiarazione:
Abbiamo rilevato quasi 1.000 recensioni fraudolente in due account e 25 applicazioni di questo sviluppatore, così abbiamo rimosso tutte le sue applicazioni dall’App Store. Abbiamo avvisato lo sviluppatore e abbiamo tentato di risolvere il problema con lui, ma senza successo. Apple chiude gli account degli sviluppatori quando vengono rilevate valutazioni e recensioni fraudolente, visto che si tratta di azioni che danneggiano gli altri sviluppatori. Questa è una responsabilità che prendiamo molto seriamente, a nome di tutti i nostri utenti e i nostri sviluppatori.
Secondo il rapporto pubblicato dall’azienda, il team anti-frode di Apple stava lavorando con lo sviluppatore Popescu da almeno due anni, per cercare di risolvere la situazione. Un primo avvertimento rimase senza risposta, mentre i successivi e ripetuti tentativi di chiarire la questione non sono andati a buon fine. Secondo Apple, Popescu ha pagato per avere delle recensioni positive per la sua app Dash e per altri titoli minori presenti sullo store. Tutto questo è vietato dai termini e condizioni dell’App Store. Lo sviluppatore è stato anche accusato di aver pagato per far pubblicare recensioni negative nelle applicazioni concorrenti.
In

Source

Tag:

App Store sta introducento valute locali per applicazioni e giochi

25 maggio 2017 Nessun commento

App Store sta introducento valute locali per applicazioni e giochi

Source

Tag:

Spider-Man ha l’iPhone 8!

25 maggio 2017 Nessun commento

Si sa, ad Holywood sono così impazienti da anticipare anche… gli iPhone! Nell’ultimo film di Spide-Man, infatti, il supereroe utilizza uno smartphone Apple non ancora commercializzato.

Gli ideatori del film “Spider-Man: Homecoming” – in uscita il 6 luglio nelle sale italiane – hanno infatti immaginato un nuovo iPhone da dare in mano al protagonista. Il telefono si rifà chiaramente all’interfaccia di iPhone, leggermente modificata grazie ad un fantomatico iOS 11.

La parte frontale di questo iPhone è formata quasi interamente dallo schermo, con cornici sottili e tasto home virtuale.
Chiaramente si tratta di una piccola e divertente curiosità, che dimostra come l’iPhone – presente o futuro – sia lo smartphone preferito da registi e scenografi.
Link all’articolo originale: Spider-Man ha l’iPhone 8!

Source

Tag:

Apple attiva le valute locali su App Store in 9 paesi

25 maggio 2017 Nessun commento

A partire da oggi, Apple ha sostituito dollari e euro con la valuta locale su App Store in nove diversi paesi. Questo cambiamento porterà anche dei risparmi per i consumatori locali.

In Polonia, ad esempio, fino ad oggi le app su App Store venivano vendute in euro, ma ora sono disponibili i prezzi nella valuta locale. Lo zloty va quindi a sostituire l’euro su App Store, Mac App Store, iTunes e iBooks Store, con vantaggi per gli utenti: Apple ha convertito 1€ con 4 zloty, tasso inferiore rispetto a quelli offerti dalle banche (1€=4.19 zloty).
Oltre che in Polonia, Apple ha attivato le valute locali anche in Bulgaria, Repubblica Ceca, Ungheria, Romania, Cile, Colombia, Perù e Croazia.
Link all’articolo originale: Apple attiva le valute locali su App Store in 9 paesi

Source

Tag:

iPhone 8, Apple integrerà un rivoluzionario sensore di impronte digitali – Rumor

25 maggio 2017 Nessun commento

iPhone 8 continua a far parlare di se. Il prossimo top gamma Apple, che celebrerà il decennale dei “melafonini”, sta letteralmente monopolizzando l’attenzione mediatica. Oggi, grazie a un’immagine trapelata online, apprendiamo quella che potrebbe essere una particolare soluzione adottata dall’azienda di Cupertino per il lettore di impronte. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 
Non è un mistero che, vista l’adozione del particolare design borderless in iPhone 8, Apple abbia deciso di eliminare l’iconico Touch ID. La zona solitamente occupata dal pulsante fisico sarà infatti soppiantata da una Function Area touch-screen, che porterà una serie di funzionalità software. Una scelta che ha inevitabilmente spinto l’azienda di Cupertino a dover rivedere la tecnologia del sensore per il riconoscimento delle impronte digitali.
Alcune indiscrezioni hanno sempre parlato dell’integrazione di questo sensore al di sotto del display di iPhone 8. Una soluzione che oggi viene confermata dall’immagine di un brevetto Apple. L’azienda di Cupertino ha infatti realizzato una tecnologia che, sfruttando una serie di trasduttori posizionati attorno alla superficie dello schermo, sono in grado di generare onde acustiche. Sarebbe questo il principio di funzionamento del sensore di impronte digitali che sarà integrato in iPhone 8.

Una soluzione molto particolare, ma che consentirebbe ad Apple di poter posizionare il fingerprint in maniera non invasiva, perfettamente integrato nella scocca, senza compromettere quello che sarà il design borderless di iPhone 8. Come sempre, ci toccherà attendere il Keynote di settembre per avere la conferma di questa indiscrezione. In ogni caso, come già emerso nei vari rumors, questo “melafonino” del decennale si preannuncia come uno dei modelli con il maggior numero di novità negli ultimi anni.
Link all’articolo originale: iPhone 8, Apple integrerà un rivoluzionario sensore di impronte digitali – Rumor

Source

Tag:

Apple Watch, l’indossabile più preciso nel monitorare la frequenza cardiaca!

25 maggio 2017 Nessun commento

Un nuovo studio medico condotto dalla Stanfort University riporta che l’Apple Watch è il tracker più preciso nel monitoraggio della frequenza cardiaca rispetto ad altri indossabili in commercio, mentre il conteggio delle calorie lascia a desiderare un po’ su tutti i device. Ecco tutti i dettagli…

Lo studio aveva l’obiettivo di capire il miglior indossabile in termini di monitoraggio della frequenza cardiaca e del consumo di calorie, prendendo in esame i sette dispositivi più popolari: Apple Watch, Samsung Gear S2, MIO Alpha 2, PulseOn, Microsoft Band, Fitbit Surg e Basis Peak. Poter monitorare la frequenza cardiaca è un aspetto importantissimo per la salute, soprattutto per chi fa attività fisica o ha problemi di salute. Per questo motivo, i tassi di errore di questi prodotti commerciali devono essere presi in seria considerazione: “Le persone si basano sui dati di questi tracker per prendere decisioni anche importanti sulla propria salute” afferma Euan Ashley, professore di medicina cardiovascolare che ha partecipato allo studio, “ma questi dispositivi commerciali non sono vincolati dalle stesse regole delle apparecchiature mediche, rendendo difficoltoso capire la loro precisione“.
Questo studio è stato condotto proprio per raccogliere risultati in merito e capire quali dispositivi sono affidabili e quali no, sia per monitorare la frequenza cardiaca che il consumo di calorie. Lo studio è stato condotto su 60 volontari (31 donne e 29 uomini) che hanno utilizzato fino a 4 dispositivi tra quelli più diffusi, partecipando ad oltre 80 test fisici di vario tipo. Tutti i soggetti sono stati monitorati anche con apparecchiature cliniche in grado di misurare con estrema precisione frequenza cardiaca e dispendio energetico. I ricercatori hanno fissato al 5% il tasso di errore accettabile.
Apple Watch ha raggiunto la massima precisione nel monitoraggio della frequenza cardiaca, con un tasso di errore del 2%, seguito dal Basis Peak e dal FitBit Surge.

Source

Tag:

Apple è l’azienda che vale di più al mondo

25 maggio 2017 Nessun commento

La nuova classifica pubblicata da Forbes non fa che confermare quanto già si sapeva da tempo: Apple è l’azienda che vale di più al mondo, seguita da altri due colossi della tecnologia come Google e Microsoft.

Nella classifica delle 15 aziende con il più alto valore al mondo, Apple si classifica al primo posto con un valore di 170 miliardi di dollari (+10% rispetto ad un anno fa), seguita da Google a 101.8 miliardi, Microsoft a 87 miliardi e Facebook a 73.5 miliardi. La prima azienda non tecnologica è la Coca-Cola, al quinto posto con 56.4 miliardi di dollari di valore. Tra le aziende tech, Facebook e Amazon fanno registrare il più alto aumento rispetto ad un anno fa, con rispettivamente +40% e +54%. Samsung si posiziona al decimo posto con un valore di 38.2 miliardi di dollari.

In generale, nelle prime 15 posizioni troviamo 8 aziende tech, segno che ormai è questo il settore dove girano tantissimi soldi…
Link all’articolo originale: Apple è l’azienda che vale di più al mondo

Source

Tag:

Nuovo render dell’iPhone 8 con Touch ID sul retro!

25 maggio 2017 Nessun commento

Sul network cinese Weibo sono state pubblicate nuove foto del presunto iPhone 8, questa volta con… Touch ID sul retro! Ma c’è chi già lo smentisce…

Queste nuove immagini non solo mostrano tre diverse colorazioni dell’iPhone 8, ma anche il tanto temuto Touch ID posto sul retro. Lo sappiamo anche noi: ogni giorno si susseguono voci sul posizionamento del Touch ID, con fonti parlano di un sensore per impronte digitali posto all’interno del display, e altre che invece lo “posizionano” sul retro. Difficile sapere chi abbia ragione, anche se le fonti più attendibili sono le prime…
Tuttavia, proprio perchè si parla di rumor, per dovere di informazioni dobbiamo pubblicare anche questi nuovi scatti che mostrano un render di iPhone 8 con Touch ID sul retro. Tutto si gioca sui tempi: Apple ha avuto (o sta avendo…) difficoltà ad integrare questo sensore all’interno del display, e per questo non avrebbe scartato l’ipotesi si spostarlo sul retro, vista anche l’assenza di un tasto home fisico.

Confermati, invece, tutti gli altri rumor, dalla dimensione del display OLED con area funzionale (5.8″), all’utilizzo del vetro nella parte posteriore, alla presenza di una doppia fotocamera verticale.
Questo rumor viene però subito smentito da Benjamin Geskin, una delle fonti più affidabili quando si parla di rumor. Su Twitter, Geskin ha pubblicato l’immagine di uno schema dell’iPhone 8:

Si possono notare tasti hardware sui lati leggermente diversi e più allungati, uno schermo con diagonale da 5.7 pollici e un retro con doppia fotocamera verticale, ma privo di foto per Touch ID.
Link all’articolo originale: Nuovo render dell’iPhone 8 con Touch ID sul retro!

Source

Tag:

Twitter per Apple TV supporta i video live a 360 gradi

25 maggio 2017 Nessun commento

Twitter ha aggiornato la sua app ufficiale per Apple TV con il supporto a nuove funzionalità, come i video live 360 e la mappa globale di Periscope.

Con questo update, Twitter è la prima applicazione per Apple TV a supportare i live video a 360 gradi, che possono essere visualizzati e ruotati grazie al telecomando Siri Remote. Inoltre, la mappa globale di Periscope permette di scorrere il globo terrestre visualizzato in 3D, con tanto di geolocalizzazione della propria posizione.

Twitter sta puntando molto sui vide live, anche grazie alla collaborazione con importanti network come Cheddar, Live Nation e Bloomberg.
 
 
Link all’articolo originale: Twitter per Apple TV supporta i video live a 360 gradi

Source

Tag: