Imagination Technologies, fornitore di GPU per Apple, è in perdita

9 febbraio 2016 Nessun commento

Il fornitore di GPU di Apple, Imagination Technologies, si sta preparando a fare dei tagli a causa dei risultati finanziari non positivi.

Imagination Technologies è in perdita e ha bisogno di tagli e di riorganizzazione per cercare di contenere i risultati fiscali non positivi e rimettersi in carreggiata. La società taglierà e ridurrà i costi e provvederà a riorganizzare al meglio le priorità. Secondo le fonti, la maggior parte dei risultati si vedrà l’anno prossimo. Ancora, il CEO Hossein Yassaie si è dimesso e il nuovo CEO ad interim è Andrew Heath.
Al momento non ci sono i numeri precisi sui risultati fiscali ma la società è sicura di non aver ottenuto risultati positivi. Scopriremo ad Aprile i risultati precisi. Le cause della perdita sono riscontrabili in diversi fattori tra i quali il rallentamento del mercato dei semiconduttori e il calo delle royalties, tra le quali anche quelle dei clienti più importanti. A questo proposito è difficile non pensare ad Apple, uno dei maggiori clienti della società. Imagination Technologies infatti produce GPU per i dispositivi Apple.
Fonte: MacNN
Link all’articolo originale: Imagination Technologies, fornitore di GPU per Apple, è in perdita

Source

Tag:

Instagram supporta ufficialmente gli account multipli

8 febbraio 2016 Nessun commento

Dopo i primi test scoperti nei giorni scorsi, oggi Instagram ha ufficializzato il supporto per gli account multipli nella sua app per iOS.

L’aggiornamento è avvenuto lato server, quindi la funzione sarà pian piano disponibile per tutti nelle prossime ore. Grazie a questa novità, gli utenti possono ora aggiungere più di un account Instagram e gestirli tutti dalla stessa applicazione e dallo stesso iPhone. Si tratta di una funzione ormai necessaria, visto che Instagram è ormai utilizzato non solo per scopi personali, ma anche per la gestione di account lavorativi e aziendali.
E’ possibile aggiungere nuovi account dalle impostazioni dell’app, inserendo username e password. Successivamente, dall’apposita icona in alto sarà possibile passare velocemente da un account all’altro.
 
Link all’articolo originale: Instagram supporta ufficialmente gli account multipli

Source

Tag:

Gli utenti iOS viaggiano molto di più di quelli Android

8 febbraio 2016 Nessun commento

Nell’infinita sfida tra iOS e Android è curioso notare che alcuni portali guardano anche le abitudini degli utenti. Un esempio è il nuovo studio di Gopili, dal quale emerge che gli utenti iOS viaggiano molto di più…

Gopili è un motore di ricerca per viaggi in tutto il mondo e con oltre 3,5 milioni di accessi unici al mese. In base ai dati memorizzati dal portale, emerge che in UK gli utenti iOS viaggiano il 40% in più rispetto a quelli Android. Le mete preferite nel paese da entrambi i gruppi sono Londra, Birmingham e Manchester, anche se tra le due piattaforme emergono altre differenze: gli utenti iOS preferiscono Liverpool e Brighton, mentre gli utenti Android amano Edinburgo e Blackpool.

Gli utenti iOS preferiscono il treno, mentre quelli Android guardano molto anche i servizi di car-sharing utili per risparmiare. Non è una novità che, mediamente, gli utenti iOS siano propensi a spendere di più rispetto agli utenti Android, e questo ultimo, studio conferma tale tesi.
Anche in passato, parlando di e-commerce o di autovetture acquistate, gli utenti iOS si sono dimostrati propensi a spendere cifre maggiori.
 
 
Link all’articolo originale: Gli utenti iOS viaggiano molto di più di quelli Android

Source

Tag:

L’Apple Watch rispetta la tua privacy e mette al sicuro i dati

8 febbraio 2016 Nessun commento

Quando si tratta di privacy e sicurezza dei dati, l’Apple Watch risulta essere l’indossabile migliore attualmente sul mercato.

 
In base ad un recente studio condotto negli Stati Uniti, emerge che l’Apple Watch è il più sicuro tra gli indossabili principali attualmente in commercio, sia per quanto riguarda la tutela della privacy, sia per quanto concerne la sicurezza dei dati. Ad esempio, è stato l’unico dispositivo che ha modificato regolarmente l’indirizzo MAC quando viene attivata la connessione Bluetooth. Apple è stata molto attenta su questo aspetto, onde evitare potenziali rischi per la sicurezza dei dati memorizzati sull’Apple Watch e, soprattutto, per quanto riguarda la protezione della privacy, visto che tramite Bluetooth era possibile seguire i movimenti di un utente attraverso una serie di meccanismi non troppo complessi. Ad esempio, il Fitbit non supporta la protezione della privacy LE supportata invece dall’Apple Watch, a causa della frammentazione di Android.
Oltre ai problemi relativi alla privacy LE tramite connessione Bluetooth, altri indossabili sono risultati poco attenti alla protezione dei dati, visto che il loro software è facilmente aggirabile per leggere le informazioni sensibili memorizzate dall’utente.
Ad esempio, i dispositivi Garmin non fanno uso di connessioni HTTPS tramite l’app ufficiale, permettendo così attacchi molto più semplici.
Si tratta di un ottimo risultato per Apple, confermato anche dall’apprezzamento degli utenti. Secondo Canalys, infatti, nel 2015 sono stanti venduti 12 milioni di smartwatch, di cui 2/3 appartengono ad Apple. Al secondo posto troviamo Samsung con il suo Gear S2, mentre al terzo posto si classifica il Pebble.
 
 
 
L’Apple Watch rispetta invece tutti i protocolli di sicurezza necessari.
[via]
Link all’articolo originale: L’Apple Watch rispetta la tua privacy e mette al sicuro i dati

Source

Tag:

Cresce la domanda di iPhone 7 a diversi mesi dal lancio

8 febbraio 2016 Nessun commento

L’iPhone 7 si avvicina sempre di più e in molti, tra scettici ed ottimisti, si chiedono quanto successo avrà il nuovo smartphone di Cupertino. Secondo alcuni sondaggi, le vendite del nuovo iPhone potrebbero superare quelle del suo predecessore, iPhone 6S.

Il 2016 sarà certamente un anno interessante per Apple, il cui prodotto di punta è proprio l’iPhone, in un mercato che sta rallentando sempre di più la sua crescita.
La Bank of America e Merrill Lynch hanno condotto un sondaggio con l’obiettivo di stimare quale sia l’attuale domanda di iPhone 7, già a diversi mesi dal lancio. I risultati sono decisamente incoraggianti: dei 1000 partecipanti al sondaggio, il 42% degli utenti intenzionati ad acquistare un nuovo iPhone aspetterà l’iPhone 7, informazione che potrebbe anticipare una diminuzione delle vendite di iPhone 6S diversi mesi prima della presentazione del nuovo modello.
D’altra parte, StreetInsider riporta che Apple continua a soddisfare ed interessare i suoi clienti più affezionati. Il 51% degli utenti che acquisteranno l’iPhone 7 possiedono già un iPhone 6 o 6 Plus, e un altro 26% possiede addirittura un iPhone 6S o 6S Plus.
Tra gli utenti possessori di iPhone 5s invece, il 49% acquisterà un iPhone 6S o 6S Plus, mentre il 21% aspetterà l’arrivo di iPhone 7.
Fonte: BGR
Link all’articolo originale: Cresce la domanda di iPhone 7 a diversi mesi dal lancio

Source

Tag:

Parrot vuole rivoluzionare l’agricoltura di precisione con Sequoia

8 febbraio 2016 Nessun commento

Parrot ha presentato ufficialmente Sequoia, un sensore multispettrale miniaturizzato compatibile con tutti i droni civili e utile per l’agricoltura di precisione. Si tratta di una notizia molto importante, visto che potrebbe davvero cambiare il modo di lavorare di tantissime persone.

Visti gli alti costi, nel mondo sono ancora poche le aziende agricole che utilizzano l’imaging multispettrale offerto da droni o aerei. Grazie ai propri droni e a Sequoia, Parrot rende questa tecnologia disponibile a chiunque.
Sequoia è un mini sensore multispettrale in grado di scattare immagini calibrate con gli infrarossi per collezionare dati fondamentali circa la crescita delle colture. Con Sequoia, Parrot consente a chiunque operi nell’ambito dell’agricoltura di accedere ai cosiddetti “big data”. La rivoluzione non consiste esclusivamente nell’introduzione di progressi in ambito tecnologico, ma nel far sì che chiunque possa trarne beneficio. Si tratta quindi di una soluzione di immagini multispettrali completa per droni, in grado di catturare immagini di coltivazioni sia con spettro visibile, sia invisibile. Tutte le informazioni possono poi essere salvate su iPhone.
Sequoia include un sensore multispettrale che registra immagini delle coltivazioni in quattro distinte bande spettrale che sono Verde (500nm Larghezza di banda 40nm), Rosso (660nm Larghezza di banda 40nm), Red-edge (735nm Larghezza di banda 10nm) e Vicino Infrarosso (790nm Larghezza di banda 40nm), un sensore dotato di fotocamera RGB (16 MP), una memoria integrata da 64 GB, un sensore di luminosità integrato (sensore ‘sunshine’) che registra le condizioni di luce e calibra automaticamente i quattro sensori multispettrali. Il sensore ‘sunshine’ integra uno slot SD card per ampliare la capacità di memorizzazione, il GPS e la IMU (Inertial Measurement Unit).
Grazie a Sequoia, gli agricoltori possono quindi identificare le aree del terreno agricolo che richiedono particolare attenzione, migliorare la fertilizzazione grazie alla localizzazione di zone affette da carenze nutritive, ottimizzare l’utilizzo di pesticidi anticipando e identificando gli stress biotici causati da

Source

Tag:

Tommy Hilfiger: al prossimo evento, i possessori di Apple Watch avranno una corsia preferenziale?

8 febbraio 2016 Nessun commento

Al prossimo evento di moda di Tommy Hilfiger, che si terrà a New York, sembra che i possessori di Apple Watch avranno a disposizione una corsia preferenziale.

Gli ospiti di Tommy Hilfiger avranno a disposizione alcuni privilegi se in possesso di un Apple Watch. Secondo quanto riporta Racked, gli invitati, per avere accesso alla corsia preferenziale durante l’evento, dovranno avere installata sul proprio Apple Watch l’app Fashion GPS Radar. Quest’applicazione, solitamente utilizzata su iPhone, è stata aggiornata da poco per Apple Watch e permetterebbe agli invitati di accedere velocemente all’evento tramite codice QR visualizzato al polso, senza la necessità quindi di scomodare un iPhone.
Hilfiger è la prima azienda di moda che sembra voglia offrire dei privilegi ai possessori di Apple Watch. E’ probabile che l’azienda di moda possa svelare a breve una collaborazione con Apple per la realizzazione di un modello speciale di Apple Watch, come successo con Hermès? Difficile da dirsi anche se non è da escludere, considerando anche le voci che parlano delle novità legate ad Apple Watch che Apple presenterà a Marzo.
Di sicuro è interessante notare quanto stia crescendo la popolarità dello smartwatch di Apple anche nel campo della moda, settore fondamentale per Apple sin dal lancio del prodotto.
Fonte: AppleInsider
Link all’articolo originale: Tommy Hilfiger: al prossimo evento, i possessori di Apple Watch avranno una corsia preferenziale?

Source

Tag:

Ultimo giorno di offerte su Amazon per il Festival dell’Asia

8 febbraio 2016 Nessun commento

Tanti prodotti in offerta su Amazon per il “Festival dell’Asia”, una settimana di sconti e promozioni su centinaia di prodotti di marchi asiatici emergenti, che culminerà l’8 febbraio quando si festeggerà il Capodanno Cinese con oltre 400 offerte lampo!

Dal 1 all’ 8 di febbraio 2016 potrai approfittare ogni giorno di decine di offerte a tempo in Elettronica, Casa, Sport, Moda ed altro ancora. L’8 febbraio, in particolare, verrà celebrato il Capodanno Cinese, giorno che vedrà il maggior numero di offerte a tempo su prodotti e brand emergenti orientali. Oggi è l’ultimo giorno di offerte, scopriamo le più importanti e interessanti qui.
Tutte le offerte sono disponibili qui.

Bluedio T2+ Cuffie Bluetooth
AUKEY Caricabatteria da muro
AUKEY Cavo Dati da Lightning a USB
Swees 2da Generazione 15000mA
Anker Cavo USB 180 cm con connettore Lightining rivestito in Nylon
Mpow Swift Auricolari Wireless Bluetooth 4.0 Stereo per Sport, Arancione
EC Technology Altoparlante Bluetooth 4.0 con Bassi potenziati e Bluetooth 4.0 Grigio Titanio
Aukey Ricevitore Bluetooth
AUKEY Altoparlante Portatile Wireless
AUKEY Lenti Smartphone Clip On
AUDIOMAX Cuffie Bluetooth 4.0 Stereo senza fili
Bluedio Q5 Bluetooth Headset wireless Cuffie Sports (Rosso)
AUKEY Hub USB 3.0 4 porte Porte Multi-Funzione
iClever IC-BK03 Tastiera Bluetooth Universale ripiegabile

Le offerte indicate in questa pagina potrebbero scadere o subire variazioni senza preavviso. Il prezzo reale è quello visualizzato su Amazon al momento del checkout.
Link all’articolo originale: Ultimo giorno di offerte su Amazon per il Festival dell’Asia

Source

Tag:

Disinstallando l’app Facebook puoi aumentare l’autonomia della batteria fino al 15%

8 febbraio 2016 Nessun commento

Se la batteria del vostro iPhone non arriva a sera e se non amate applicare qualche batteria esterna pesante e ingombrante, l’esperto Samuel Gibbs ha trovato una valida alternativa: cancellare l’applicazione Facebook. Con questa piccola operazione la durata della batteria aumenta fino al 15%.

Gibbs ha effettuato una serie di test confrontando l’autonomia dell’iPhone utilizzando l’app Facebook e l’autonomia del dispositivo utilizzando Safari per consultare il social network. Il risultato è stato chiaro: disinstallando l’app Facebook, l’autonomia della batteria aumenta mediamente del 15% al giorno. Gibbs ha fatto ripetere il test ad altre persone e i risultati sono stati molto simili.
Se si desidera raggiungere questo risultato, Gibbs consiglia di disinstallare l’app Facebook e di creare un collegamento Safari sulla Home Screen per utilizzare il social network tramite browser. Certo, il sito mobile di Facebook non offre tutte le funzioni dell’app, ma le operazioni più comuni possono essere eseguite senza problemi.
Link all’articolo originale: Disinstallando l’app Facebook puoi aumentare l’autonomia della batteria fino al 15%

Source

Tag:

Le applicazioni in offerta per un periodo limitato in App Store! 8 Febbraio 2016

8 febbraio 2016 Nessun commento

Ecco a voi tutte le applicazioni e i giochi in offerta per un periodo limitato di tempo su App Store! Scopriamole insieme e scarichiamole tutte! … Continua a leggere →

Source

Tag: