India: Apple costretta a trovare un nuovo nome per il suo iPhone?

1 novembre 2014 Nessun commento

L’India è un mercato in costante crescita per l’iPhone, ma una disputa sul marchio potrebbe frenare l’ascesa di Apple, finanche a bloccare le vendite dello smartphone. L’azienda indiana iVoice, nel 2007 presentò un telefono cellulare economico chiamato IFON, ancor prima del lancio del dispositivo Apple. L’IFON non è mai arrivato sul mercato, in quanto, spiega il CEO di iVoice “subito dopo la presentazione dell’iPhone molti investitori hanno cambiato idea e hanno sospeso i nostri finanziamenti. Anche i partner stranieri hanno smesso di sostenerci, per cui l’impatto finanziario negativo sul nostro modello di business è stato troppo alto per riuscire a lanciare il telefono“. Sulla base di queste affermazioni, sembra che ora iVoice voglia rifarsi in tribunale, in quanto il marchio IFONE è stato registrato prima dell’iPhone Apple. La richiesta è quella di togliere dal mercato tutti gli smartphone Apple, a meno che l’azienda non decida di cambiare nome al dispositivo. Ovviamente si tratta di un’idea molto remota, ma l’unica alternativa sembra essere quella di un accordo economico tra le due aziende. [via]

Source

Tag:

India: Apple costretta a trovare un nuovo nome per il suo iPhone?

1 novembre 2014 Nessun commento

L’India è un mercato in costante crescita per l’iPhone, ma una disputa sul marchio potrebbe frenare l’ascesa di Apple, finanche a bloccare le vendite dello smartphone. L’azienda indiana iVoice, nel 2007 presentò un telefono cellulare economico chiamato IFON, ancor prima del lancio del dispositivo Apple. L’IFON non è mai arrivato sul mercato, in quanto, spiega il CEO di iVoice “subito dopo la presentazione dell’iPhone molti investitori hanno cambiato idea e hanno sospeso i nostri finanziamenti. Anche i partner stranieri hanno smesso di sostenerci, per cui l’impatto finanziario negativo sul nostro modello di business è stato troppo alto per riuscire a lanciare il telefono“. Sulla base di queste affermazioni, sembra che ora iVoice voglia rifarsi in tribunale, in quanto il marchio IFONE è stato registrato prima dell’iPhone Apple. La richiesta è quella di togliere dal mercato tutti gli smartphone Apple, a meno che l’azienda non decida di cambiare nome al dispositivo. Ovviamente si tratta di un’idea molto remota, ma l’unica alternativa sembra essere quella di un accordo economico tra le due aziende. [via]

Source

Tag:

iFile si aggiorna: arriva la compatibilità con iPhone 6 e 6 Plus – Cydia

1 novembre 2014 Nessun commento

iFile, uno dei programmi indispensabili di Cydia per iPhone jailbroken, è stato da poco aggiornato alla versione 2.1.0-1. In questo aggiornamento è stata introdotta la piena compatibilità con iPhone 6 e con iPhone 6 Plus. Ma le novità non finiscono qui. Per chi non lo conoscesse, iFile è un programma che consente di accedere ai file di sistema di iOS, in modo da esplorare cartelle e singoli documenti per puro scopo informativo o anche per applicare manualmente delle modifiche. Un programma irrinunciabile per gli “smanettoni” o semplicemente per chi vuole avere più controllo sul proprio dispositivo. Al tempo stesso, però, iFile può essere molto pericoloso se utilizzato senza cognizione di causa: si rischia, infatti, di compromettere in modo parziale o completo il funzionamento dell’iPhone non prestando attenzione alle modifiche che si va a rendere effettive. Nella versione 2.1.0-1 di iFile sono state introdotte le seguenti novità: Supporto nativo ad iPhone 6 e ad iPhone 6 Plus. Nuove icone per iPhone 6 e iPhone 6 Plus. Introdotta la lingua ebraica. Adesso nella ricerca l’icona della lente di ingrandimento viene sostituita da un indicatore di attività. Corretti diversi bug fix su iOS 8. Per il momento, purtroppo, non è possibile acquistare o ripristinare l’acquisto della versione completa di iFile su iOS 8. Questa impossibilità deriva dal fatto che questa funzione non è ancora stata attivata da Saurik su iOS 8. Se siete interessati, potete scaricare gratuitamente iFile dalla repository di BigBoss in Cydia. Per l’installazione di questo programma è richiesto un dispositivo jailbroken (scopri se e come puoi fare il jailbreak al tuo iPhone cliccando qui) ed è necessaria una connessione ad Internet per il download del pacchetto. iFile è compatibile con iOS 7.  

Source

Tag:

iFile si aggiorna: arriva la compatibilità con iPhone 6 e 6 Plus – Cydia

1 novembre 2014 Nessun commento

iFile, uno dei programmi indispensabili di Cydia per iPhone jailbroken, è stato da poco aggiornato alla versione 2.1.0-1. In questo aggiornamento è stata introdotta la piena compatibilità con iPhone 6 e con iPhone 6 Plus. Ma le novità non finiscono qui. Per chi non lo conoscesse, iFile è un programma che consente di accedere ai file di sistema di iOS, in modo da esplorare cartelle e singoli documenti per puro scopo informativo o anche per applicare manualmente delle modifiche. Un programma irrinunciabile per gli “smanettoni” o semplicemente per chi vuole avere più controllo sul proprio dispositivo. Al tempo stesso, però, iFile può essere molto pericoloso se utilizzato senza cognizione di causa: si rischia, infatti, di compromettere in modo parziale o completo il funzionamento dell’iPhone non prestando attenzione alle modifiche che si va a rendere effettive. Nella versione 2.1.0-1 di iFile sono state introdotte le seguenti novità: Supporto nativo ad iPhone 6 e ad iPhone 6 Plus. Nuove icone per iPhone 6 e iPhone 6 Plus. Introdotta la lingua ebraica. Adesso nella ricerca l’icona della lente di ingrandimento viene sostituita da un indicatore di attività. Corretti diversi bug fix su iOS 8. Per il momento, purtroppo, non è possibile acquistare o ripristinare l’acquisto della versione completa di iFile su iOS 8. Questa impossibilità deriva dal fatto che questa funzione non è ancora stata attivata da Saurik su iOS 8. Se siete interessati, potete scaricare gratuitamente iFile dalla repository di BigBoss in Cydia. Per l’installazione di questo programma è richiesto un dispositivo jailbroken (scopri se e come puoi fare il jailbreak al tuo iPhone cliccando qui) ed è necessaria una connessione ad Internet per il download del pacchetto. iFile è compatibile con iOS 7.  

Source

Tag:

BlackBerry aggiorna l’app BBM con molte novità

1 novembre 2014 Nessun commento

Su App Store è disponibile un nuovo update per BlackBerry Messenger, ottima applicazioni di messaggistica multipiattaforma.   BBMBlackBerry LimitedCategoria: Social networkGratis Ecco le caratteristiche principali dell’app: BBM è sempre attivo e connesso. Non è quindi necessario aprire altre applicazioni; Possibilità di sapere sempre in tempo reale quando i messaggi sono stati consegnati (D) e letti (R); Condivisione di foto, file, documenti, note vocali e altro ancora; Possibilità di visualizzare quando i contatti stanno rispondendo a un messaggio; Ampia gamma di emoticon, per esprimere qualsiasi stato d’animo o emozione. Scelta della modalità di condivisione delle informazioni: BBM utilizza PIN al posto di numeri di telefono o indirizzi e-mail; in questo modo la privacy viene rispettata e potrete sempre controllare quali utenti possono contattarvi. Scelta dei contatti: grazie alla possibilità di creare elenchi di contatti approvati, potrete decidere quali utenti possono mandarvi i messaggi. Gruppi: i gruppi BBM ti consentono di condividere immagini, elenchi e appuntamenti. Puoi diventare membro di un gruppo in cui sono presenti utenti non inclusi nel tuo elenco contatti BBM. Chat di gruppo: invitate più contatti a partecipare a una chat collettiva. Messaggi broadcast: potrete inviare un messaggio a più contatti BBM contemporaneamente. BBM per iPhone permette anche di creare dei gruppi per condividere immagini, elenchi e appuntamenti. Proprio come accade su altri social network, infine, BBM supporta i profili su cui gli utenti possono aggiornare lo stato per condividere con altre persone le attività o i propri stati d’animo. Con il nuovo aggiornamento, BlackBerry ha introdotto moltissime novità! Ecco di seguito il riepilogo di tutto ciò che è stato introdotto con questo update: MESSAGGI A TEMPO:  imposta il tempo a disposizione dei contatti per accedere ai messaggi e alle immagini condivisi in una chat; RITIRO MESSAGGIO: “ritira” un messaggio per rimuoverlo dalla chat BBM.

Source

Tag:

BlackBerry aggiorna l’app BBM con molte novità

1 novembre 2014 Nessun commento

Su App Store è disponibile un nuovo update per BlackBerry Messenger, ottima applicazioni di messaggistica multipiattaforma.   BBMBlackBerry LimitedCategoria: Social networkGratis Ecco le caratteristiche principali dell’app: BBM è sempre attivo e connesso. Non è quindi necessario aprire altre applicazioni; Possibilità di sapere sempre in tempo reale quando i messaggi sono stati consegnati (D) e letti (R); Condivisione di foto, file, documenti, note vocali e altro ancora; Possibilità di visualizzare quando i contatti stanno rispondendo a un messaggio; Ampia gamma di emoticon, per esprimere qualsiasi stato d’animo o emozione. Scelta della modalità di condivisione delle informazioni: BBM utilizza PIN al posto di numeri di telefono o indirizzi e-mail; in questo modo la privacy viene rispettata e potrete sempre controllare quali utenti possono contattarvi. Scelta dei contatti: grazie alla possibilità di creare elenchi di contatti approvati, potrete decidere quali utenti possono mandarvi i messaggi. Gruppi: i gruppi BBM ti consentono di condividere immagini, elenchi e appuntamenti. Puoi diventare membro di un gruppo in cui sono presenti utenti non inclusi nel tuo elenco contatti BBM. Chat di gruppo: invitate più contatti a partecipare a una chat collettiva. Messaggi broadcast: potrete inviare un messaggio a più contatti BBM contemporaneamente. BBM per iPhone permette anche di creare dei gruppi per condividere immagini, elenchi e appuntamenti. Proprio come accade su altri social network, infine, BBM supporta i profili su cui gli utenti possono aggiornare lo stato per condividere con altre persone le attività o i propri stati d’animo. Con il nuovo aggiornamento, BlackBerry ha introdotto moltissime novità! Ecco di seguito il riepilogo di tutto ciò che è stato introdotto con questo update: MESSAGGI A TEMPO:  imposta il tempo a disposizione dei contatti per accedere ai messaggi e alle immagini condivisi in una chat; RITIRO MESSAGGIO: “ritira” un messaggio per rimuoverlo dalla chat BBM.

Source

Tag:

Trent Reznor sta lavorando per Apple ad una “rivoluzione” per la musica in streaming

1 novembre 2014 Nessun commento

Il frontman dei Nine Inch Nails, Trent Reznor, ora lavora per Apple dopo l’acquisizione di Beats, insieme quindi a Jimmy Iovine e Dr. Dre. Ora scopriamo da un’intervista che l’artista sta lavorando ad una “rivoluzione” per la musica in streaming. Sarà questo il vero motivo dell’acquisizione di Beats? In una nuova intervista a Billboard, Reznor ha rivelato che ha deciso di lavorare con Apple perchè la società californiana è interessata a impiegare al meglio la sua energia creativa. Il frontman del famoso gruppo musicale ha anche rivelato di lavorare ad un progetto che rivoluzionerà la musica in streaming. Secondo l’artista, nessuno ha ancora trovato la strada perfetta per fornire agli utenti un servizio di streaming musicale unico. Ovviamente non si può mai scendere nei dettagli quando si parla di Apple, in quanto anche Reznor ha rifiutato di approfondire l’argomento. Ma siamo sicuri che Apple sta preparando, grazie alla collaborazione di Beats, un nuovo servizio musicale in streaming molto interessante, che forse sarà anche integrato in iTunes. Per ora le nostre sono solo ipotesi, ma ci sono voci che parlano di una presentazione di questo nuovo servizio prevista per il 2015, verso febbraio. Aspettiamo e vediamo cosa avrà da offrirci Apple, e soprattutto se potrà competere con i suoi più grandi rivali in questo campo, come Spotify e simili. [via]

Source

Tag:

Trent Reznor sta lavorando per Apple ad una “rivoluzione” per la musica in streaming

1 novembre 2014 Nessun commento

Il frontman dei Nine Inch Nails, Trent Reznor, ora lavora per Apple dopo l’acquisizione di Beats, insieme quindi a Jimmy Iovine e Dr. Dre. Ora scopriamo da un’intervista che l’artista sta lavorando ad una “rivoluzione” per la musica in streaming. Sarà questo il vero motivo dell’acquisizione di Beats? In una nuova intervista a Billboard, Reznor ha rivelato che ha deciso di lavorare con Apple perchè la società californiana è interessata a impiegare al meglio la sua energia creativa. Il frontman del famoso gruppo musicale ha anche rivelato di lavorare ad un progetto che rivoluzionerà la musica in streaming. Secondo l’artista, nessuno ha ancora trovato la strada perfetta per fornire agli utenti un servizio di streaming musicale unico. Ovviamente non si può mai scendere nei dettagli quando si parla di Apple, in quanto anche Reznor ha rifiutato di approfondire l’argomento. Ma siamo sicuri che Apple sta preparando, grazie alla collaborazione di Beats, un nuovo servizio musicale in streaming molto interessante, che forse sarà anche integrato in iTunes. Per ora le nostre sono solo ipotesi, ma ci sono voci che parlano di una presentazione di questo nuovo servizio prevista per il 2015, verso febbraio. Aspettiamo e vediamo cosa avrà da offrirci Apple, e soprattutto se potrà competere con i suoi più grandi rivali in questo campo, come Spotify e simili. [via]

Source

Tag:

App Store Sales – 1 Novembre 2014 – Scarica app GRATIS e in offerta [9]

1 novembre 2014 Nessun commento

Eccoci con il nostro consueto appuntamento dedicato alle migliori offerte presenti attualmente su App Store. Globosome: Path of the Swarm, da 2,69 € a 1,79€ Globosome: Path of the SwarmFabian Schaub, Thomas KruegerCategoria: Giochi0,89 € Globosome, l’app di cui vi parliamo in questo articolo, è un nuovo gioco descritto dagli stessi sviluppatori come un action adventure dedicato all’esplorazione della natura. In questo titolo dovremo guidare un piccolo essere sferico che ha perduto il suo sciame: cibandoci grazie all’ambiente intorno a noi, potremo replicarci e creare un nuovo sciame, che ci permetterà di superare ostacoli che da soli semplicemente non saremmo riusciti a superare. Il titolo ci propone la possibilità di esplorare un mondo vivente, rotolando attraverso le foglie della giungla e sopravvivendo alla flora più pericolosa in circolazione. Durante la nostra avventura potremo apprendere nuove abilità: potremo infatti saltare più in alto, spingere oggetti e replicarci più rapidamente per raggiungere nuovi luoghi e imparare così ancor più cose sul misterioso mondo di Globosome. Applicazione universale. Zombies, Run!, da 5,99€ a 1,79€. Zombies, Run!Six to StartCategoria: Salute e benessere1,79 € Allacciatevi le scarpe, mettevi le cuffie e fate il primo passo fuori di casa. Avete appena coperto 100 metri quando li sentirete, devono essere vicini ormai. Potete sentire ogni respiro gutturale, ogni gemito – sono dappertutto. Zombi. C’è solo una cosa che potremo fare: scappare! Zombies, Run! è un running game assolutamente coinvolgente che offrirà anche un’esperienza uditiva creata grazie alla collaborazione con Naomi Alderman. La storia ci viene fornita attraverso le nostre cuffie mediante ordini e registrazioni vocali. iReminder, da 3,59€ a 1,79€. iReminder (Reminder and To Do list)TechBase LLCCategoria: Produttività0,89 € iReminder, come si può facilmente intuire dal nome, è un reminder per iOS che ci aiuterà a gestire e portare a termine i nostri impegni nel modo più efficiente possibile. Usando l’applicazione troveremo alcune interessanti

Source

Tag:

App Store Sales – 1 Novembre 2014 – Scarica app GRATIS e in offerta [9]

1 novembre 2014 Nessun commento

Eccoci con il nostro consueto appuntamento dedicato alle migliori offerte presenti attualmente su App Store. Globosome: Path of the Swarm, da 2,69 € a 1,79€ Globosome: Path of the SwarmFabian Schaub, Thomas KruegerCategoria: Giochi0,89 € Globosome, l’app di cui vi parliamo in questo articolo, è un nuovo gioco descritto dagli stessi sviluppatori come un action adventure dedicato all’esplorazione della natura. In questo titolo dovremo guidare un piccolo essere sferico che ha perduto il suo sciame: cibandoci grazie all’ambiente intorno a noi, potremo replicarci e creare un nuovo sciame, che ci permetterà di superare ostacoli che da soli semplicemente non saremmo riusciti a superare. Il titolo ci propone la possibilità di esplorare un mondo vivente, rotolando attraverso le foglie della giungla e sopravvivendo alla flora più pericolosa in circolazione. Durante la nostra avventura potremo apprendere nuove abilità: potremo infatti saltare più in alto, spingere oggetti e replicarci più rapidamente per raggiungere nuovi luoghi e imparare così ancor più cose sul misterioso mondo di Globosome. Applicazione universale. Zombies, Run!, da 5,99€ a 1,79€. Zombies, Run!Six to StartCategoria: Salute e benessere1,79 € Allacciatevi le scarpe, mettevi le cuffie e fate il primo passo fuori di casa. Avete appena coperto 100 metri quando li sentirete, devono essere vicini ormai. Potete sentire ogni respiro gutturale, ogni gemito – sono dappertutto. Zombi. C’è solo una cosa che potremo fare: scappare! Zombies, Run! è un running game assolutamente coinvolgente che offrirà anche un’esperienza uditiva creata grazie alla collaborazione con Naomi Alderman. La storia ci viene fornita attraverso le nostre cuffie mediante ordini e registrazioni vocali. iReminder, da 3,59€ a 1,79€. iReminder (Reminder and To Do list)TechBase LLCCategoria: Produttività0,89 € iReminder, come si può facilmente intuire dal nome, è un reminder per iOS che ci aiuterà a gestire e portare a termine i nostri impegni nel modo più efficiente possibile. Usando l’applicazione troveremo alcune interessanti

Source

Tag: