Archivio

Archivio per marzo 2012

CONTEST: vinci 5 codici redeem per Leggi con le orecchie

26 marzo 2012 Nessun commento

iPadItalia Redeem Contest è il nostro concorso quotidiano in cui vengono messi in palio codici promozionali per scaricare gratuitamente e legalmente applicazioni e giochi da App Store. Oggi, lo sviluppatore dell’app mette in palio 5 codici redeem per l’applicazione Leggi con le orecchie, disponibile su App Store al prezzo di 0,79 €.

Leggi con le orecchie permette di ascoltare del testo selezionato e letto direttamente da iPhone. L’app è in grado di leggere nelle lingue ITALIANO, INGLESE, FRANCESE, TEDESCO, SPAGNOLO, PORTOGHESE, TURCO, DANESE e FINLANDESE.

Il concorso termina alle 23:00 (ora italiana) del 26 marzo 2012 e i codici saranno assegnati per estrazione. Per partecipare avete tre opzioni. Più opzioni sfrutterete, più possibilità di vincita avrete!

Partecipazione tramite commento:

E’ sufficiente commentare questo articolo con la parola “PARTECIPO”.

Partecipazione via Facebook:

Per partecipare con questa modalità bisogna diventare fan della pagina Facebook di iPadItalia cliccando semplicemente su “Mi piace”. Successivamente bisogna commentare  il link presente su Facebook (che verrà pubblicato pochi istanti dopo la comparsa sul blog, tramite RSS Graffiti) e commentare anche quest’articolo lasciando il vostro Nome e Cognome che utilizzate su Facebook (o tramite commento, oppure nel nickname).

Esempio di commento per partecipazione via Facebook:

“Partecipo anche tramite Facebook. Mario Rossi”

Partecipazione via Twitter:

Infine, potete partecipare anche tramite Twitter. Basta seguire iPadItalia cliccando qui. Successivamente effettuate un tweet, scrivendo:

RT #CONTEST #iPadItalia: vinci 5 codici redeem per #Leggi con le orecchie #iPad –> http://bit.ly/GHHAcI

e lasciate un commento in quest’articolo riportando il link del vostro tweet. Ricordate inoltre di rendere pubblici i vostri tweet, togliendo il segno di spunta dalla voce “Proteggi i mie tweet” nelle impostazioni del vostro account Twitter.

Gli utenti che non seguiranno questi semplici passi, non potranno partecipare all’estrazione finale delle dei codici.

Estrazione:

I codici saranno estratti in questo modo:

  • 3 tra coloro che commentano questo articolo con la parola PARTECIPO
  • 1 tra coloro che partecipano via Twitter
  • 1 tra i nostri fan di Facebook che partecipano commentando come da regolamento

I vincitori dell’estrazione verranno indicati su questa stessa pagina alla fine del contest.

Possono partecipare al concorso tutti gli utenti (registrati e non registrati) del sito, ad esclusione dei membri della redazione e dei membri dello staff del forum (moderatori).

Ricordiamo che ogni utente può rilasciare massimo tre commenti: uno scrivendo semplicemente “partecipo” sul blog, uno riportando vostro nome e cognome utilizzato su Facebook e uno riportando il link del vostro tweet. Tentativi di partecipazione multipla usando nickname/email diversi comporteranno la squalifica automatica dell’utente.

I vincitori saranno contattati tramite email al termine dell’estrazione, per questo è importante assicurarsi di fornire un indirizzo email valido e funzionante.

IMPORTANTE: nei CONTEST, l’accesso alla piattaforma Disqus NON DEVE essere effettuato tramite il vostro account Facebook o Twitter, ma solo come “OSPITE” o tramite account “DISQUS”. Gli utenti che non seguiranno questa regola, non verranno presi in considerazione per il contest perché impossibile per noi contattarli tramite mail.

Buona fortuna a tutti!

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS.

Tag:

iPhone 5, nuovi rumors sullo schermo da 3,5 pollici

26 marzo 2012 Nessun commento
lunedì, 26 marzo, 2012 16:53 Scritto da Pasquale Funelli

iPhone 5

iPhone 5

L’iPhone 5, a differenza di quanto affermato nel corso della settimana che si è appena conclusa, potrebbe essere dotato di uno schermo da 3,5 pollici. A riportare la notizia è stato un sito del calibro di iMore.com, che smentisce, in questo modo, tutti i rumors che di recente hanno parlato di un display in grado di fare il tanto atteso salto di qualità dal punto di vista delle dimensione, giungendo a 4,6 pollici.

Uno scenario di questo tipo, nell’ottica del nuovo iPhone 5, risulta per forza di cose più credibile, considerando le perplessità che hanno accompagnato le ultime voci di corridoio: difficilmente, infatti, Apple avrebbe fatto un cambiamento così drastico, da una versione all’altra del proprio melafonino, considerando che il tradizionale approccio aziendale.

Post correlati:

  1. iPhone 5 etico, il riscatto di Foxconn
  2. IPhone 5: arrivo in ottobre, insieme ad un iPad mini?
  3. iPhone 5, il punto sui rumors
  4. iPhone 5, ecco come condiziona i competitors
  5. IPhone 5: probabile uscita a settembre
  6. iPhone 5: rumors sul retro multicolore in alluminio
  7. iPhone 5: lancio anticipato a giugno 2012?
  8. iPhone 5: presentazione il 4 ottobre?
  9. iPhone 5: prima foto scattata dal dispositivo?
  10. iPhone 5, da Apple nessuna indicazione ai produttori
Tag:

Ps Vita, le caratteristiche e l’idea Sony

26 marzo 2012 Nessun commento

La nuova Playstation Vita, oggi vi parliamo di questa fantastica console che ha rivoluzionato il mondo dell’hardware videoludico Sony e non. Di certo la nuova console è migliore rispetto ad una console come Nintendo 3DS o altre che non arrivano, nemmeno lontanamente a livelli così alti.

IL PREZZO

 

Partiamo dal prezzo della console, ce ne sono due perché i modelli sono due, ovvero : 249 euro e 299 euro. Cosa differisce tra i due modelli? La connettività, nella prima PS Vita è presente solamente la connessione WiFi, mentre nella seconda c’è anche la connessione 3G con scheda Vodafone.

 

LO SCHERMO

 

Lo schermo della PsVita è di ben 5 pollici, una risoluzione molto alta che riesce a riprodurre immagini e filmati in Full HD e ovviamente videogiochi ad altissima definizione, raggiungendo perfino la qualità offerta su PS3. Cinque pollici, più di un iPhone e quasi quanto un tablet, una via di mezzo perfetta, possiamo definirla ‘bridge’.

 

HARDWARE

 

Processore quad core per riprodurre giochi ad alta definizione ed evitando fastidiosi blocchi, 512 MB di RAM sono più che sufficienti e una doppia web cam per l’interazione. Non manca il localizzatore GPS e lo schermo touch anche sul retro. Bluetooth presente, altoparlanti, sensori di movimento e anche il microfono.

 

IL SOFTWARE – SISTEMA OPERATIVO

La PS Vita è dotata di una vera e propria anima operativa, un sistema chiamato OS Vita che potrebbe essere adottato anche sui prossimi tablet e smartphone della Sony, insomma un vero e proprio sistema operativo.

OS Vita si basa sulle caratteristiche di iOS, semplicità e velocità per l’esperienza utente migliore in assoluto.

 

L’ESTETICA

Non brutta, ma non bellissima. La nuova PS Vita si presenta rinnovata totalmente nell’aspetto, simile ad un joypad della playstation 3 per permettere ai videogamer di PS3 di adattarsi rapidamente al nuovo sistema portatile di Sony. La forma è dinamica e si adatta perfettamente alle forme della mano, non eccelle in bellezza, ma possiamo definirla ‘Carina’.

 

LE IDEE SONY SONO GIUSTE

Le idee della Sony rispecchiano la creazione, la nuova console portatile è incredibile. Sulla Ps Vita è possibile riprodurre videogame che erano riproducibili solamente sulle console PS3, ora invece eccoli presentarsi su una console portatile di 5 pollici appena!

GIOCHI COSTOSI

L’unico problema che potrebbe presentarsi nel tempo è sicuramente il costo dei videogame, un gioco costa circa 40 euro, un po’ caro ma accettabile… uno al mese, uno ogni due mesi si può comprare. Ma i patiti come fanno? Se si finisce prima il gioco che succede? Niente paura c’è uno store di applicazioni dedicato all’OS Vita che vi permetterà , come accade anche su Nintendo, di scaricare dei videogame da giocare nel tempo libero, così dei piccoli arcade o delle copie elettroniche dei giochini più famosi… anche le vecchie glorie!

MULTIPLAYER ONLINE

Grazie alla connessione 3G e WiFi è possibile sfidare i propri amici online, ovunque ci si trova e quando si vuole… basta una connessione ad internet, un abbonamento di quelli proposti da vodafone va più che bene, ed il divertimento è assicurato.

Queste sono le novità principali della nuova console Sony, sicuramente vi piaceranno … siete pronti a fare l’acquisto?

{lang: ‘it’}

Altri articoli interessanti:

  1. Vita OS, Sony abbandona Android
  2. Vodafone e Playstation Vita insieme
  3. PSVita Sony, la console è in Italia
  4. Spot Tv per Playstation Vita
  5. Ps Vita e le novità sui giochi dedicati
  6. Call of Duty per Playstation Vita
  7. Playstation Vita in vendita in Giappone
  8. Playstation Vita: immagine su pack di vendita
  9. Playstation 4, la Sony non può permettersi ritardi
  10. PS Vita in Giappone: lancio con il botto
  11. Playstation Vita 3G e Vodafone
  12. Cyber-shot di Sony: 3D camera di Sony!
  13. Sony: presentazione ufficiale dei tablet S1 e S2
  14. Quali saranno i prossimi titoli di PSP?
  15. CES 2012 : Xperia S da Sony Ericsson
Tag:

EMC punta sulla mobilit e presenta una nuova app per iPhone

26 marzo 2012 Nessun commento

26/03/2012 | a cura di Redazione Data Manager Online

Pin It

La nuova app Documentum Mobile per iPhone e la più recente versione di Documentum D2 permettono di configurare interfacce utente ancora più intuitive

EMC ha reso disponibile su iTunes una nuova app gratuita chiamata Documentum Mobile App. Dedicata agli utenti Apple iPhone, consente loro di accedere a una grande varietà di contenuti e di partecipare ai processi di business.

Parallelamente, EMC ha anche presentato la più recente versione di Documentum D2, un’applicazione che permette una configurazione semplice ed intuitiva di interfacce utente per la piattaforma EMC Documentum.

Con questi annunci, EMC mostra ancora una volta il suo continuo impegno verso il ‘Choice Computing’, per consentire agli utenti di accedere, condividere e collaborare tramite i loro dispositivi preferiti.

Tag:

30° AppleZein Live Streaming – Domani ore 21:30

26 marzo 2012 Nessun commento

n questo articolo si terrà domani l’AppleZein iLive Streaming alle ore 21:30, dove risponderemo, se avrete dubbi, richieste, chiarimenti o altro, a tutte le vostre richieste, e dove regaleremo fantastici premi Basterà commentare quest’articolo, e noi vi risponderemo in Diretta Live!

Potete seguirci anche da iPhone, iPad e iPod Touch attraverso questo link.

Non mancate al nostro consueto nuovo appuntamento! :)

Tag:

Angolo del risparmio: accessori per iPhone a partire da 5,90€

26 marzo 2012 Nessun commento

“L’angolo del risparmio” è la nuova rubrica targata iPhoneItalia. Il suo scopo? Pubblicare periodicamente un articolo dedicato ad accessori interessanti, e di buona qualità, venduti a prezzi economici. Un modo per risparmiare e allo stesso tempo utilizzare al meglio il proprio iPhone o iPad. Oggi parliamo di un sito tutto italiano che offre accessori per iPhone a partire da 5,90€.

Il sito si chiama itool-store.it e contiene decine di accessori per iPhone, iPod e iPad: custodie, batterie, cavi, dock e tanto altro. Molti dei prodotti vengono offerti con forti sconti, tanto che il prezzo iniziale di alcuni accessori è di 5,90€.

Lo store è disponibile qui.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS.

L’utilizzo del contenuto di questo articolo è soggetto alle condizioni della Licenza Creative Commons. Sono consentite la distribuzione, la riproduzione e la realizzazione di opere derivate per fini non commerciali, purché venga citata la fonte.
Tag:

PowerDown Clear, aggiungi una schermata di spegnimento trasparente al tuo iPhone – Cydia

26 marzo 2012 Nessun commento

Normalmente, quando si preme per qualche secondo il tasto di accensione dell’iPhone per visualizzare il classico “Slide to power off”, ossia la funzione per lo spegnimento dell’iPhone, lo schermo dell’iPhone viene oscurato per far posto alla freccia rossa e allo slide che consentirà appunto di spegnere il dispositivo. Con PowerDown Clear, invece, avrete una soluzione alternativa rappresentata sempre dallo “Slide to power off” ma con sfondo praticamente trasparente.

PowerDown Clear permette inoltre di continuare ad utilizzare l’iPhone dopo aver richiamato la schermata per spegnere il telefono. Ciò significa che potrete comunque utilizzare le applicazioni e la schermata Home anche dopo aver premuto per qualche secondo il tasto di accensione/spegnimento. Questo tweak permette inoltre di richiamare il multitasking tramite Zepyhr dopo aver fatto comparire il pulsante per lo spegnimento dell’iPhone.

PowerDown Clear è compatibile con tutti gli iPhone, gli iPod touch e gli iPad jailbroken. Potete scaricare questo tweak da Cydia; PoweDown Clear è disponibile gratuitamente nella repository di BigBoss.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS.

Tag:

Approfondimento su Google TV

26 marzo 2012 Nessun commento

A grande richiesta, dopo aver pubblicato un confronto tra vari set-top-box e Apple TV, ecco un’approfondimento sulle funzioni primarie di Google TV, uno sguardo alla concorrenza per valutare le potenzialità della nostra Apple TV a confronto con la TV di Android.

La Google TV è mossa da un sistema operativo Android, a differenza di Apple TV, la cui viene identificata in un dispositivo, la Google TV è considerata come un semplice software che ha trovato partner come Logitech e Sony, che forniscono il set-top-box con Google TV installato e pronto da collegare alla nostra TV, vediamo quali sono le caratteristiche:

La Google Tv offre l’accesso ai contenuti ospitati su YouTube, accesso ai contenuti di Netflix (per utenti USA) ascoltare la musica e riprodurre le nostre foto e video.

La sezione di video on-demand assomiglia al nostro iTunes, dal quale è possibile acquistare show televisivi o film, mentre, a differenza di Apple TV, è possibile passare alla ricerca dei contenuti ospitati su internet. La ricerca può essere eseguita anche grazie al browser Google Crhome e consente una modalità rapida e funzionale per passare all’istante dalla ricerca all’interfaccia TV.

Un’ottima caratteristica deriva dalla possibilità di installare le applicazioni direttamente dalla Google TV, tutte le applicazioni sono ospitate nell’Android Marcket e catalogate in una sezione apposita.

Google TV e jailbreak

Anche Google TV ha il suo jailbreak, il team di sviluppo che ha aperto il varco è il GTVHacker, che tramite degli emulatori, riescono ad installare e riprodurre qualsiasi contenuto con Google TV, si dice che sia possibile anche giocare con giochi come Angry Birds.

AirPlay e Google TV

Google TV non nasce con il supporto AirPly, ma è disponibile un’applicazione che consente di ricevere i flussi AirPlay inviati dai dispositivi iOS, se volete approfondire l’App si chiama GTVBox Video Player e secondo i commenti, presenta alcuni problemi.

Come si accede a Google TV?

Come anticipato ad inizio post, Google TV è recentemente entrata a fare parte delle TV prodotte da Sony, mentre Logitech ospita Google TV in un set-top-box dedicato, entrambi vengono forniti con una tastiera indipendente che consente la digitazione del testo durante le ricerche.

Per finire, vi lascio al blog ufficiale di Google TV dove potete trovare tante altre informazioni.

Ti potrebbe interessare anche:

from your own site.

Tag:

Jailbreak Untethered iPad 3 (nuovo iPad) e downgrade dispositivi A5: le ultime news

26 marzo 2012 Nessun commento

ipad31 494x242 Jailbreak Untethered iPad 3 (nuovo iPad) e downgrade dispositivi A5: le ultime news

In questo articolo vedremo le ultime news riguardanti il Jailbreak Untethered iPad 3 e il downgrade sui dispositivi dotati della CPU A5 (iPhone 4S e iPad 2).

Jailbreak Untethered iPad 3 – le ultime notizie

  • MuscleNerd h10a annunciato diversi giorni fa di aver eseguito un jailbreak preliminare sul suo nuovo iPad (iPad di terza generazione). Seppur sia un primo step (come lo definisce lui), non è stata comunicata alcuna data di rilascio. Queste sono le due immagini che ha postato:

5393549321 375x500 Jailbreak Untethered iPad 3 (nuovo iPad) e downgrade dispositivi A5: le ultime news

539354729 375x500 Jailbreak Untethered iPad 3 (nuovo iPad) e downgrade dispositivi A5: le ultime news

  • i0n1c ha mostrato un Jailbreak Untethered iPad 3 in un video postato su Youtube visualizzabile  in questo articolo! Si tratta di un Jailbreak Untethered completo in tutto e per tutto.

539354932 374x500 Jailbreak Untethered iPad 3 (nuovo iPad) e downgrade dispositivi A5: le ultime news

  • chpwn: Grant Paul (conosciuto come chpwn) ha affermato su Twitter, diversi giorni fa, di aver eseguito un Jailbreak untethered iPad in collaborazione con (@phoneixdev). Secondo quanto scritto, ha utilizzato un metodo differente dai due precedenti, trattati più su.

Photo Mar 16 17 19 45 494x370 Jailbreak Untethered iPad 3 (nuovo iPad) e downgrade dispositivi A5: le ultime news

Photo Mar 16 17 19 13 494x370 Jailbreak Untethered iPad 3 (nuovo iPad) e downgrade dispositivi A5: le ultime news

Downgrade dispositivi con chip A5 (iPhone 4S, iPad 2):

Nella giornata di ieri, iH8sn0w ha dichiarato di essere riuscito ad effettuare il downgrade del firmware di iOS sul chip A5. Ha inoltre aggiunto che questo suo metodo funziona su tutti i dispositivi A5 (iPhone 4S e iPad 2) sui quali, ricordiamo, non è possibile eseguire un downgrade (su iPad 2 si può eseguire solo verso iOS 4, con i certificati SHSH.

Per una guida al downgrade, vi consigliamo di leggere questa news:

Guida downgrade iOS 5.1 a 5.0.1 e 5.0 sui dispositivi iOS

Ancora una volta, riportiamo le principali differenze tra le tipologie di jailbreak:

  • untethered: tipologia di jailbreak completa in tutto e per tutto. Una volta effettuato, tramite appositi programmi (tra i quali anche redsnow, snowbreeze, pwnagetool, ecc..), il dispositivo può essere spento e avviato senza essere connesso al PC / Mac.
  • tethered: in gergo significa “legato”. In parole semplici, il dispositivo a ogni suo riavvio dovrà essere collegato al PC e tramite il programma con cui si è eseguito il jailbreak si poterà a termine la procedura di boot (avvio).
  • semi tethered: è una tipologia di Jailbreak semi completa. Il dispositivo, una volta spento, si accenderà ma non potranno essere usati tutti i tweak installati da Cydia (anche quest’ultimo non funzionerà). Inoltre, può capitare che il dispositivo si blocchi nel suo stato di boot quando si visualizza la mela (all’accensione, in pratica). Ciò è dovuto al MobileSubstrate (framework su cui sono basati tutti i tweak presenti su Cydia) ad alcune estensioni incompatibili con esso.

Jailbreak Untethered iPad 3, conclusioni

Per il Jailbreak Untethered iPad 3 ancora non c’è nessuna data. Vi terremo informati!

About Francesco Dipo (Dipoweb)

Tag:

La licenza delle nano SIM non avranno royalties, promette Apple

26 marzo 2012 Nessun commento

A quanto pare Apple non ha intenzione di chiedere alcuna royalty per quanto riguarda le nuove nano SIM, almeno per calmare un po’ gli animi dei produttori

Apple sembra interessata al nuovo standard 44F, ossia la nano SIM, ancora più piccola della micro SIM già adottata in iPhone 4/4S. Per calmare gli animi dei produttori che erano in agitazione per tale notizia, Apple ha inviato una lettera all’ETSI (European Telecommunications Standards Institute), comunicando nessuna volontà nel voler chiedere le royalties per la licenza dell’adozione dello standard suddetto. Questa decisione, sebbene non confermata, potrebbe tranquillizzare la concorrenza che era preoccupata per un’altra eventuale disputa riguardo il brevetto. Florian Mueller di FOSS Patents riporta: “Apple ha affermato che concederà la licenza royalty-free di qualsiasi brevetto relativo alle nano SIM, qualora venga adottato come standard e se altri produttori accetteranno gli stessi termini, in accordo con il principio di reciprocità“.

La prima azienda ad opporsi alle nano SIM è stata Nokia, avanzando critiche sulla produzione e affermando che alcuni produttori avranno difficoltà nell’inserirle nei propri prodotti; accusa, inoltre, Apple di non essere all’altezza dei requisiti dell’ETSI per l’introduzione di un nuovo standard.

La volontà di essere royalty-free potrebbe essere un vantaggio per Apple, la quale può implementare le nuove SIM in dispositivi ancora più sottili e di non ottenere profitti dalle licenze. Sapremo del responso di ETSI entro questa settimana.

[via]

Salve a tutti, sono Giovanni Trollolollo Liguori. Ho 16 anni e sono diventato blogger a Marzo, scrivo per informarvi sulle tante novità del mondo Apple. Seguite sempre AppleZein.net

Tag: