L’app Facebook Messenger sarà semplificata entro pochi mesi

16 gennaio 2018 Nessun commento

Facebook Messenger è troppo disordinata. A dirlo è David Marcus, responsabile Facebook per le app di messaggistica, che ha anche aggiunto alcuni dettagli sui prossimi update…

In un recente post pubblicato sul blog ufficiale alcune ore fa, Marcus ha detto che negli ultimi due anni Facebook ha esagerato nell’introdurre troppe funzionalità nell’app Messenger:
Negli ultimi due anni abbiamo sviluppato molte funzionalità per consentirci di distinguerci dalla concorrenza. Molte di queste novità sono state utilizzate dagli utenti, ma altre non hanno più alcuna ragione di esistere. Sommando tutte queste funzionalità, l’app è diventata troppo disordinata, e per questo motivo stiamo puntando ad una massiccia semplificazione e razionalizzazione di Messenger entro la fine del 2018.
L’obiettivo è quindi quello di rilasciare un’update che andrà a semplificare le funzioni e l’interfaccia di Messenger. David Marcus è responsabile della messaggistica Facebook dal 2014 e da allora sono state aggiunte diverse funzioni in Messenger: bot, pagamenti mobile, piattaforma di gioco e tante altre novità che in pochi hanno utilizzato…
Link all’articolo originale: L’app Facebook Messenger sarà semplificata entro pochi mesi

Source

Tag:

RAVPower: i migliori power bank con codice sconto esclusivo!

16 gennaio 2018 Nessun commento

RAVPower ha messo a disposizione dei codici sconto esclusivi per i nostri utenti sui migliori power bank disponibili su Amazon.

Ecco i prodotti disponibili con codice sconto:

Caricatore Portatile RAVPower 10000mAh Power Bank, Batteria Compatta da 10000 con Potenza 3.4A, Elevata Velocità Ricarica, Due Porte USB iSmart 2.0, Caricabatteria Portatile per Smartphone e Tablet da 15,99€ a 12,79€ con codice sconto TRJRRPCU 
20000mAh Caricabatterie Portatile RAVPower 20000 Power Bank Adatto per l’Aereo con Uscita da 5V/3,4A, Ingresso da 2,4A, Carica iSmart, Protezioni di Sicurezza Integrate da 24,99€ a 19,99€ con codice sconto 6P4J4P2M 
USB C Batteria Esterna 26800mAh RAVPower Doppia Porta di Ingresso, Power Bank con 2 Porte USB iSmart 2.0, 1 Porta 5V/3A Type-C da 49,99€ a 39,99€ con codice sconto G2MEDDI5 
Quick Charge 3.0 Caricatore Portatile 20100mAh Type C RAVPower Caricabatterie [Qualcomm Certificato] Quick Charge 3.0 Porta USB-C / Type-C da 39,99€ a 31,99€ con codice sconto 7GVEZMFZ 

In caso di avviso “codice non utilizzabile”, significa che il prodotto è momentaneamente esaurito (conviene riprovare in seguito con lo stesso codice, visto che nuove scorte arrivano periodicamente). 
Appena avremo a disposizione nuovi codici per nuovi accessori e prodotti dello stesso brand vi aggiorneremo, come di consueto, con nuovi articoli e nuovi prodotti in sconto. Questi codici sconto scadono il 20 Gennaio 2018.
Link all’articolo originale: RAVPower: i migliori power bank con codice sconto esclusivo!

Source

Tag:

Wind-Tre guida la crescita del mercato mobile in Italia

16 gennaio 2018 buy essays

AgCom ha pubblicato i dati relativi alle reti mobile e fisse in Italia. Per quanto riguarda la parte mobile, a dominare è l’operatore Wind-Tre.

Per quanto riguarda la rete mobile, su base annua si registra un aumento complessivo di 1,5 milioni di sim. Le M2M crescono di 3,9 milioni di unità, mentre quelle che prevedono servizi solo voce e voce+dati si riducono di 2,4 milioni. Con il 31,5% Wind Tre, malgrado una quota in flessione, si conferma leader di mercato, seguita da Tim e Vodafone. Cresce anche la banda larga mobile: nel terzo trimestre le sim che hanno effettuato traffico dati hanno superato i 52 milioni (+4,7% su base annua), con un consumo medio stimabile in 2,78 Gb/mese (+57,1%).
Gli accessi complessivi della rete fissa crescono per il quarto trimestre consecutivo grazie all’andamento delle linee a banda larga che, nei primi nove mesi del 2016, arrivano a sfiorare i 16,4 milioni di unità, con un incremento su base annua pari a 950 mila unità. Dal lato delle prestazioni, le linee a banda larga con una velocità superiore ai 10 Mbit/s rappresentano oltre il 64% del totale mentre quelle ultrabroadband (oltre i 30 Mbit/s) superano il 23%. Tim si conferma primo operatore (45,6%), seguita da Wind Tre, Fastweb e Vodafone con quote sostanzialmente equivalenti (14-15%).
Per quanto riguarda l’utilizzo di Internet, Google e Facebook consolidano la posizione di leadership con un incremento vicino ai 3 milioni di utenti rispetto a settembre del 2016. In particolare, mediamente la navigazione su Facebook (che comprende anche Whatsapp) supera le 26 ore mensili. Analizzando l’audience dei social network (ad esclusione di Facebook che risulta quello più utilizzato agli italiani con oltre 26 milioni di utenti a settembre), si registra la crescita di Instagram (+4,1 mln di utenti) e di Linkedin, che raggiunge i 10 milioni di utenti unici.
Link all’articolo

cheapest essay writing service

Tag:

how to write an essay in english

Catcher, azienda cinese che produce i telai per iPhone e Mac, è stata accusata di aver violato tutta una serie di standard richiesti da Apple ai suoi fornitori.

Un rapporto pubblicato dalla China Labor Watch afferma che la Catcher viola 14 degli standard di responsabilità richiesti da Apple ai suoi dei fornitori, compresi alcuni molto gravi legati alla sicurezza.
Alcune di queste violazioni includono la manipolazione di sostanze chimiche nocive da parte degli operai, spesso senza guanti o di maschere adeguate. Ancora, occhiali e tappi per le orecchie non sono disponibili per tutti i dipendenti, e questo è un problema quando i macchinari iniziano a fare molto rumore o a spruzzare minuscole particelle metalliche o liquido refrigerante.
I lavoratori della Catcher hanno anche espresso preoccupazione per la mancata formazione sui materiali che molti di loro utilizzano quotidianamente. L’azienda è anche accusata di fornire alloggi non adeguati agli standard previsti dalle leggi cinesi: fino a otto operai condividono una singola e piccola stanza dotata di quattro letti a castello. Manca anche il sistema di riscaldamento e non ci sono sufficienti bagni: un piano che ospita 20 persone ha solo uno spazio comune con 14 rubinetti e senza alcuna doccia. Per lavarsi interamente è necessario uscire e raggiungere una struttura adiacente.
Apple fa sapere di aver condotto già delle indagini nella Catcher, senza però riscontrare tutte queste anomalie. Dopo il report pubblicato in queste ore, però, l’azienda si muoverà per capirne di più.
 
Link all’articolo originale: Catcher, il fornitore Apple che non rispetta le norme sul posto di lavoro

writing essay

Tag:

sylvia plath daddy essay

16 gennaio 2018 Nessun commento

ETNews riporta che gli iPhone in uscita nel 2019 avranno una “tacca” più sottile rispetto a quella dell’iPhone X.

Citando “fonti del settore”, il report afferma che Apple sta già studiando una soluzione per rimpicciolire la tanto criticata tacca presente su iPhone X. Per farlo, l’azienda potrebbe combinare in un unico elemento la fotocamera frontale e il Face ID, così da ridurre le dimensioni del sensore TrueDepth.
Tra l’altro, dal 2019 Apple potrebbe usare nuove tecnologie per il riconoscimento facciale più veloce e preciso. Proprio dal 2019, parte dei componenti del sistema TrueDepth potrebbero essere forniti da LG.
La “tacca” è uno degli elementi più criticati dell’iPhone X, dato che va ad interrompere il design edge-to-edge del dispositivo. Nell’utilizzo quotidiano ci si abitua e questa tacca dà sempre meno fastidio, ma un iPhone con notch più sottile non sarebbe affatto male…
Tra l’altro, proprio in queste ore Apple ha ricevuto l’autorizzazione per due importanti brevetti legati alle tecnologie Face ID e TrueDepth.
Link all’articolo originale: Notch più sottile sugli iPhone, ma solo dal 2019 – Rumor

Source

Tag:

Il tema dark arriva nell’app YouTube

16 gennaio 2018 Nessun commento

YouTube ha aggiornando l’app ufficiale per iOS introducendo il tema dark, utile da attivare soprattutto nelle ore notturne o per avere una visualizzazione migliore su iPhone X.

Con il tema dark, l’intera interfaccia dell’app YouTube presenta colori scuri, con predominanza di sfondo nero. La novità è presente nell’aggiornamento 13.01.4.

 
Il nuovo tema, perfetto da utilizzare su iPhone X anche per sfruttare lo schermo OLED e risparmiare in termini di consumi, può essere attivato andando nelle impostazioni dell’app (accedendovi da Profilo e attivando poi la voce Dark Theme). Al momento, sembra però che il tema dark non sia ancora visibile per tutti gli utenti, probabilmente perchè YouTube lo sta attivando lato server in modo progressivo.
 
 
Link all’articolo originale: Il tema dark arriva nell’app YouTube

Source

Tag:

L’app contraccettiva Natural Cycles denunciata da un ospedale svedese

16 gennaio 2018 Nessun commento

Natural Cycles, un’app contraccettiva che è stata certificata dall’Unione Europea come forma di controllo delle nascite, è finita nell’occhio del ciclone dopo essere stata “accusata” di aver provocato 37 gravidanze indesiderate, come riferito da The Verge.

L’ospedale Södersjukhuset di Stoccolma ha denunciato l’app all’agenzia di controllo svedese MPA (l’agenzia per i prodotti medici), dopo che 37 donne hanno chiesto di abortire dopo aver avuto una gravidanza indesiderata malgrado l’utilizzo di Natural Cycles.
L’app utilizza un algoritmo e misura diversi fattori come la temperatura corporea per determinare il periodo più o meno fertile per una donna. Natural Cycles viene quindi usata come vero e proprio contraccettivo e come alternativa alle pillole, anche perchè non ha effetti collaterali.
Dopo la denuncia dell’ospedale, i responsabili dell’app fanno sapere di aver avviato un’indagine interna: “Nessuna contraccezione è efficace al 100% e le gravidanze indesiderate sono un rischio con qualsiasi contraccettivo. Natural Cycles ha un indice Pearl di 7, che significa che è efficace nel 93% nell’uso tipico. Da un primo consulto, i numeri citati dai media svedesi non sono sorprendenti data la popolarità dell’app e sono in linea con i nostri tassi di efficacia. Con l’aumentare della base di utenti, aumenterà anche la quantità di gravidanze indesiderate provenienti dagli utenti delle app Natural Cycles. Questa è una realtà inevitabile”.
Attualmente, l’app conta circa 700.000 utenti in tutto il mondo.
Link all’articolo originale: L’app contraccettiva Natural Cycles denunciata da un ospedale svedese

Source

Tag:

MacBook Pro non vedrà alcun aggiornamento principale nel 2018

16 gennaio 2018 Nessun commento

Secondo DigiTimes, al momento  Apple non ha in programma di apportare alcun upgrade alla sua linea MacBook Pro nel 2018. Un estratto dal rapporto, citando fonti all’interno della catena di approvvigionamento di Apple: Le fonti hanno rivelato che Foxconn aveva lavorato in modo aggressivo per ottenere più ordini MacBook da Apple negli ultimi anni offrendo […]
The post MacBook Pro non vedrà alcun aggiornamento principale nel 2018 appeared first on AppleMobile.it.

Source

Tag:

WhatsApp sta testando nuove soluzioni anti-spam

16 gennaio 2018 Nessun commento

WhatsApp sta testando un nuovo metodo per intercettare i messaggi di spam o le tipiche bufale che, ad esempio, affermano che presto ci sarà bisogno di un abbonamento per poter continuare ad utilizzare l’app.

Per quanto riguarda i messaggi di spam, WhatsApp andrà a bloccare i messaggi che sono stati condivisi molte volte. Per i messaggi hoax (vale a dire le classiche bufale), WhatApp controllerà gli inoltri: se un messaggio è stato inoltrato troppe volte, WhatsApp avviserà l’utente che sta per inviarlo del fatto che quel testo è già stato inoltrato spesso e potrebbe quindi essere fasullo.
Questo avviso viene attivato dopo che uno stesso messaggio è stato inoltrato 25 volte, ma WhatsApp non ne andrà ad impedire l’invio.
Link all’articolo originale: WhatsApp sta testando nuove soluzioni anti-spam

Source

Tag:

Salgono le attivazioni degli iPhone negli Stati Uniti

16 gennaio 2018 Nessun commento

Gli ultimi dati pubblicati da CIRP indicano che Apple ha aumentato del 10 percento le attivazioni degli iPhone negli Stati Uniti tra il terzo e il quarto trimestre del 2017.

Nel terzo trimestre del 2017, la quota di mercato degli iPhone negli USA era del 29%, mentre nel quarto trimestre è salita al 39%. Anno su anno, le attivazioni sono invece aumentate del 5%
Gran parte del merito è dell’iPhone X, che negli USA è andato praticamente a ruba. Negli Stati Uniti, Apple si conferma produttore leader nel mercato smartphone (39%), seguita da Samsung con il 32%. Terzo posto per LG con il 13%.
Apple ha quindi rosicchiato diverse quote ai produttori Android, migliorando sensibilmente la sua posizione negli Stati Uniti.
Link all’articolo originale: Salgono le attivazioni degli iPhone negli Stati Uniti

Source

Tag: