Archivio

Archivio per giugno 2011

Spieghiamo perchè i cavi Thunderbolt costano 50 dollari

30 giugno 2011 Nessun commento

Probabilmente qualcuno si sarà domandato il motivo per cui un cavo Thunderbolt debba costare 50 dollari. Effettivamente sembrano una cifra altissima per un cavo di trasmissione dati ma al suo interno è nascosto il segreto della sua efficacia. Scopriamolo insieme.

Il cavo Thunderbolt ha delle prestazioni tali da surclassare completamente USB 2 e FireWire 800 con una velocità media di trasferimento di circa 700 MB/s. Solo questo, in ambito puramente professionale, basterebbe a giustificare il suo costo, ma c’è di più ed è tutta la tecnologia racchiusa all’interno che Chris Foresman ha scoperto sezionando il cavo. Al suo interno risultano alloggiati dei chip molto sofisticati che gestiscono il flusso dati.

Abbiamo trovato due chip Gennum GN2033 chip nel connettore, uno su ciascun lato. Sono affiancati da altri chip, molto più piccoli, che sicuramente aumentano il costo del cavo: due chip etichettati S6A 1JG da una parte, e 1102F SS8370 e 131 3S dall’altro. C’erano, ovviamente, tonnellate di resistenze piccole (che forniscono l’impedenza necessaria) intorno ai chip più grandi.

Andando oltre l’aspetto propriamente tecnico, gli aspetti che si evincono dallo studio sul cavo sono due, il primo è che i chip riescono ad alleggerire il lavoro del computer ma, all’opposto, la nota dolente riguarda l’aspetto economico visto che sarà molto difficile che i produttori riescano a commercializzarli a cifre inferiori di quelle indicate. Sembra la stessa situazione che si era presentata con l’uscita del cavo FireWire per cui, a fronte di una maggiore velocità, risultava anche un prezzo più elevato che, tranne per chi fosse impegnato nella gestione di flussi audio o video, non ha attirato particolarmente gli utenti.

Le prove effettuate negli Stati Uniti confermano che Thunderbolt raggiunge velocità di trasferimento mai viste prima, addirittura 12 volte più veloci di USB 2 e FireWire 400/800. Le premesse sono ottime, resta da vedere la risposta del pubblico.

Via | iFixit

 

Tag:

Japancast : Studia e scrivi gli ideogrammi giapponesi su iPhone

30 giugno 2011 Nessun commento

Per tutti gli amanti del giappone e della lingua nipponica, oggi vogliamo parlarvi di una simpatica applicazione chiamata Japancast, tale applicativo permette a chi lo utilizza di studiare i sillabari giapponesi.

Al suo interno troverete l‘Hiragana, il Katakana e i Kanji, se state studiando la lingua nipponica da poco e volete sapere quali sono i movimenti da fare per scrivere i caratteri, questa applicazione vi tornerà molto utile, perchè vi mostra in ordine quali sono i segni da fare.

Inoltre per ogni ideogramma potrete ascoltare la sua pronuncia cliccando su Play Pronunciation, e se questo non vi basta, potrete esercitarvi e verificare la vostra calligrafia con quella originale per vedere se siete riusciti a indovinare il carattere che vi viene chiesto e mostrato.

 

Tag:

Multilingua Pictionary Dizionary : Il dizionario interattivo

30 giugno 2011 Nessun commento

Oggi vogliamo parlarvi di una simpatica applicazione chiamata Multilingua Pictionary Dizionary, un dizionario multi lingua che vi permetterà di studiare 4 lingue in contemporanea, come? Presto detto.

Una volta avviata l’applicazione, vi troverete davanti le categorie a disposizione tra cui persone, abiti, cibo, scuola, lavoro e cosi via dicendo, ogni categoria ha una piccola iconcina che la caratterizza. Cliccando sulla categoria desiderata visualizzerete una schermata con le tipologie di parole, ad esempio se scegliete cibo, vedrete le seguenti parole :

vegetali
frutta
pesce
carne
bevande

e cosi via dicendo, una volta che avrete cliccato su quella desiderata, visualizzerete un immagine con il tema che avete scelto quindi se avete selezionato frutta, vedrete un banco del mercato con tutti i frutti, ognuno di essi ha un numero che una volta toccato mostra come si scrive in americano, koreano, cinese e giapponese.

Se volete ascoltare la pronuncia, basterà toccare la parola desiderata e il gioco è fatto. Provare per credere.

 

Tag:

Apple mette in evidenza quanto Mac e iDevices siano “magnifici” per l’università

30 giugno 2011 Nessun commento

Nel sito di Apple sono da poco state aggiunte delle nuove pagine all’interno delle quali si può comprendere perchè, secondo l’azienda di Cupertino, Mac e iDevices siano perfetti compagni di studi.

Insomma, che un Mac sia un buon compagno, probabilmente questo ormai è noto. Ciò su cui Apple, come sempre negli ultimi tempi, sta cercando di mettere in evidenza sono ovviamente iPad e iPhone e, con essi, anche il loro sistema operativo e le importantissime applicazioni che vanno a personalizzare ognuno dei nostri dispositivi.

Come detto in apertura, sono presenti 3 nuove pagine dedicate a MaciPadiPhone/iPod touch, nelle quali sono mostrate funzioni quali iTunes U, FaceTime e App apposite per la vita da studente.

All’università con il Mac

Basato sul sistema operativo più evoluto al mondo, il Mac è potente e facile da usare. Ecco perché è il computer migliore per chi studia.

All’università con iPad

Con tante incredibili funzioni e caratteristiche, come lo splendido display Multi-Touch, la possibilità di portarsi dietro un’intera biblioteca e l’accesso a migliaia di app didattiche, l’iPad è una scelta perfetta per i tuoi studi.

All’università con iPhone e iPod touch

Con iPhone e iPod touch hai sempre in tasca migliaia di app didattiche e innumerevoli opportunità. Questo è solo uno dei motivi per cui sono i compagni ideali per gli universitari sempre in movimento.

Ecco dunque perchè, secondo Apple, questi prodotti sono tanto magici da rendere migliore perfino la dura vita universitaria.

Se siete dunque indecisi tra prendere un Mac o un PC, ricordate anche che è da poco stata attivata da Apple anche la promozione Back to School, la quale vi permetterà, grazie all’acquisto di un Mac, di avere in regalo una iTunes card del valore di 75€ da spendere per i vostri giochi, per le vostre canzoni, i software, o i vostri film.

Personalmente sono molto contento di avere sempre con me i miei iDevice e il mio Mac quando vado in università: ho sempre la possibilità di avere tutto sincronizzato, con calendari e note. Inoltre il bello è che molto spesso, quando ho lezioni teoriche, lascio MacBook Pro a casa e porto iPad con me per prendere appunti. Il tutto, sincronizzato tramite MobileMe, mi consente di avere sempre con me, a casa su iMac o in giro sui dispositivi mobili, tutto ciò che mi serve per portare a termine i miei studi nel miglior modo possibile e senza problematiche date da problemi di sincronizzazione, di compatibilità di file o senza rallentamenti tipici che avevo quando lavoravo su PC.

Via

Tag:

Swiffy, convertitore da SWF ad HTML5 prodotto da Google

30 giugno 2011 Nessun commento

Google Labs ha diffuso Swiffy, il nuovo servizio che consente di convertire facilmente semplici animazioni SWF Flash in codice compatibile con HTML5, per così essere riprodotto e visualizzato su tutti i devices che non sono in grado di supportare il Flash, come iPhone, iPad e iPod Touch.

L’utilizzo di Swiffy è molto semplice. Occorre andare nell’apposita pagina, quindi scegliere il file da convertire e successivamente bisogna solo cliccare il tasto “Upload and convert”.

Swiffy ancora è in fase iniziale e per adesso supporta SWF 8 e ActionScript 2.0, e funziona solo nei browser WebKit come  Chrome, Safari e Safari Mobile.

Una cosa è certa, Flash ormai sembra prossimo alla fine, soprattutto nel mobile e Google ormai punta a soppiantarlo, cosa che gli sta riuscendo benissimo: vedremo cosa dirà Adobe, e se continuerà ad affermare che il Flash è fondamentale per il web.

 

 

 

 

 

Tag:

Disponibile la versione 1.1.2 di Cydia: ecco il link per il download e l’installazione

29 giugno 2011 Nessun commento

Saurik ha da poco rilasciato la versione 1.1.2 di Cydia, l’installer alternativo per gli iPhone Jailbroken. Vediamo come installare manualmente questa versione:

Il changelog di questa versione non è conosciuto, pertanto si tratterà di un semplice bugfix e miglioramento delle prestazioni generali.

Requisiti:

  • iPhone, iPod Touch o iPad Jailbroken con iOS 4.0 o successivi;
  • iFile installato sul dispositivo (disponibile tramite Cydia).

Guida all’installazione:

  1. Recatevi con il vostro dispositivo, tramite Safari Mobile, a questo articolo di iSpazio;
  2. Scaricate il deb di Cydia 1.1.2 da questo link;
  3. Cliccate su “Apri in iFile”;
  4. Tappate sul pacchetto e successivamente su Installazione;
  5. Una volta terminato il processo cliccate su Fine;
  6. Se preferite, eseguite un respring dell’iPhone.

Fatto. Avviate Cydia e avrete la nuova versione installata.

Se riscontrate qualche problema, potete chiedere aiuto tramite i commenti.

Grazie Paolo per la segnalazione

Tag:

Vinci 4 copie di y.Notebooks – Matematica su iSpazio!

29 giugno 2011 Nessun commento

iSpazio Redeem Contest, è il nome che abbiamo coniato per i nostri concorsi, in cui mettiamo in palio dei codici promozionali per scaricare gratuitamente applicazioni dell’App Store. Partecipare è semplicissimo in quanto basterà lasciare soltanto un commento a questo articolo.

Novità: Da oggi sarà possibile partecipare ai contest anche tramite Facebook! E non solo, l’appuntamento con iSpazio Redeem Contest raddoppia! 2 contest in un solo giorno, tutti i giorni!

y.Notebooks – Math è un’ applicazione da poco disponibile in AppStore che si propone come una soluzione definitiva per tutti gli studenti grazie alla ricca quantità di contenuti. Andiamo quindi a vedere insieme cosa è in grado di offrirci.

Istruzioni per la Partecipazione tramite i commenti

Lasciate un commento in cui testimoniate la vostra pertecipazione, con un indirizzo email valido e tra 24 ore provvederemo ad estrarre in maniera casuale i vari vincitori ed a contattarli tramite email.

.

Partecipazione tramite Facebook:

  1. Registratevi o eseguite il login su Facebook.
  2. Diventate Fan di iSpazio (cliccando su Mi Piace)
  3. Arrivati a questo punto, cercate e commentate sulla pagina ufficiale il post che si pubblicherà automaticamente entro qualche minuto tramite RSS Graffiti

.

Partecipazione tramite Twitter:

  1. Registratevi o eseguite il login su Twitter.
  2. Entrate nel canale ufficiale di iSpazio e cliccate il tasto “Segui”
  3. Arrivati a questo punto, tornate alla Home Page ed incollate il seguente messaggio nel Box:

Segui e RT: Vinci 4 copie di y.Notebooks – Matematica su @iSpazio! http://bit.ly/jv0emE

.

Novità: Nel tentativo di far vincere il maggior numero possibile di utenti, da oggi sarà possibile partecipare ai contest anche tramite Facebook! E non solo, l’appuntamento con iSpazio Redeem Contest raddoppia! 2 contest in un solo giorno, tutti i giorni!

Nota: Dei vincitori uno sarà sempre estratto tramite Facebook e uno sempre tramite Twitter. Gli altri dai commenti.

Tag:

iSmarrito: l’applicazione per bloccare Carte di credito e Bancomat si aggiorna alla versione 1.4

29 giugno 2011 Nessun commento

iSmarrito è un’applicazione che ci permetterà di bloccare le nostre Carte di credito o Bancomat nel caso di smarrimento, e non solo, offre anche una pratica guida utile nel caso in cui perdiamo dei documenti. Oggi si aggiorna alla versione 1.4 con diverse novità. Vediamo insieme il changelog.

Questa applicazione è stata pensata con il preciso intento di assisterci in un momento così difficile come quello in cui si smarrisce qualcosa di prezioso come possono essere tutti i “nostri documenti” o le nostre “Carte di pagamento” sia in Italia che all’Estero.

In questa nuova versione 1.4 troviamo un piccola ma importante novità, ovvero l’aggiornamneto dei numeri telefonici.

Oltre ad essere elencati tutti i numeri telefonici per bloccare il Bancomat e le Carte di credito dall’Italia o da qualsiasi altra parte del mondo in cui ci si trovi, in iSmarrito troviamo soprattutto una guida, chiara e semplice, che ci indica, sempre dall’Italia o nel mondo, i primi essenziali passi da seguire quando si smarriscono documenti come:

  • Carta d’identità
  • Passaporto
  • Patente
  • Codice fiscale / Tessera sanitaria
  • Assegni
  • Telepass / Viacard

iSmarrito è dipsonibile in AppStore ed è compatibile con iPhone, iPod touch e iPad. Richiede iOS 3.0 o successive.

Connettività 4g LTE svelata da Atet

29 giugno 2011 Nessun commento

Attraverso il sito web iFans.com, sono stati pubblicati dei documenti ufficiali di AT&T che confermano i rumors che circolando per la rete in questo ultimo periodo per quanto riguarda la presenza di connettività 4G LTE nei futuri modelli di iPhone e iPad.

AT&T è uno degli operatori telefonici più importanti e conosciuto al mondo, il tablet di Apple sarà il primo dispositivo al mondo a beneficiare delle nuovi reti 4G LTE che saranno ufficialmente operative negli Stati Uniti a partire dal 2012.Considerando che l’iPad 2 è uscito di recente, molto probabilmente la notizia si riferisce al terzo modello non ancora annunciato.

Sicuramente se la cosa va in porto, assisteremo all’annuncio ufficiale del nuovo iPad 3, nel frattempo non ci resta che attendere.

 

Tag:

Face Location : Inganna le App

29 giugno 2011 Nessun commento

Come ben sapete, sui dispositivi iOS , le applicazioni sono in grado di rilevare la vostra posizione ovunque vi troviate siete sotto l’occhio vigile di Apple.

Oggi vogliamo parlarvi di un interessante tweak disponibile per Cydia, quindi dovete avere il dispositivo sbloccato per poterlo scaricare, chiamata Fake Location, in altre parole tale tweak permette di ingannare il vostro dispositivo, e di far credere alle app di trovarvi altrove.

Vi potrebbe tornare molto utile in caso non volete far sapere a nessuna applicazione dove vi trovate al momento in cui la state utilizzando. Provare per credere, il download è completamente gratuito e se scaricato dalle repository giuste altrimenti lo troverete sulla repo di BigBoss a pagamento.

 

 

Incoming search terms: