Marvel annuncia il rilascio di “Guardians of the Galaxy: The Tellatale Series”

2 dicembre 2016 Nessun commento

Telltale e Marvel hanno annunciato ufficialmente che il gioco “Guardians of the Galaxy” sarà rilasciato nel 2017 anche su App Store.

“Guardians of the Galaxy: The Tellatale Series” sarà una serie divisa in 5 parti, con il primo episodio che sarà disponibile nel 2017. Il titolo sarà un mix di umorismo, azione, lavoro di squadra, avventura e strategia, con una galassia enorme da esplorare. I giocatori potranno scegliere tra diversi ruoli mentre si muovono nel caso dell’universo dei Guardiani.

Al momento non sono state rilasciate altre informazioni sulla trama.
 
 
Link all’articolo originale: Marvel annuncia il rilascio di “Guardians of the Galaxy: The Tellatale Series”

Source

Tag:

Apple spiega perchè alcuni iPhone 6s si spengono improvvisamente

2 dicembre 2016 Nessun commento

Apple ha pubblicato un messaggio sul suo sito web cinese per spiegare come mai alcuni iPhone 6s si spengono inaspettatamente. Il problema è legato ad alcune batterie che sono state sovraesposte negli ambienti ad atmosfera controllata durante il processo di produzione. Come già saprete, Apple sostituisce gratuitamente la batteria degli iPhone 6s affetti da questo problema.

Questo il messaggio pubblicato da Apple:
Abbiamo scoperto che un piccolo numero di iPhone 6s realizzati tra settembre e ottobre 2015 contengono un componente della batteria che è stato esposto all’ambiente ad atmosfera controllata più del previsto, prima di essere poi assemblato nelle varie batterie. Come risultato, queste batterie si deteriorano più velocemente e possono causare blocchi inaspettati del dispositivo. E’ importante notare che non ci sono problemi di sicurezza.
Apple aggiunge che gli iPhone sono progettati per spegnersi automaticamente a determinate condizioni, come ad esempio una temperatura estremamente fredda. In questo caso, alcuni modelli di iPhone 6s si spengono intorno al 30% di ricarica perchè scatta un sistema di protezione dei componenti interni dalla bassa tensione. L’azienda sta indagando anche su altri fattori che potrebbero causare spegnimenti inaspettati dell’iPhone.
Ricordiamo che Apple sostituisce gratuitamente la batteria degli iPhone 6s interessati. Nella pagina ufficiale del programma di riparazione è anche presente un’opzione che consente di immettere il numero di serie dell’iPhone 6s, così da scoprire immediatamente se il dispositivo rientra nel programma di sostituzione gratuita della batteria.
[via]
 
Link all’articolo originale: Apple spiega perchè alcuni iPhone 6s si spengono improvvisamente

Source

Tag:

Apple rilascia la beta 5 di iOS 10.2

2 dicembre 2016 Nessun commento

Da pochi minuti è disponibile per gli sviluppatori la beta 5 di iOS 10.2.

Questa versione non sembra contenere particolari novità, limitandosi a correggere alcuni bug. Vi terremo aggiornati in caso di novità.
Link all’articolo originale: Apple rilascia la beta 5 di iOS 10.2

Source

Tag:

Infostrada ADSL offre modem e attivazione gratuiti

2 dicembre 2016 Nessun commento

A partire da oggi e fino al 5 dicembre, Infostrada offre gratuitamente l’attivazione e il modem per le sue offerte ADSL: Absolute e All Inclusive Unlimited costano quindi ancora meno del solito, e in più con Easy Internet il primo anno è a canone speciale. E per chi vuole la fibra Infostrada, per il primo anno il prezzo è identico a quello dell’ADSL.

Le offerte telefono fisso e connessione Internet di Infostrada, per ADSL e per fibra, consentono di arrivare a collegarsi anche a 100 Mega al secondo, e la fibra ottica ha lo stesso prezzo delle offerte ADSL per il primo anno.
Per chi invece sceglie solo ADSL al posto della fibra, però, in omaggio da oggi fino al 5 dicembre ci sono anche l’attivazione e il modem gratis, per un risparmio di almeno 50 euro ogni anno per chi si abbona da web.
Easy Internet è un’offerta particolare nel mercato della telefonia fissa e di Internet perché, a differenza della grande maggioranza delle tariffe, non è illimitata, ma permette di connettersi fino a 25 Giga in un mese. Superata questa soglia, è comunque possibile continuare a navigare su Internet pagando 1 ulteriore euro ogni giorno, fino al rinnovo dell’offerta.
Per il resto, Easy Internet include anche la possibilità di chiamare a 0 centesimi al minuto, con solo lo scatto alla risposta, tutti i fissi e i mobili nazionali nonché i fissi di Europa Occidentale, USA e Canada.
Il canone di Easy Internet è di 16,95 euro ogni 4 settimane per un anno e dal secondo anno 19,95 euro ogni 4 settimane. Fino al 5 dicembre, attivazione e modem sono gratuiti.
L’offerta Absolute è la meno cara tra le tariffe per ADSL illimitata di Infostrada. Ha un costo di 22,95 euro ogni 4 settimane prezzo fisso e mette a disposizione un’ADSL fino a 20 Mega, telefonate a 0

Source

Tag:

Apple e la futura innovazione: cosa ne pensano gli analisti?

2 dicembre 2016 Nessun commento

Sono apparsi alcuni report che fanno chiarezza sull’opinione che alcuni analisti hanno verso il futuro della società californiana. Apple, stando a quanto emerso in rete, rischia di imbarcarsi verso un “malessere decennale” anche se non immediato.

Ebbene si, gli analisti non sono troppo positivi e il futuro che hanno previsto per Apple non è dei più rosei. UBS e Oppenheimer concordano sulle incertezze previste nel futuro della società di Cupertino. Se UBS non riesce a capire come sia cambiato l’approccio della società, Oppenheimer prevede un decennio non troppo positivo per Apple.
“Crediamo che ad Apple manchi il coraggio di guidare la prossima generazione di innovazioni (AI, servizi cloud-based, messaggistica) e che la società cercherà di puntare sempre più sulle vendite di iPhone, considerando anche le previsioni positive per le vendite del 2018. Crediamo che Apple possa imbarcarsi in un malessere lungo una decade. I rischi per l’azienda non sono mai stati cosi grandi” – sostiene Oppenheimer.
Business Insider fa notare che Andrew Uerkwitz di Oppenheimer sottolinea gli stessi dubbi e pensieri sollevati da altri analisti. In sostanza si pensa che si arriverà ad uno scontro per scegliere se dare priorità all’hardware o al software e ai servizi.
In ogni caso, bisogna specificare che entrambe le imprese (UBS e Oppenheimer) hanno anche lodato Apple. UBS ha detto che Apple ha capito quali sono le sue aree di interesse e che la cultura della società resta forte nell’era Cook, mentre Oppenheimer crede che non ci siano preoccupazioni immediate per il titolo di AAPL che dovrebbe comunque continuare a mantenere gli investitori interessati.
Staremo a vedere in futuro cosa succederà e se queste previsioni e paure per il futuro di Apple si tradurranno in realtà o meno.
Fonte: 9to5Mac
Link all’articolo originale: Apple e la futura innovazione: cosa ne pensano gli analisti?

Source

Tag:

Ex manager della Foxconn rubava e rivendeva migliaia di iPhone

2 dicembre 2016 Nessun commento

Un ex senior manager di Foxconn è stato accusato di aver rubato oltre 5.700 iPhone per rivenderli nel mercato nero. Il guadagno è stato di circa 1,5 milioni di dollari.

Il manager, originario di Taiwan, ha lavorato per diversi anni alla Foxconn come responsabile dei test, obbligando più volte otto dipendenti dello stabilimento di Shenzhen a contrabbandare migliaia di iPhone 5 e iPhone 5s.
Gran parte dei telefoni in questione erano stati realizzati per eseguire dei test, e non per la vendita, tanto che avrebbero dovuto essere demoliti una volta terminate le varie prove. Il manager è stato denunciato dalla stessa Foxconn.
[via]
Link all’articolo originale: Ex manager della Foxconn rubava e rivendeva migliaia di iPhone

Source

Tag:

Recensione Wiko uFeel – TEEECH – VIDEO

2 dicembre 2016 Nessun commento

UFeel è uno smartphone davvero interessante realizzato da Wiko. Parliamo di un dispositivo entry level che riesce a coniugare una buona scheda tecnica ad un’ottima qualità costruttiva e a risultare coerente nel prezzo. Scopriamolo al meglio nella nostra recensione completa.

Questo uFeel è un terminale di fascia bassa molto promettente, a partire dal design. Le linee sono semplici e pulite e il dispositivo riesce a regalare un feeling davvero piacevole grazie al retro in materiale vellutato e al frame in alluminio. Ottima la qualità dell’assemblaggio che lo fa sembrare premium. La scocca posteriore è removibile quindi non preoccupatevi: se dovesse macchiarsi si può sostituire. L’ergonomia è assicurata grazie a peso e spessore ridotti e al grip fornito dal retro cosi particolare.

Sulla parte frontale troviamo fotocamera, flash LED, capsula auricolare, pulsante home con riconoscimento delle impronte digitali e LED di notifica. Sul retro troviamo fotocamera, flash LED e altoparlante mentre sulla parte inferiore troviamo il connettore micro-USB per ricarica e sincronizzazione, oltre che il microfono. Sul lato destro sono presenti il bilanciere del volume e il pulsante di accensione e spegnimento. Sulla parte superiore, infine, troviamo il connettore jack da 3,5mm per le cuffie. Rimuovendo la back cover vellutata, si ha accesso agli slot per le due micro sim e per la scheda microSD.

Il display è da 5 pollici con risoluzione HD. Ottima la densità di pixel che, nonostante il pannello HD, regala una buona esperienza visiva. Niente male gli angoli di visuale, buoni i colori. Date le dimensioni non esagerate del display, il pannello HD va bene, chiaramente per la categoria di riferimento, anche se qualcosina in più in termini di risoluzione avrebbe aiutato. La sensibilità del touchscreen andrebbe migliorata in quanto spesso lo schermo va premuto in modo più intenso affinché possa rispondere correttamente ai comandi.

A livello hardware troviamo un processore Mediatek MT6735, 3GB di

Source

Tag:

Problemi di sicurezza per il 99% dei caricabatterie non certificati Apple

2 dicembre 2016 Nessun commento

Un test condotto su 400 caricabatterie non certificati da Apple dimostra che il 99% di questi prodotti non ha superato i test di sicurezza.

I test sono stati commissionati da diverse associazioni dei consumatori in Gran Bretagna e sono stati condotti su oltre 400 caricabatterie, in decine di paesi. Dei 400 modelli acquistati on-line, solo 3 avevano un sistema di isolamento sufficiente a garantire la sicurezza per le abitazioni e gli utenti. Proprio per questo motivo, le associazioni invitano i consumatori ad acquistare i caricabatterie solo da fornitori affidabili e solo se certificati Apple MFi.
Leon Livermore, amministratore delegato Chartered Trading Standards Institute: “Acquistare caricabatterie da produttori sconosciuti può essere rischioso. Invitiamo tutti gli utenti a spendere qualcosa in più per acquistare prodotti originali o comunque certificati MFi. Ne va della vostra casa e della vostra vita”. 
L’istituto ha fornito quattro consigli per verificare se un caricabatterie può portare rischi per la sicurezza:

Spinotti: il caricabatterie deve entrare facilmente nella presa. Se non si adatta con facilità, la dimensione dello spinotto è sbagliata e questo può provocare diversi problemi
Marcature: controllate che il produttore sia affidabile, e acquistate prodotti certificati Apple (Made For iPhone). Questi accessori devono anche avere il marchio di sicurezza “CE”
Avvertenze: i caricabatterie devono essere venduti insieme alle istruzioni per l’uso e alle avvertenze con le limitazioni d’uso (con i dettagli sullo smaltimento e su come utilizzare l’accessorio in modo sicuro)
Usura: non utilizzate mai caricabatterie con cavi sfilacciati o con la presenza di altri danni visibili

Il nostro consiglio è quello di acquistare solo accessori Apple o certificati MFi. In caso contrario, rischiate seriamente di rovinare il vostro iPhone e di compromettere la vostra sicurezza.
[via]
Link all’articolo originale: Problemi di sicurezza per il 99% dei caricabatterie non certificati Apple

Source

Tag:

Wind Celebration: 400 minuti e 2 GB di traffico dati ogni 4 settimane

2 dicembre 2016 Nessun commento

Wind ha lanciato una nuova tariffa chiamata Wind Celebration, disponibile fino alla mezzanotte dell’8 gennaio 2017. Vediamo quali sono le caratteristiche di questo profilo.

Wind Celebration è uno degli ultimi piani tariffari lanciati dalla compagnia Wind. Ha un costo di 10 euro ogni 4 settimana e offre:

 400 minuti di telefonate verso tutti i numeri fissi e cellulari italiani;
2 GB di Internet mobile fino alla velocità LTE (al superamento prima del rinnovo dell’offerta sarà possibile continuare a navigare, senza costi aggiuntivi, alla velocità ridotta di 32 kbps). I 2 GB a velocità massima diventano 3 se l’offerta viene attivata da un cliente under 30. Se non siete coperti dalla rete 4G potrete navigare su Internet su reti differenti (GPRS, EDGE, UMTS e HSPA).

Per poter avere la Wind Celebration è necessario pagare un contributo di attivazione, che varia a seconda della tipologia d’utenza: i nuovi clienti pagheranno 1 euro una tantum, ma solo se resteranno clienti Wind per almeno 24 mesi. I già clienti Wind, invece, dovranno pagare il contributo d’attivazione a prezzo pieno, ossia 15 euro.
L’offerta Wind Celebration è l’ideale per i clienti che utilizzano abbastanza spesso le telefonate e hanno bisogno di un buon numero di GB per navigare in mobilità. Non è una tariffa adatta, invece, ai clienti che ancora oggi utilizzano gli sms, nonostante l’avvento dell’Instant messaging, come WhatsApp e Facebook Messenger.
Tuttavia sul listino Wind sono presenti degli Optional (opzioni aggiuntive) che permettono di personalizzare il proprio piano, e tra essi troviamo un pacchetto da 200 sms al costo di 1 euro in più ogni 4 settimane (non è chiaro se Wind Celebration sia compatibile o meno con gli Optional: tra le note, infatti, questa tariffa non viene citata, anche se alcuni utenti segnalano l’avvenuta attivazione di una o più opzioni aggiuntive al profilo senza problemi).
Se trovate Interessante Wind Celebration,

Source

Tag:

Me-la Prendo al Volo. Le app del 02/12/2016

2 dicembre 2016 Nessun commento

Ecco a voi tutte le applicazioni e i giochi in offerta per un periodo limitato di tempo su App Store! Scopriamole insieme e scarichiamole tutte!

Source

Tag: