Archivio

Archivio per ottobre 2013

-GAME-Solstice Arena: la prima MOBA rapida del mondo

13 ottobre 2013 Nessun commento
Vivi battaglie epiche nella prima MOBA (Arena di Combattimento Online Multigiocatore) veloce del mondo.
Eletto «Migliore MOBA dell’E3 2013” da WarCry, e “Miglior gioco di strategia per dispositivi mobili dell’E3” da RTS Guru. Vincitore dell’Editor’s Choice e selezionato da Apple in più di 100 paesi!

Stringi alleanze e combatti in 3 contro 3. Affina le tue abilità combattendo a fianco dei tuoi amici. Sfida giocatori di tutto il mondo (modalità 1 contro 1) o affronta agguerriti bot (modalità cooperativa o singolo giocatore).

PERSONALIZZA I TUOI EROI
Crea l’eroe che vuoi tu. Scegli gli oggetti consigliati o personalizza completamente il tuo eroe per adattarlo al tuo stile di gioco. Quando sali di livello usa i punti potenziamento per migliorare le tue abilità e avere la meglio in battaglia!

PADRONEGGIA LE CINQUE DISCIPLINE DEL SOLSTIZIO
Scegli un eroe tra le discipline di Sole, Luna, Terra, Ferro o Vuoto. Studia le varie particolarità degli eroi. Sfrutta al meglio le caratteristiche della tua squadra per vincere!

RICONOSCIMENTI
– Dichiarato “”Miglior MOBA dell’E3″” da WarCry Network
– Eletto “Miglior gioco di strategia per dispositivi mobili dell’E3” da RTS Guru
– Vincitore dell’Editors’ Choice nell’App Store
– Nominato Editor’s Choice da 148Apps
– “”Il gioco è fatto su misura sia per i novellini delle MOBA, sia per i veterani che non hanno più molto tempo per giocare.”” –Slide-to-Play
– “”Solstice Arena mi ha mostrato la luce nelle MOBA.”” –148Apps
– “”Solstice Arena è proprio il tipo di esperienza MOBA tascabile che molti aficionados delle MOBA ameranno sicuramente alla follia.”” –RTS Guru

CONTENUTI DISPONIBILI
Nuovi eroi, nuove skin e nuove abilità! Ci sarà sempre qualcosa di nuovo da padroneggiare!

SEGUICI su
http://www.solsticearena.com
http://twitter.com/SolsticeArena
http://www.facebook.com/SolsticeArena

Funziona su iPad 2, iPad con display Retina, iPad mini, iPhone 4/4S/5.
Richiede iOS 5.1 o successivi.
I testi del gioco sono in inglese.

Per avere assistenza, contatta
billing@zynga.com o visita http://www.zyngaplayersupport.com/home/solstice-arena

Novità nella versione 1.05.1

Play Solstice Arena *ON YOUR COMPUTER* – check us out in the Mac App Store!
New Heroes and Skins!
New daily reward Potions!
Gameplay
– New feature: added the ability to Surrender a game (with full agreement from the team, after 4 minutes into a game)
– Added team color indicators to the Chest
– Fixed an issue where Artharion would not attack Roland upon being Taunted
– Futuretech Roland has returned from his trip in outer space and is playable again

General
– Fixed an issue where Leaderboard points would display after a non-ranked game
– Enhanced IOS7 feature compatibility

L’app gratuita si può scaricare da questo link

Posted in:

Tag:

[Come si fa] Risolvere il problema del ritardo nella digitazione della tastiera su dispositivi aggiornati a iOS 7

12 ottobre 2013 Nessun commento
Manuel Agostini

Manuel Agostini

In seguito all’aggiornamento del proprio dispositivo a iOS 7, in particolare quelli meno recenti, cioè iPhone 4 – 4S e iPad 3, molti utenti hanno riscontrato un fastidioso problema che affligge questi device. Stiamo parlando del ritardo nell’apparizione dei caratteri digitati sulla tastiera virtuale, un problema che sembra da poco, ma che in realtà è molto fastidioso.

Non è ancora chiaro quale sia l’esatta causa di questo problema, fatto sta che pare coinvolgere particolarmente i dispositivi che sono stati solamente aggiornati da iOS 6.x a iOS 7, senza quindi subire un ripristino. Questo fa supporre che le vecchie impostazioni potrebbero essere causa di rallentamenti durante l’utilizzo della tastiera. La soluzione più radicale sarebbe quindi un ripristino del dispositivo, ma prima di arrivare a questo drastico rimedio, si può provare ad eseguire un reset delle impostazioni. Questa soluzione è sicuramente più semplice e veloce da adottare, vediamo insieme come fare:

1. Apriamo Impostazioni e successivamente Generali,

2. scorrendo verso il basso, in fondo troveremo la voce Ripristina che dovremo selezionare,

3. ora selezioniamo Ripristina Impostazioni,

4. non resta quindi che dare conferma.

A questo punto il dispositivo subirà un riavvio e apparirà una barra di stato che indica l’avanzamento del processo di eliminazione delle impostazioni. conclusa l’operazione il dispositivo si riavvierà nuovamente e ricomincerà a funzionare normalmente.
Questo reset eliminerà tutte quelle impostazioni relative, allo sfondo, alle credenziali Wi-Fi, ma non eliminerà alcun, documento o foto o contatto dalla rubrica dell‘iPhone e quindi non va confuso con un ripristino vero e proprio che riporterà il telefono alle impostazioni di fabbrica.

Anche se non ci sono conferme da parte di Apple che questa procedura possa funzionare, vale comunque la pena di provarla, prima di eseguire subito un ripristino del terminale o comunque in attesa di un prossimo aggiornamento che si spera possa risolvere questo problema.

Tag:

Un recente studio rivela che le applicazioni su iPhone 5S crashano il doppio rispetto ai precedenti modelli

12 ottobre 2013 Nessun commento

Sorry, Readability was unable to parse this page for content.

Tag:

Apple, 3 iPhone in commercio e qualche gatta da pelare…

12 ottobre 2013 Nessun commento
iphone 5s vs 5c vs 4s Apple, 3 iPhone in commercio e qualche gatta da pelare...

Il piccolo e ormai storico iPhone 4S, il coloratissimo iPhone 5C e l’attesissimo iPhone 5S… Ognuno con un particolare problema che sta mettendo pressione in casa Apple…

Problemi vari che stanno facendo imbufalire la clientela dello storico e blasonato marchio americano.

Iniziamo con con il 4S, che dopo l’aggiornamento a iOS 7 ha notevolmente aumentato il già conosciuto problema della connessione Wi-Fi. Oddio, in realtà il problema in se consiste proprio nell’impossibilità di connettersi in questa modalità, tanto comoda e tanto utilizzata al giorno d’oggi. Il problema molto probabilmente verrà risolto in un futuro aggiornamento, ma intanto… Si tira avanti così.

5C… Coloratissimo, anche troppo… Economico, mica tanto.
La notizia gira da un paio di giorni, e a quanto pare sembra trovare sempre più conferme dai fornitori. Il nuovo iPhone in plastica sembra non sia molto richiesto, tanto da costringere Apple a un ridimensionamento della domanda di pezzi. I cinesi ringraziano ( icon smile Apple, 3 iPhone in commercio e qualche gatta da pelare... ) e forse anche la clientela, visto che in giro lo si riesce già a trovare a circa 100 € in meno rispetto al prezzo ufficiale. Penso che per il periodo natalizio un’idea definitiva ce la faremo sul prodotto… Come? Beh, basterà tenere d’occhio volantini e offerte via web. Vuoi vedere che alla fine diventerà veramente il più economico iPhone della storia?

5S: richiestissimo, ricercatissimo, introvabile. La versione oro poi…
I cinesi si rifanno con le forniture mancate del 5C grazie a questo modello ma… C’è un problema piuttosto serio.
Chi si ricorda delle mitiche schermate blu di Windows? Guarate:


by Elendil

Non si tratta di questo singolo utente, ma bensì di un numero considerevole a quanto pare. il terminale (anche con l’ultima versione di iOS 7 installata) crasha e ci delizia con una bella schermata blu.
L’applicazione colpevole sembra sia la suite iWork, quindi nel caso siate un fortunato possessore evitate al momento di utilizzarla.

La maggior parte delle problematiche può essere sistemata con un aggiornamento come ho già scritto a inizio articolo, ma nel frattempo dovrete conviverci. 
Ah, dimenticavo, su iOS 7 le app che tendono al crash sono raddoppiate.

C’è da lavorarci su Apple, e con celerità aggiungo. Dopotutto non fa piacere spendere più di 700 euro e di colpo accorgersi che il sistema operativo o le applicazioni installate non sono stabili. Non che su Android vada meglio in certi casi, ma dopotutto qui si parla della mitica Apple eh.

Mi piace:

Mi piace Caricamento…

Tag:

iPhone news: 5c rallenta, 5s ha problemi e 4s soffre il mal di Wi-Fi

12 ottobre 2013 Nessun commento

iPhone 4S iPhone 5c iPhone 5s

 

Tre sono i modelli attualmente in produzione e tutti e tre stanno attraversando un non facile periodo.

iPhone 4S, problemi al Wi-Fi

Nulla, si intende, che Apple non possa sistemare ma al momento i fatti sono questi. Innanzitutto il 4S, 8GB unico modello a listino in Italia che, assieme ai precedenti da 16 GB e 32 GB soffre di mal di Wi-Fi, specialmente dopo gli aggiornamenti ad iOS 7.

Si spera davvero che da Cupertino abbiano un antidoto che non sia quello trovato da alcuni utenti che hanno messo il dispositivo in frigo, o nel freezer, per raffreddarlo e ridare vita all’utilissima connessione Wi-Fi.

iPhone 5c, meno richiesto del previsto

iPhone 5c, l’iPhone più colorato della storia, è partito spedito ma ora pare che la produzione giornaliera nelle fabbriche cinesi sia stata ridotta poiché la richiesta è scesa.

Da noi costerà 629 euro e 729 euro, vedremo quale ne sarà la richiesta ma per ora pare sia il mercato cinese, quello che si è voluto interessare maggiormente, a dare segnali leggermente sconfortanti per i pigliatutto californiani.

iPhone 5s, la schermata blu della morte

Chiude iPhone 5s, il più desiderato, il più atteso, quello che sarà il più ricercato. Schermate blu della morte, quelle tanto familiari agli utenti di Windows, stanno arrivando anche sui display del nuovo top di gamma americano.

Nella fattispecie il problema, di origine software, sarebbe legato alla suite iWork: il sistema operativo non riuscirebbe a gestire il multitasking quando sono attive le applicazioni con  di iWork con dei documenti aperti. In questo caso il dispositivo si blocca, appare una schermata blu e si riavvia. Per ovvieare al problema, ad oggi, l’unica soluzione è quella di disabilitare la sincronizzazione dei documenti in iCloud.

Le soluzioni di Apple?

Tre belle gatte da pelare per Apple che, se può risolvere i problemi software con successive relase, stiamo attendendo la 7.0.3, è difficile possa far fronte a un calo di domanda del 5c. A dire il vero, come abbiamo detto qualche settimana fa, un modo ci sarebbe: tagliare il prezzo di questo iPhone non economico, bello sì, ma decisamente troppo costoso.

Tag:

7 modi per far durare la batteria dell’iOS7

12 ottobre 2013 Nessun commento

Ne avevamo già parlato qui: il nuovo sistema operativo mobile di Apple ha ridotto sensibilmente la durata della batteria nelle versioni precedenti all’iPhone5. Ecco allora qualche suggerimento per arrivare a fine giornata.

1. Aggiornamento delle app in background
La principale responsabile del consumo della batteria sembra essere questa nuova funzionalità, il cui valore predefinito è impostato su “on”: l’app consente l’aggiornamento continuo dei contenuti quando l’iPhone è connesso a Wi-Fi o a rete mobile.
Per disattivare questa funzione, andate a Impostazioni> Generali> Aggiornamento app in background; è possibile disattivare l’intera funzione o solo le applicazioni che non vi interessa aggiornare in modo automatico.

2. Servizi di localizzazione
Molte applicazioni – come Google Maps, Twitter ma anche la fotocamera iOS – monitorano la posizione in ogni momento. È possibile disattivare completamente i servizi di localizzazione da Impostazioni> Privacy> Localizzazione oppure disabilitare solo alcune applicazioni.
E’ consigliabile, tuttavia, non disabilitare completamente il servizio in modo da lasciare attiva la funzione “Find My Phone“, utile se viene smarrito il telefono.
Inoltre, selezionando in Localizzazione l’opzione Servizi di sistema, apparirà una serie di altre funzionalità che diminuiscono la durata della batteria; quelli meno utili – a meno che non abbiate esigenze specifiche- sono Diagnosi e uso, iAd da posizione, Popolari vicino a me e Posizioni Frequenti.

3. Sfondo parallasse
Apple ha aggiunto molti effetti visivi tra cui Parallax, un’app grazie a cui la home dell’iPhone gode di un effetto tridimensionale e lo sfondo si muove in base all’inclinazione del dispositivo.
Questa funzione però brucia più velocemente la durata della batteria; per disattivarla andate su Impostazioni> Generali> Accessibilità e attivate Riduci velocità.

4. Aggiornamenti automatici
iOS 7 consente di scaricare automaticamente gli aggiornamenti delle app senza dover visitare l’App Store: è una funzione utile ma l’ultima cosa di cui abbiamo bisogno quando la batteria ci sta lasciando è aggiornare le app.
Per disabilitare questa funzione, andate su Impostazioni> iTunes Store e App Store e deselezionate Aggiornamenti.

5. AirDrop
Consente di condividere immagini e file con altri utenti della stessa rete, ma quando non si utilizza meglio spegnerlo disattivando l’opzione da Centro Controllo.

6. Diminuire la luminosità
E’ un accorgimento utile per risparmiare la batteria su qualsiasi dispositivo e fra i rimedi più efficaci in senso generale. Per limitare al massimo la luminosità, andate su Impostazioni> Sfondi e luminosità, quindi disattivate Luminosità automatica diminuendo l’impostazione manualmente.

7. Spotlight
Questa funzionalità di ricerca interna di Apple è ora accessibile da qualsiasi schermata, ma indicizzando continuamente nuovi dati, scarica la batteria. Da Impostazioni> Generali> Ricerca Spotlight si può disabilitare ciò che non è necessario, come ad esempio gli eventi e i podcast.

Fonte: Mashable

Tag:

Scanner Pro migliora la scannerizzazione del testo

12 ottobre 2013 Nessun commento

La versione 5.1 di Scanner Pro apporta un importante miglioramento nella scansione dei documenti.

Schermata 2013-10-11 alle 11.51.21

Scanner Pro è l’applicazione che vi aiuterà a scansionare determinati documenti sfruttando la fotocamera posteriore di iPhone o iPad. Il funzionamento è semplice, avviate il software e scattate un’istantanea del foglio che vorreste convertire in formato digitale; il sistema provvederà a salvarlo in un file direttamente nella vostra libreria.

Attraverso tale applicazione è possibile eseguire la scansione di documenti, biglietti da visita, ricette, notte e scritte su lavagne. Nel caso in cui fosse necessario salvare più pagine, ma le vorreste in un unico documento, Scanner Pro integra la possibilità di unire in un unico elemento più scansioni. Oltre a quanto precedentemente elencato, l’app presenta la possibilità di proteggere le creazioni con password, trasferire i documenti tramite la condivisione file di iTunes, inviarli tramite email oppure salvarli su un servizio di storage online come Dropbox, iDisk, Box.Net o qualsiasi altro che supporti il WebDAV.

Ecco alcune delle features principali:

  • Scansiona documenti;
  • Elabora le immagini in modo intelligente;
  • Trasforma i documenti in files PDF;
  • Invia via email o stampa i documenti;
  • Carica i documenti online;
  • Cloud sincronizza tutti i tuoi devices.

Con l’aggiornamento alla versione 5.1, Readdle migliora sensibilmente la qualità di elaborazione del testo, sia in termini di qualità che di velocità. Ora il risultato è davvero eccezionale.

Scanner Pro è disponibile su App Store e può essere scaricata al prezzo di 2,69€.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS.

Tag:

Proporta annuncia il nuovo servizio online per creare la cover personalizzata per il nostro smartphone

12 ottobre 2013 Nessun commento

ProportaCreaCover

Proporta è lieta di presentarvi il nuovo servizio “Crea la tua Cover”, per realizzare cover personalizzate per smartphone.

Da oggi chiunque potrà realizzare la propria cover con il design che preferisce, utilizzando una foto personale, oppure scegliendo dalla vasta collezione di design disponibili per iPhone 4/4S, iPhone 5/5S e Samsung Galaxy S3/S4.

ProportaCraCoverCollezioni

Grazie alla collaborazione di Proporta con il Victoria and Albert Museum, una vasta selezione di design di moda, carta da parati e tessuti è disponibile per impreziosire il proprio cellulare, ma sarà anche possibile scegliere dalle collezioni Proporta e dalle nuove idee del famoso artista di Brighton, Ben Allen.

ProportaCraCoverPers

Si potranno inoltre caricare le proprie immagini preferite direttamente dal computer o da Facebook e immortalarle sulla cover di protezione, per uno smartphone unico e personalizzato.
Dalle foto di gattini a quelle dei propri figli o partner, o ancora dalle foto di vacanze a semplici scatti di momenti divertenti, ognuno potrà avere la cover secondo il proprio gusto personale!

Il servizio “Crea la tua Cover” di Proporta è disponibile già adesso su Proporta.it

Fonte: Comunicato

Tags: cover, cover personalizzata, crea la tua cover, proporta

Categorie: Accessori

Tag:

iOS 7: come realizzare uno sfondo parallax

12 ottobre 2013 Nessun commento
Alessandro Moretti

Le novità introdotte da Apple con iOS 7 non sono poi molte sotto l’aspetto delle funzionalità. Tante sono però le novità a livello grafico. Apple ha introdotto su iOS 7 una nuova gestione degli sfondi, che ora danno un maggior senso di profondità grazie all’effetto parallax. Ma come realizzare uno sfondo che sia compatibile con iOS 7? Jason Cipriani di CNET ha realizzato una pratica guida che noi proviamo a sintetizzarvi qui sotto.

  • iPhone 5, 5c e 5s: 1040 x 1536 pixel
  • iPhone 4S: 1040 x 1360 pixel
  • iPad (3ª e 4ª gen): 1936 x 2448 pixel
  • iPad mini: 1168 x 1424 pixel
  • iPod Touch (5ª gen): 1040 x 1536 pixel

Queste sono le risoluzioni che devono essere utilizzate da coloro vogliono realizzare uno sfondo in grado di supportare l’effetto parallax di iOS 7.

Tag:

Programma di permuta iPhone in Europa: debutto in Regno Unito

11 ottobre 2013 Nessun commento

Sorry, Readability was unable to parse this page for content.

Tag: