Archivio

Archivio per maggio 2012

Curiosità l Lg annuncia un nuovo display con risoluzione 1920 x 1080 pixel e una densità di pixel di 440ppi superando i 326 ppi dell’iPhone 4S

28 maggio 2012 Nessun commento

Lg annuncia un nuovo display con risoluzione 1920 x 1080 pixel e una densità di 440 ppi,cosi andando a superare la tecnologia retina usata da Apple. Ad oggi, questo risulterebbe essere il display per smartphone più definito al mondo.

20120528-144226.jpg

Il display è basato sulla nuova tecnologia AH-IPS (Advanced High Performance In-Plane Switching) che restituirà dei colori straordinariamente naturali, un’ottimo angolo di visione ed una reattività perfetta ad ogni tocco. Questo nuovo display che potrebbe essere presentato già il 4 Giugno al SID 2012 Week Display a Bostonpossiede tutte le caratteristiche per sfilare il primato di miglior display all’attuale Retina presente su iPhone 4/4S e nuovo iPad.Presto molti smartphone potrebbero montare questi nuovi display (anche l’Phone 5?) visto che la sua distribuzione è prevista per la seconda metà del 2012.

Vi terremo aggiornati !!

Condividi l’articolo se ti è piaciuto

Like this:

Be the first to like this post.

Tag:

Apple aggiorna i server di Siri in arrivo della versione in Italiano?

28 maggio 2012 Nessun commento

Tutti noi conosciamo Siri, l’assistente vocale intelligente presentato da Apple durante il keynote dell’iPhone 4S, capace di interagire con l’uomo, capire le domande e fornire risposte adeguate. L’unica pecca è il fatto di essere ancora in fase beta, quindi non disponibile in varie lingue e limitato per alcuni servizi (ad esempio mappe) agli Stati Uniti.

Oggi vi annunciamo un piccolo cambiamento che ha attuato Apple nei server di Siri. L’aggiornamento riguarda il meteo: prima, come potete vedere dall’immagine sovrastante, mostrava solo i giorni della settimana e le temperature (massime e minime) che si registravano. Da adesso, Siri mostra anche un piccolo “widget” che è la media risultante delle varie condizioni climatiche della settimana. Ecco di cosa si tratta:

Apple non si ferma mai, è sempre costantemente al lavoro per Siri, speriamo quindi anche in un arrivo di Siri in italiano, possibilmente prima di un iPhone di sesta generazione.

Salve a tutti, sono Giovanni Liguori. Blogger da Marzo e conosciuto come Trollolollo. Benvenuti su AppleZein

Tag:

Panasonic Lumix Remote, l’app ufficiale di Panasonic per controllare la fotocamera FX90 a distanza

28 maggio 2012 Nessun commento

Panasonic Lumix Remote è l’applicazione ufficiale di Panasonic creata per permettere all’utente di controllare da remoto la fotocamera DMC-FX90 e scattare fotografie senza toccare fisicamente la macchina fotografica.

L’applicazione “LUMIX Remote” nasce per offrire l’opportunità agli utenti di controllare a distanza le fotocamere digitali LUMIX DMC-FX90. Tali dispositivi hanno integrata una funzione che permette la comunicazione senza fili, in questo modo, grazie naturalmente anche a quella presenta nell’iPhone, il sistema provvede ad inviare una serie di informazioni alla macchina fotografica che permetterà di visualizzare sullo schermo dello smartphone la schermata principale della Panasonic.

Oltre naturalmente al vedere quanto la fotocamera sta riprendendo, l’utente potrà effettuare lo zoom e scattare delle fotografie direttamente dall’iPhone, ma utilizzando il device di casa Panasonic. L’applicazione presenta le seguenti funzionalità:

  • Visione a distanza che permette all’utente di visualizzare la stessa immagine mostrata nella schermata Live View della fotocamera stessa.
  • Scatto a distanza che permette all’utente di impostare il livello di zoom e scattare una fotografia senza toccare fisicamente la fotocamera.
  • Modalità Autoscatto, utile soprattutto quando si desidera realizzare una propria fotografia.

Gli sviluppatori ci tengono a sottolineare che il firmware della DMC-FX90 deve essere aggiornato, altrimenti il software potrebbe non funzionare correttamente; parallelamente l’app Lumix Remote è compatibile con iPhone e iPod Touch con sistema operativo compreso tra iOS 4.3 e iOS 5.1.1. L’applicazione qui descritta è disponibile  gratuitamente sull’App Store.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS.

Tag:

iPhone 4 GSM: aggiornato iOS 5.1.1, disponibile Absinthe

iPhone 4

Nelle scorse ore, Apple ha rilasciato una nuova versione del firmware 5.1.1 di iOS specificatamente dedicata al modello GSM di iPhone 4. L’aggiornamento è stato rilasciato silenziosamente, senza alcun annuncio da parte dell’azienda di Cupertino, dunque non si ha alcuna informazione ufficiale circa le modifiche apportate al sistema operativo mobile e non è pervenuta alcuna spiegazione sul perché di una release così specifica. Nel frattempo, la comunità del jailbreak ha già aggiornato Absinthe.

L’originale update per iOS 5.1.1 è stato rilasciato il 7 maggio e ha apportato diverse migliorie al sistema di iPhone 4, tra cui correzioni per le fotografie HDR e risoluzione dei bug video che si verificavano con AirPlay. La notizia della nuova disponibilità dedicata a iPhone 4 nella versione GSM è stata diffusa tramite canali non ufficiali, ovvero dall’hacker iH8sn0w, che ne ha riportato i dettagli con un post condiviso sul suo account Twitter.

Come spiegato da iH8sn0w, si tratta della versione 9B208 mentre la precedente era la 9B206 ed era stata rilasciata appunto il 7 maggio scorso; a prima vista, il nuovo aggiornamento sembrerebbe praticamente identico a quello pubblicato in precedenza e dunque non è chiaro quali siano le novità che apporti quest’ultima versione.

Come sempre, chi fosse interessato all’update può scaricare la nuova release di iOS 5.1.1 via OTA (over the air) oppure collegando il proprio iPhone 4 GSM a iTunes e procedendo con le istruzioni mostrate a schermo. In alternativa, è possibile scaricare il nuovo firmware utilizzando l’apposito link diretto dal sito di Apple. Chi fosse interessato allo sblocco del dispositivo, invece, può già trovare in rete la versione aggiornata di Absinthe, rilasciata in prima istanza lo scorso venerdì.

Se vuoi aggiornamenti su iPhone 4 GSM: aggiornato iOS 5.1.1, disponibile Absinthe inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Tag:

http://chuckys-world.de/web/index.php/best-term-paper-writing-service-reviews/

iGadgets vi presenta due fantastiche cover per iPhone 4/4S di iSkin dal nome fuze SE e claro Glam, di seguito vedremo tutti i dettagli.

CLARO GLAM PER IPHONE 4/4S

La claro Glam di iSkin viene caratterizzata da una tecnologia che unisce la massima protezione del nostro dispositivo alla sensazione di morbidezza al tatto della custodia, come si suol dire è un vero e proprio “IBRIDO”. Questa custodia è stata pensata anche per spingersi ai confini della moda, donando quel tocco Glamour al nostro iPhone. Una peculiare caratteristica di questa custodia è l’effetto Glitzier che farà brillare in maniera impeccabile questa fantastica cover. La serie  claro Glam riunisce la protezione dell’Hard Case realizzata in policarbonato, e un sottile strato protettivo in tessuto morbido e lucido, infine il polimero trasparente offre il grip necessario per un comfort ottimale per l’uso. E’ la prima cover in assoluto ad avere questo tipo di caratteristiche. iSkin inoltre ha progettato in esclusiva la protezione esclusiva per il flash in modo da l’eliminare l’effetto alone dalle nostre foto, quando facciamo alcuni scatti in amianti bui. La claro Glam andrà a proteggere il tasto power e i tasti volume, mentre tutto il resto sarà completamente accessibile e libero. La claro Glam è disponibile sul sito di iSkin in tre colorazioni in rosa,viola e argento al prezzo di 34,99$ circa 28€ a questo link.

 

FUZE E FUZE SE PER IPHONE 4/4S

A volte per garantire un’ottima protezione al nostro iPhone scegliamo custodie davvero ingombranti e brutte, iSkin  ha da poco lanciato sul mercato una magnifica cover che ovvia tutti i nostri problemi. Stiamo parlando della custodia Fuze per iPhone 4/4S, che garantisce la massima protezione, in una case davvero affascinante. Divisa in due parti combina un guscio esterno duro con una cover posteriore che al suo interno offre una materiale morbido in grado di ammortizzare gli urti. La Fuze offre anche una protezione extra, ovvero copre tutti i pulsanti, in particolare la porta della ricarica che risulta molto vulnerabile da polvere, sporcizia e dai danni dell’umidità. L’installazione è molto semplice, infatti basta apporre le due parti una sopra l’altra e premere fino al loro congiungimento. La Fuze di iSkin è disponibile inoltre in edizione speciale con una maggiore protezione frontale che si completa con un sofisticato metallo satinato con una finitura davvero raffinata. Disponibile esclusivamente in colore carbonio. Anche la Fuze ci consente di scattare foto in ambienti bui senza creare aloni nelle nostre foto, grazie alla dotazione di un sistema integrato anti-riflesso ad anello che ferma il flash nel riflettere sulla lente della fotocamera.  Nonostante stiamo parlando di un Hard Case la Fuze aumenterà lo spessore del nostro iPhone soltanto di un millimetro rimanendo sottile e sofisticata.

VIDEO:

La Fuze viene venduta sul sito di iSkin al prezzo di 49,99$ circa 42€ nella versione normale mentre l’edizione speciale viene venduta al prezzo di 59,99$ circa 52€ a questo link.

 

 

 

Tag:

Download Free24, la migliore App News per notizie di attualità e cronaca su iPhone e iPad

27 maggio 2012 Nessun commento

Download Free24, la migliore App News per notizie di attualità e cronaca su iPhone e iPad

Si chiama Free24 ed è scaricabile gratuitamente dall’App Store per iPhone e iPad. E’ la migliore App del momento per leggere e condividere le ultime news del momento, dalla cronaca allo sport, ai programmi tv e iniziative italiane.

Download Free24, la migliore App News per notizie di attualità e cronaca su iPhone e iPad

Sviluppata da Pubblidea, azienda tutta italiana di Brindisi ad opera del suo ideatore Alessandro Perchinenna è infatti l’App più scaricata del web grazie alla sua grafica e semplicità di utilizzo.

Un punto di riferimento per chiunque voglia restare aggiornato su tutto quello che accade in Italia e nel mondo.

Non ti resta che scaricarla per il tuo iPhone e restare aggiornato con la vita quotidiana del mondo, con news sempre fresche e facili da leggere.

In: Smartphone e cellulari |

Tag:

Mamma è una spia

27 maggio 2012 Nessun commento
27 maggio 2012 – ore 10:30

Il ciclo di vita dello spionaggio famigliare è presto detto: si nasce spiati e si muore spioni. Prima devi guardarti dalle orecchie bioniche e le mani lunghe dei genitori (soprattutto delle mamme, tocca sempre a loro il lavoro sporco) e a un certo punto diventi quello che fruga, che curiosa, che s’avventa su cellulari lasciati incustoditi. Inutile dire che la tecnologia ha creato squilibri disgraziati in quella che prima era una caccia al tesoro piuttosto prevedibile, con qualche picco emotivo da scenata adolescenziale, ma nulla di così tremendo, solo ricordi sorridenti, se tutti quanti, quando diventiamo genitori, siamo disposti a tutto pur di carpire un segreto a nostro figlio. La tecnologia è anche una trappola per gli spiati: con cellulari, chat, social network e tutte le diavolerie assimilabili è facile lasciare tracce (vale lo stesso per i mariti fedifraghi, le amiche pettegole, i colleghi ambiziosi, tra l’altro, senza nemmeno la scusa che “sono ragazzi”) e diventa invece più facile, per i genitori, mettersi sulla pista giusta. Ma purtroppo spesso gli sventurati non hanno dimestichezza con la tecnologia, sono goffi, vorrebbero chiedere aiuto ai figli proprio mentre sono lì, infilati nell’iPhone senza capire come fare a venirne fuori: cioè, lasciano tracce pure loro, con conseguenze tragiche.
Poiché al male non c’è mai fine però, la tecnologia avanza anche nel far sì che i genitori si sentano compresi nel loro ruolo di vigili severi e quindi di genitori migliori (è tutto lì in fondo: voglio sapere quel che fai, figlio, perché così capisco se ti ho cresciuto bene, se non mi sta sfuggendo niente, se sono bravo. Se un figlio si droga è perché ha una mamma cattiva, no?). L’ultima trovata è un sito che si chiama Belimo cui i ragazzi non possono accedere e che è collegato direttamente con la sim del figlio: così dà la possibilità ai genitori di interferire nella vita sociale dei loro ragazzi con un semplice clic. Com’è evidente, siamo molto al di là delle tante app di controllo che nel tempo molti genitori hanno affannosamente installato sui loro smartphone. Commentando la diavoleria, Robert Crampton sul Times ha scritto che è come essere nella serie tv “24”: se tua figlia frequenta un ragazzo sbagliato, il computer lo segnala e arriva Jack Bauer a prelevarlo e a buttarlo fuori dai giochi, “dopo averlo torturato, naturalmente”. E’ un sistema che trasforma un telefono cellulare in una spia elettronica, “come la Cia ha fatto con i telefoni di al Qaida: l’attacco di un drone non può essere lontano”.
Belimo, come le rendition, è al limite del legale, anzi è già oltre: con l’ossessione alla privacy che c’è, un ragazzino può far neri mamma e papà davanti al giudice. Vai a spiegare che tu pensavi di fare il suo bene; vai a dirlo, al giudice, che cercavi soltanto di preservare tuo figlio da chissà quale trauma e non sei uno spione, no no, sei dalla parte dei buoni, anche se non sembra, non sembra mai, signor giudice, lo sa anche lei, vero? Non si può vincere una causa così. Perché nello spionaggio famigliare i deboli sono gli spioni, quelli che poi non sanno gestire quello che scoprono e si stramaledicono e dicono “ma chi me l’ha fatto fare di sapere tutta ’sta roba?”, quelli che sperano di trovare conferme sull’ottimo lavoro genitoriale e quando non le trovano non hanno nessuno con cui prendersela. Ore e ore sprecate su inutili social network: ehi voi della Cia, la prossima volta prendete i genitori, per favore, prima le mamme, mi raccomando.

© – FOGLIO QUOTIDIANO

di Paola Peduzzi

Tag:

Ruba iPhone, preso grazie a gps

27 maggio 2012 Nessun commento

09:56 – Un 50enne romano è stato arrestato dai carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma, dopo aver rubato un iPhone ad un 39enne. I militari sono riusciti a mettersi sulle tracce del ladro grazie proprio al segnale gps del telefonino che l’uomo aveva rubato. Il malvivente è stato rintracciato in via Tiburtina, nei pressi del carcere di Rebibbia, dove è stato fermato mentre provava a darsi alla fuga.

Tag:

Dal Forum di Tevac, 20-26 Maggio

27 maggio 2012 Nessun commento

Riguardo l’autore: Daniele Pitrolo

Storico dell’arte, cerca di capire come usare il computer per lavorare meglio; condivide i suoi pensieri al riguardo su un giovane blog, Zeriuno.

Puoi rimanere in contatto con Tevac in tanti modi oltre il web: con la newsletter, gli RSS o gli immancabili Social Network. Inserisci la tua mail qui sotto per ricevere la newsletter con i nuovi articoli di Tevac, o clicca sull’icona del tuo social network preferito.

Tag:

Video-tour della fabbrica Foxconn a Zhengzhou

27 maggio 2012 Nessun commento

Apple di solito mantiene abbastanza celate le informazioni sulla produzione dei suoi dispositivi. Abbiamo con questo video pubblicato da iFeng la fortuna di seguire un giornalista della testata cinese in una visita guidata nella fabbrica di Zhengzhou, accompagnato dal CEO di Foxconn Terry Gou. Ricordiamo che a Zhengzhou viene assemblato il 70% della produzione degli iPhone di Apple.

Il tour inizia con un volo in elicottero sull’impianto, il quale si estende su circa 5,6 km quadrati ed accoglie ben 115 mila lavoratori. I terreni abbandonati attorno alla fabbrica sono riservati per future espansioni, spiega Gou.

La visita si dedica essenzialmente all’area dedicata all’assemblaggio degli iPhone 4S e alla fabbricazione del suo display Retina. Mentre il giornalista mostra l’antenna dell’iPhone 4S, Gou precisa in uno slancio di autopromozione che “l’impianto di Zhengzhou supera tutte le catene di montaggio di Giappone, Germani, USA o di qualsiasi altro luogo”. I due si spostano quindi nell’area dove vengono fabbricate le schede madri, al ritmo di 10.000 unità al giorno. Gou e il giornalista mostrano infine una camera pulita dove vengono montate le videocamere dell’iPhone.

Un’ultimo video (che trovate dopo il salto) mostra il giornalista che intervista un operaio di Foxconn e gli chiede se le sue condizioni di lavoro sono soddisfacenti. La risposta è positiva.

[Via TheNextWeb]

Tag: