La rapida adozione di iPhone 5S impedisce la frammentazione di iOS

17 ottobre 2013 Nessun commento

Una delle più grandi differenze tra iOS ed Android è sicuramente la differente diffusione delle varie release del sistema operativo e dei dispositivi che le supportano: se Android è molto frammentato a causa dei diversi dispositivi in circolazione, iOS risulta invece molto più compatto. Tutto questo però, cosa significa per le aziende e gli sviluppatori?

Android-Vs-iOS

Android è il sistema operativo più diffuso al mondo ma, come abbiamo potuto imparare, è anche il più frammentato. A causa dei tantissimi differenti dispositivi in circolazione è infatti molto complesso far sì che tutti questi supportino l’ultima versione del sistema operativo. Inoltre molti di questi dispositivi sono di fascia bassa ed i proprietari non sono molto favorevoli a sostituire il terminale con regolarità per colmare il gap tecnologico.

Secondo le ultime statistiche però, in casa Apple la situazione è totalmente differente: i principali aggiornamenti di iOS sono estesi contemporaneamente a varie generazioni di dispositivi (nel caso di iOS 7 le generazioni supportate sono ben quattro: iPhone 4, iPhone 4S, iPhone 5, iPhone 5C, iPhone 5S) e gli utenti tendono ad aggiornare il dispositivo nel giro di poco tempo.

La stessa situazione accade però anche quando si sceglie di cambiare il proprio iPhone per uno più recente: Chitika ha infatti analizzato la situazione attuale ed è emerso che in meno di un mese la diffusione di iPhone 5 è aumentata di circa il 4%, arrivando a toccare il 40,6% del totale.

apple-chitika-iphone5

Questo risultato di straordinaria importanza dimostra che se la tendenza continuerà, nel giro di poco tempo la maggior parte degli utenti iOS possederà un dispositivo che avrà meno di un anno di vita e quindi con le tecnologie più avanzate, contando anche il rilascio stesso degli ultimi modelli di iPhone: il 5S ed il 5C.

iphone_5c_5s_ispazio

Questa grande diversità che si è creata tra gli ecosistemi Android ed iOS fa sì che gli sviluppatori debbano concentrarsi su obiettivi diversi: chi lavora col sistema operativo di Apple deve aggiornare costantemente alle ultime funzionalità introdotte dall’azienda, mentre chi lavora col sistema operativo di Google deve concentrarsi sulla release più diffusa e sui terminali di punta.

Screen-Shot-2013-10-16-at-15.57.13

Apple non ha quindi bisogno di iPhone a basso costo: iPhone 5 sta continuando a vendere bene, così come iPhone 5S ed iPhone 5C. Inoltre tutti e 3 i dispositivi supportano lo standard del display Retina da 4 pollici ed il connettore Lightning. Rimane quindi ancora inspiegabile perché Apple abbia scelto di mantenere in vendita iPhone 4S.

Via | iDownloadBlog

Tag:

Apple pubblica il manuale di iPhone 5S in lingua italiana

16 ottobre 2013 Nessun commento

Sorry, Readability was unable to parse this page for content.

Tag:

Con l’App Fotocamera Spark possiamo realizzare video da urlo !!

16 ottobre 2013 Nessun commento

Fotocamera Spark ti consente di registrare, ottimizzare, e condividere i tuoi ricordi più cari tramite video HD. Quali avvenimenti riescono ad accendere una scintilla nel tuo cuore? Un’alba mozzafiato, una giornata trascorsa con gli amici sulla spiaggia, il sorriso di un bambino… Di qualunque cosa si tratti, la vita offre un numero infinito di fonti di ispirazione: immortala tutto con la fotocamera Spark.

Screenshot 2013-10-16 17.23.08Screenshot 2013-10-16 17.23.15
Caratteristiche:
-Carica tutti i video che desideri
-Crea video HD con risoluzione di 720p
-Aggiungi brani musicali dalla tua raccolta di musica
-Applica filtri di alta qualità con infiltrazioni di luce dinamici
-Combina fino a 30 secondi di girato
-Condividi tramite Instagram, Twitter, Facebook, iMessage e AirDrop
-Elimina l’ultimo clip acquisito se desideri acquisirlo nuovamente
-Possibilità di acquisire un numero infinito di video contemporaneamente
-Salva nella galleria personale di Spark o anche in Rullino foto

Screenshot 2013-10-16 17.23.29

La fotocamera Spark è compatibile con iPhone 4S e versioni successive.

 

Tag:

Disponibile lo sfondo dell’evento Apple del 22 Ottobre per iPhone

16 ottobre 2013 Nessun commento

I ragazzi di  AR7 hanno realizzato come di consueto lo sfondo dedicato all’evento Apple del 22 Ottobre, che ha ufficializzato Apple ieri sera.

 

Image

 

Vi basterà scegliere in base al vostro iPhone e cliccare sul tasto DOWNLOAD:

  • Event Apple 22 October 2013 – iPhone 5 , iPhone 5S, iPhone 5C DOWNLOAD
  • Event Apple 22 October 2013 – iPhone 4S e precedenti DOWNLOAD

Vi ricordiamo che iBennyNews  trasmetterà la diretta dell’evento Apple per darvi in anteprima tutte le novità che verranno annunciate durante l’evento Apple, vi basterà recarvi a questo LINK.

Tag:

iOS 7 e 7.0.2 iPhone 5, 4S, 4 problemi e soluzioni temporanee possibili per risolverli.

16 ottobre 2013 Nessun commento

Con l’uscita di iOS 7 lo scorso settembre – insieme ai complimenti per l’aspetto pulito e le nuove funzionalità aggiunte, sono arrivati puntuali i primi problemi e i relativi aggiornamenti di fixing 7.0.1 e 7.0.2, che on sembrano però risolvere alcuni consistenti bugs. Visto che non si può tornare al vecchio iOS 6, vediamo di darvi qualche consiglio pratico per aggirare i problemi.

Quello che sicuramente avrete sentito riguarda l’ormai famosa schermata di morte blu – Blue Screen of Death, che appare dopo un crash. Lo shock e il buzzin’ che questo ha provocato sono legati soprattutto agli utenti PC Windows, che hanno davvero dei ricordi brutti, non piacevoli, legati ad una schermata di questo tipo. La schermata blu sembra comparire quando la suite iWork apps è aperta e si fa multitasking tra le applicazioni. Per questo problema non ci sono soluzioni: ci aspettiamo che Apple possa rilasciare iOS 7.0.3 entro le prossime due settimane con un fixing specifico per questo bug. Si aspetta iOS 7.0.3 durante o prima del lancio di OS X Mavericks alla fine di ottobre, o comunque prima del 1 novembre, quando si ventila il lancio diiPad 5 e iPad Mini 2.

Per risolvere il problema l’unica soluzione è quella di perdere la sincronizzazione iCloud mentre si utilizzano le app della suite iWork, Apple Pages, Keynote e Numbers 

Per il resto, l’update iOS 7.0.2 ha risolto i problemi relativi all’invio di messaggi con iMessage ed il bug segnalato da Forbes, che permetteva a chiunque di bypassare la schermata di blocco scorrendo semplicemente per accedere al Centro di controllo del telefono e aprendo la sveglia per disattivarla,  toccando”cancel” e facendo doppio clic sul pulsante Home. 

Per essere veramente sicuri di aver disattivato l’accesso al Centro di Controllo su schermo bloccato andate su Impostazioni> Centro di controllo e disattivate l’accesso su schermo bloccato.

Tag:

Il 14 % dei dispositivi mobili in Corea del Sud sono Apple

15 ottobre 2013 Nessun commento
Davide Fiorino

Secondo gli ultimi dati degli analisti di Flurry, in Corea del Sud, casa di Samsung, Apple detiene il 14% delle quote di mercato di dispositivi mobili, con iPhone e iPad. Ci sono più di 33 milioni di smartphone e tablet attivi nel Paese, e la piattaforma iOS costituisce circa un quarto di essi.

apple-flurry131014

I dispositivi di Samsung, che gioca in casa, costituiscono circa il 60% del totale, anche LG si fa sentire con un 15%, seguita da Pantech che occupa il restante 10%. Tutti gli altri dispositivi Android messi insieme costituiscono soltanto l’1% del mercato. Inoltre dai dati si evince che in Sud Corea la gente apprezza molto i cosiddetti phablet (dispositivi a metà tra uno smartphone e un tablet), che costituiscono il 41% dei device mobili, molto di più rispetto agli altri Paesi.

more-flurry-what-131014

Anche se nel suo Paese Samsung detiene il primato numerico, i suoi prodotti non sono apprezzati allo stesso modo di quelli Apple. La compagnia Californiana ha già battuto Samsung in quanto a soddisfazione dei clienti, e dalle ultime statistiche, anche iPad ha battuto gli altri tablet, ottenendo il maggior apprezzamento dei clienti per tre anni di fila.

Tag:

Le Secret des Poulpes de L’espace: un platform bidimensionale piuttosto tradizionale!

15 ottobre 2013 Nessun commento

Negli anni e nei mesi passati abbiamo sempre parlato dell’iPhone come di una vera e propria console da gioco. In molti criticano questa visione, ma non possiamo certamente negare che il divario tra un’esperienza su console e quella su uno smartphone si sia accorciato. Molti titoli, pur definiti casual, presentano profondità di gioco e grafiche paragonabili (quasi) a quella su console. Le Secret des Poulpes de L’escape, sebbene con i suoi difetti, è tra i prodotti che conferma quanto appena detto.

screen568x568-1

Le Secret des Poulpes de L’espace non è un nome del tutto nuovo, anche se in Italia nulla o poco dice al vasto pubblico. Si tratta di un cartone animato di matrice francese. La controparte videoludica ci metterà nei panni dell’amico di un ragazzo rapito da malvagi alieni di provenienza galattica. Al fine di trovare l’amico, Buddy chiede l’aiuto del suo fidato robot, che ha la capacità di assimilare e utilizzare gli oggetti presenti nell’ambiente circostante. Di tanto in tanto, spuntano sulla scena vari riferimenti ad altre produzioni, come Scott Pilgrim , che aggiungono un pizzico di fascino e di stranezza all’intero mondo di gioco.

screen568x568-2

Il gioco riprende le meccaniche di un classico platform 2D bidimensionale. Oltre a saltare e ad evitare i pericoli presenti nello stage di gioco, dovremo anche risolvere vari enigmi ambientali. Per fare ciò, dovremo interagire con l’ambiente circostante e , come già anticipato, il fido robot avrà la possibilità di utilizzare tutti gli oggetti presenti sul cammino. I controlli funzionano sorprendentemente bene e sono rappresentati a schermo da un classico  d-pad virtuale e da pulsanti. Oltre ai controlli direzionali, disponiamo ovviamente anche del pulsante salto e  attacco.

screen568x568

Il primo problema di questo “Le Secret des Poulpes de L’espace” è il tutorial. E’ presente, ma non riesce praticamente a spiegare alcunché al giocatore, che si troverà costretto a imparare da solo i principi base del titolo. Il secondo problema di gioco risiede nel frame rate poco stabile, anche su iPhone 5. Il gioco scatta su iPhone 4, ma ci saremmo aspettati che i lag non fossero presenti sull’ultimo modello di iPhone (ad esclusione del 5s non ancora disponibile in Italia). Il problema, sicuramente, è causato dalla grafica di gioco, che davvero si avvicina a quella su console. In ogni caso, non è certamente giustificabile un frame rate così altalenante, perché la maestosità della grafica a nulla serve se rende il titolo praticamente ingiocabile. Inoltre, su iPhone abbiamo avuto esperienze di grafica superiori, accoppiata ad un frame rate stabile e costante.

screen568x568-4

Se si esclude il problema del tutorial (in realtà poco grave) e i problemi al frame rate (piuttosto gravi), Le Secret des Poulpes de L’espace è un platform bidimensionale davvero ben riuscito. Lo trovate a questo indirizzo al costo di 0,89€.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS.

Tag:

Creare Film Animati con Stop Motion per iPhone e iPad

15 ottobre 2013 Nessun commento

Stop Motion

Stop Motion – Animation Maker Pro - per iPhone e iPad è una divertente applicazione, facile da usare, che permette di creare dei video utilizzando la tecnica del Stop Motion, che porta oggetti inanimati di vario tipo, ad animarsi attraverso la cattura di varie fotografie che poi verranno mostrate a video in modo sequenziale. Il video qui sotto ne mostra in modo simpatico il suo funzionamento.

Con Stop Motion per iPhone e iPad, di Edumotion Production, non è necessario avere un equipaggiamento speciale per produrre i propri video animati. Stop Motion crea una serie di fotografie dell’oggetto che noi muoveremo, aggiustandolo ad ogni frame, per creare l’illusione del movimento ed aiutandoci a liberare sempre di più la nostra fantasia senza complicarci troppo la vita.

Stop Motion iPhone iPad
Una funzione veramente importante di Stop Motion è l’interfaccia che crea la trasparenza della posizione dell’oggetto precedente mentre noi aggiustiamo la posizione successiva. In questo modo, sfruttando la trasparenza offerta dall’applicazione, possiamo perfettamente allineare il movimento successivo dell’oggetto senza la necessità di dover fare misurazioni complicate della scena.

Stop Motion ovviamente fa il lavoro di mettere insieme tutti gli scatti della scena che avremo preso, combinandoli in un’unico film, dove l’utente può sceglierne la velocità di visione aggiustando così il movimento alla perfetta calibratura per una più reale espressione generale. Dopodiché, una volta raggiunto l’obiettivo finale, la si potrà salvare nel rullino o condividere, e si potrà anche scegliere la risoluzione in modo da poter inviare la propria creazione a ragionevoli dimensioni ridotte quando una qualità maggiore non è necessaria.

Stop Motion iPhone

Ovviamente, la capacità di creare dei films interessanti dipenderà chiaramente dall’originalità e creatività di chi si appresterà a produrli. Ma la facilità dell’applicazione aiuta molto a migliorare sempre di più la propria tecnica, avendo anche la possibilità di registrare del suono, od aggiungere le proprie musiche preferite.

L’applicazione viene rilasciata gratuitamente, ed anche se in realtà c’è scritto PRO, per sbloccarla bisognerà pagare un piccolo costo interno. In ogni caso, avete la possibilità di provare l’applicazione gratuitamente, senza dover pagare inizialmente e vedere se vi piace e se fa al caso vostro, in questo caso potrete poi pagare l’in-app purchase a 2,69€ per necessariamente poter sbloccare le varie funzionalità di Stop Motion – Animation Maker Pro.

Stop Motion – Animation Maker Pro per iPhone e iPad è disponibile gratuitamente in versione di prova nell’App Store. Richiede l’acquisto di 2,69€ per sbloccare tutte le sue funzioni all’interno. Richiede l’iOS 5.0 o successive. Compatibile con iPhone, iPad e iPod touch. Questa app è ottimizzata per iPhone 5.

Mi piace:

Mi piace Caricamento…

This entry was posted on 15/10/2013, 17:00 and is filed under APPLE, VIDEOGRAPHY. You can follow any responses to this entry through RSS 2.0. You can leave a response, or trackback from your own site.

Tag:

VespaLovers: l’app definitiva per i Vespa-maniaci

15 ottobre 2013 Nessun commento

15/10/2013 | a cura di Matteo Testa

VespaLover: l'app definitiva per i Vespa-maniaci

L’app per iOS VespaLovers fornisce informazioni dettagliate su qualsiasi modello di Vespa prodotta dalla Piaggio

Tutti i fan della Vespa, che ora ha un proprio sito online, non potranno fare a meno di scaricare sul proprio iPhone o iPad l’app VespaLovers. Il software fornisce informazioni dettagliate su tutti i modelli dello scooter prodotto da Piaggio a partire dal 1945.

 

Il mondo Vespa in un’app

VespaLovers permette di consultare delle schede informative per tutti i modelli di Vespa prodotti. L’app fornisce la storia del modello e le sue caratteristiche tecniche come colorazione, motore ed esemplari prodotti. Per una visione più completa per ciò che riguarda il mondo Vespa, è presente una galleria con le immagini di tutte le pubblicità dello scooter Piaggio, i dettagli sulle tecniche di restauro e un motore di ricerca per anno di produzione. L’app è anche interattiva e permette all’utente di accelerare sulla propria Vespa digitale.

 

L’app è disponibile per iPhone 4 e 5 e per iPad a un prezzo di 2,69 euro.

Tag:

Angry Birds Go! la corsa sui go-kart di Rovio arriva l’11 dicembre

15 ottobre 2013 Nessun commento

Angry Birds Go! sarà il prossimo gioco con protagonisti gli uccellini arrabbiati di Rovio: ispirato a Mario Kart, permetterà di controllare i protagonisti in pazze corse su go-kart di svariati tipi. Nel primo video gli spettacolari scenari e le divertenti corse in arrivo su iPhone e iPad

L’11 dicembre sbarcherà su App Store Angry Birds Go! il nuovo videogioco con protagonisti i celebri uccellini arrabbiati di Rovio. Non somiglierà a nessuno dei precedenti titoli della saga milionaria Angry Birds, ma manterrà diversi elementi che hanno contribuito al suo successo, almeno da quanto è possibile desumere dal primo video rilasciato che inseriamo in calce in questo articolo.

In Angry Birds Go! potremo scegliere di controllare tutti i personaggi più famosi della serie in spericolate corse su go-kart di svariati tipi e modelli. Non mancano all’appello gli uccellini arrabbiati Bomb, Stella, Red, Blues, Matilda e altri ancora, inoltre sarà possibile controllare anche alcuni dei maialini cattivi che all’origine della serie hanno rubato le preziose uova, come per esempio Corporal Pig, Mustache Pig e anche il boss King Pig.

Il filmato mostra una corposa collezione di go-kartdiversi, tanto fantasiosi, quanto improbabili, alcuni poco più che semplici carrette di legno con 4 ruote, altri più potenti e rifiniti, alcuni dei quali anche in grado di volare. Chiaramente ispirato a Mario Kart di Nintendo, il nuovo Angry Birds Go! prevede gare e sfide in downhill, in spericolate corse su tracciati tutti in discesa: per la partenza sembra sarà presente l’immancabile fionda resa celebre da Angry Birds.

Non mancheranno potenziamenti, monete da raccogliere lungo il percorso così come box speciali che permetteranno di ottenere e sfruttare armi e funzioni speciali per un tempo limitato. Da quanto è possibile ammirare nel filmato Angry Birds Go! offrirà una grafica veloce e curata, con diversi tipi di piste e scenari in ambientazioni diverse e senza dubbio tutto il divertimento che da sempre rende i giochi della serie Angry Birds tra i più attesi e scaricati da App Store.

 

Tag: