Note condivise su iOS 10: ecco come funzionano – GUIDA

29 luglio 2016 Nessun commento

Apple con iOS 10 ha ulteriormente migliorato l’applicazione Note, portando avanti l’ottimo lavoro iniziato con iOS 9. Una delle funzioni aggiunte con iOS 10 riguarda la possibilità di creare note condivise: vediamo come funzionano.

Con le note condivise di iOS 10 potrete invitare un vostro amico o collega e autorizzarlo a modificare una nota da voi creata.
Per farlo basterà creare una nuova nota e aggiungere del testo. In alto a destra troveremo un nuovo pulsante per invitare un nostro contatto ed abilitarlo alla modifica del contenuto.

Verrà generato automaticamente un link univoco che potremo condividere utilizzando vari servizi.

Le note che abbiamo condiviso sono segnalate nell’applicazione Note da una piccola icona, e in caso di modifica della nota, essa ci verrà notificata tramite un badge accanto alla nota stessa. Le modifiche vengono aggiornate in tempo reale su tutti i dispositivi, Mac compresi (è richiesto l’aggiornamento a macOS Sierra).

Le note condivise di iOS 10 sono sicuramente una novità interessante, che potrebbe tornare estremamente utile per condividere appunti con i vostri amici o colleghi.
Link all’articolo originale: Note condivise su iOS 10: ecco come funzionano – GUIDA

Source

Tag:

Apple non riesce ad accordarsi per il lancio della piattaforma TV

28 luglio 2016 Nessun commento

Secondo il Wall Street Journal, le strategie di negoziazione di Apple hanno reso molto difficile per l’azienda trovare un accordo con i fornitori e i network televisivi via cavo, necessari per offrire agli utenti una piattaforma TV più completa.

Negli ultimi 12 mesi, Apple ha parlato con Walt Disney senza però riuscire ad arrivare ad un accordo finale, soprattutto per quanto riguarda le fee mensili da riconoscere al fornitore. L’idea di Apple era quella di mantenere fissi i tassi mensili, mentre i player televisivi sono abituati ad un aumento progressivo di queste somme anno dopo anno. Apple ha poi parlato anche con 21th Century Fox e CBS, sempre con l’obiettivo di offrire nuovi contenuti sulla piattaforma Apple TV come serie tv on-demand e film in prima visione, il tutto registrabile dall’utente.
Il servizio comprendeva anche live streaming e tanti altri contenuti, ad un prezzo di 30$. Senza accordi, però, Apple non potrà mai lanciare questa piattaforma. Nel frattempo, l’azienda sta realizzato contenuti originali (come la trasmissione dedicata agli sviluppatori) e sta acquisendo diversi format.
[via]
Link all’articolo originale: Apple non riesce ad accordarsi per il lancio della piattaforma TV

Source

Tag:

Apple sta lavorando ad un sistema di guida autonoma

28 luglio 2016 Nessun commento

Con il ritorno di Bob Mansfield in Apple e il suo ruolo di responsabile del Project Titan, la strategia di Apple si è spostata verso una tecnologia di gestione della guida autonoma.

Secondo questo nuovo report, Apple non ha certo abbandonato l’idea di creare una sua vettura elettrica, ma ora sta concentrando i suoi sforzi verso la realizzazione di un sistema di guida autonoma. L’idea potrebbe essere quella di offrire tale tecnologia ad un partner che lavora già da anni nel settore automotive. In pratica, Apple lavorerà sia sul suo “hardware” di iCar, sia sul software che potrebbe essere aperto anche a terzi.
Proprio per questo motivo, Apple avrebbe assunto Dan Dodge, che in passato ha gestito la divisione automobilistica software di BlacBerry QNX per la realizzazione di sistemi multimediali in-car.
Link all’articolo originale: Apple sta lavorando ad un sistema di guida autonoma

Source

Tag:

Apple conferma l’apertura di un nuovo store al World Trade Center

28 luglio 2016 Nessun commento

Un nuovo Apple Store verrà aperto in uno dei luoghi simbolo di New York: il World Trade Center.

La conferma arriva direttamente da Apple, che aprirà questo nuovo store nel Transportation Hub del World Trade Center. L’azienda aumenterà quindi la sua presenza nella zona finanziaria di New York, mentre a breve sarà aperto un nuovo store anche a Brooklyn.
 
Link all’articolo originale: Apple conferma l’apertura di un nuovo store al World Trade Center

Source

Tag:

Apple seconda nel mercato smartphone

28 luglio 2016 Nessun commento

Apple, stando a quanto emerso da una ricerca condotta da Canalys, è al secondo posto nel mercato degli smartphone.

Nonostante il declino del 15% di Apple nel mercato smartphone mondiale (year-over-year), i 40.4 milioni di iPhone venduti nel trimestre sono bastati ad assicurare ad Apple il secondo posto nel mercato degli smartphone. Questo è quanto emerge da una ricerca stilata da Canalys.
Apple, nonostante il lancio di iPhone SE non avrebbe tratto tanti benefici da questo nuovo prodotto, soprattutto in Cina e in India dove i dispositivi locali sono più amati e apprezzati dal pubblico anche per un fattore economico.
In prima posizione si trova Samsung, con 80 milioni di unità vendute in tutto il mondo. Terza invece Huawei con 31 milioni di device venduti in Cina e in altri paesi.
Fonte: AppleInsider
Link all’articolo originale: Apple seconda nel mercato smartphone

Source

Tag:

L’adattatore Lightning di Apple mostrato in foto! – Rumor

28 luglio 2016 Nessun commento

Una serie di nuove foto e video mostrano quello che sembra essere l’adattatore Lightning che Apple venderà dopo il rilascio dell’iPhone 7, per consentire agli utenti di collegare qualsiasi cuffia al nuovo smartphone.

Una delle novità ormai certe dell’iPhone 7 sarà l’assenza del connettore jack audio da 3.5mm. Nella confezione del dispositivo, Apple dovrebbe includere nuovi auricolari Lightning, mentre a parte dovrebbe essere venduto un adattatore, così da consentire agli utenti di utilizzare anche le cuffie con jack classico sul nuovo iPhone.

In rete sono state pubblicate le prime foto di questo possibile adattatore. Esteticamente, l’accessorio è molto simile ad altri adattatori prodotti da Apple e servirà a collegare normali cuffie con cavo da 3.5mm all’iPhone 7. Provando a collegare questo adattatore su un iPhone con iOS 9 compare un messaggio di incompatibilità, ma se si prova a collegarlo su un dispositivo con iOS 10 non appare alcun tipo di problema. Inoltre, se si collegano delle cuffie 3.5mm insieme all’adattatore inserito nel connettore Lightning, iOS dà la priorità dell’uscita audio proprio all’adattatore.

Insomma, sembra proprio che si tratti dell’adattatore originale che Apple venderà a partire da fine settembre.
[via]
 
Link all’articolo originale: L’adattatore Lightning di Apple mostrato in foto! – Rumor

Source

Tag:

Power Hover è l’app della settimana scelta da Apple

28 luglio 2016 Nessun commento

A partire da oggi puoi scaricare gratuitamente Power Hover, gioco scelto da Apple come app della settimana.

Power HoverOddrok OyCategoria: GiochiGratis
Power Hover è un action game con robot-hoverboard: salta sul tuo hoverboard, sfida le leggi di gravità ed esplora più di 30 livelli pieni di sorprese e disegnati a mano.
Il gioco è ora in offerta gratuita.
Link all’articolo originale: Power Hover è l’app della settimana scelta da Apple

Source

Tag:

Phil Schiller tra i dirigenti di Illumina Inc.

28 luglio 2016 Nessun commento

Phil Schiller è entrato a far parte del consiglio di amministrazione di Illumina Inc., società specializzata nella produzione di sistemi utilizzati nel campo delle ricerche biotecnologiche e DNA.

Phil Schiller di Apple quindi è ora uno dei dirigenti della società specializzata in realizzazione e sviluppo di sistemi e soluzioni per le analisi delle variazioni genetiche e delle funzioni biologiche (Wikipedia) fondata a San Diego nel 1998.
Ricordiamo che Schiller è in possesso del “Bachelor of Science Degree in Biology” ottenuto dal Boston College nel quale si è laureato nel 1982.
Fonte: MacRumors
Link all’articolo originale: Phil Schiller tra i dirigenti di Illumina Inc.

Source

Tag:

Gli smartphone potranno ricaricarsi con le onde radio?

28 luglio 2016 Nessun commento

Uno smartphone che si ricarica da solo. O meglio, si ricarica sfruttando le onde radio. Questa è la tecnologia alla base di due brevetti pubblicati ieri negli Stati Uniti.

La Radient Micro-Tech ha brevettato un sistema che permette agli smartphone di sfruttare l’energia delle onde radio non utilizzate, allo scopo di ricaricare la batteria. Per avviare la ricarica, lo smartphone deve integrare alcune particolari antenne inserite all’interno dello schermo e in grado di trasformare le onde radio non utilizzate in energia. Purtroppo non è ancora chiaro come funzionerà tutto nel dettaglio, ma sembra che ci sia già un prototipo funzionante.
La tecnologia richiederà ancora qualche anno per essere messa a punto, ma le basi per l’auto-ricarica degli smartphone ora ci sono!
[via]
Link all’articolo originale: Gli smartphone potranno ricaricarsi con le onde radio?

Source

Tag:

Il piano base “Wind 12” diventa “Wind 2”: ecco cosa cambia

28 luglio 2016 Nessun commento

Wind ha deciso di modificare le tariffe sel piano base “Wind 12”, che ora diventa “Wind 2” con un costo mensile di 2 euro.

Questo piano può essere considerato come la tariffa di riferimento di ogni prepagata Wind, che si applica quando non sono attive altre offerte su quel numero. Dal 25 agosto, il piano base “Wind 12” diventa “Wind 2”, costerà 2€ al mese e prevede 8 centesimi al minuto per le chiamate verso tutti i numeri nazionali, sia fissi che mobili, con tariffazione a scatti anticipati ogni 30 secondi. Previsto lo scatto alla risposta di 16 centesimi di euro. Gli SMS costano 15 centesimi verso tutti i numeri nazionali, mentre gli MMS costano 25 centesimi verso numeri Wind e 50 centesimi verso altri operatori nazionali. Le videochiamate hanno un costo di 48 centesimi al minuto verso numeri Wind e di 98 centesimi verso altri operatori, con tariffazione al secondo.
Gli utenti interessati riceveranno un messaggio di conferma cambio da parte di Wind.
[via]
Link all’articolo originale: Il piano base “Wind 12” diventa “Wind 2”: ecco cosa cambia

Source

Tag: