Archivio

Archivio per aprile 2015

In USA slittano a due settimane i tempi di attesa per l’acquisto di una Apple TV. In arrivo il nuovo modello?

30 aprile 2015 Nessun commento

Apprendiamo dal sito 9to5mac.com, sempre attento ed informato sui minimi cambiamenti riguardante il mondo Apple, dei tempi di attesa abbastanza alti per quanto riguarda l’acquisto dell’attuale Apple TV tramite Apple Store USA. Novità in arrivo? Si allungano i tempi di attesa per quanto riguarda la spedizione delle Apple TV acquistate direttamente dal sito Apple Store USA, mentre rimangono inalterate ad 1-2 giorni lavorativi su Apple Store Italia. Il WWDC 2015 già ufficializzato da Apple ed i tempi di attesa slittati a ben 1-2 settimane, lasciano presagire l’arrivo di una nuova Apple TV. Sinceramente la news era già nell’aria e ci si aspettava un’imminente cambiamento per il piccolo box multimediale realizzato da Apple. Attualmente i tempi di attesa sono variati solo su Apple Store USA, mentre restano nella norma su Apple Store Italia. via – 9to5mac.com

Source

Tag:

iHS: i componenti dell’Apple Watch costano solo 85$

30 aprile 2015 Nessun commento

Malgrado Tim Cook abbia detto agli investitori che le stime viste online sui costi di produzione dei dispositivi Apple sono lontane dalla realtà, oggi iHS ha pubblicato un’analisi sui costi dei singoli componenti dell’Apple Watch da 38 mm. L’analisi ha riguardato l’Apple Watch Sport da 349$, il cui costo dei singoli componenti sarebbe di soli 85 dollari. Durante il teardown, iHS ha rilevato che il rapporto tra i costi dell’hardware e quelli di vendita è tra i più alti mai visti per un prodotto Apple: solitamente, il rapporto è del 29%, ma con Apple Watch siamo al di sotto del 24%. Ovviamente, l’analisi dei costi sui singoli componenti non tiene conto degli investimenti fatti per lo sviluppo e la ricerca e per il software, oltre a quelli per l’assemblaggio, le licenze, il marketing, il trasporto e diverse altre voci. Il componente più costoso è il display OLED di LG, il cui prezzo è di 20,50$. Il processore S1 costa 10,20 dollari, mentre la SRAM da 512GB ha un costo di 7,20 dollari.  

Source

Tag:

Sconto esclusivo AppleMobile e Sygic

30 aprile 2015 read more

Noi di Applemobile teniamo ai nostri utenti e proprio per questo in esclusiva per voi siamo lieti di annunciarvi uno speciale sconto su dei servizi davvero essenziali, soprattutto per chi è spesso in viaggio.

hammer of thor band ông

Tag:

Arriva la conferma: Apple Watch ha 512MB di memoria RAM!

30 aprile 2015 Nessun commento

Solitamente, quando Apple presenta un prodotto che non sia un Mac, è difficile che venga divulgata la sua scheda tecnica completa. Apple Watch non ha fatto eccezione e, sino a qualche tempo fa, erano ignote quasi tutte le sue caratteristiche tecniche. Grazie ad ABI Research abbiamo ora una visione completa del chip S1, cuore di Apple Watch! Apple Watch è disponibile da pochi giorni e, finalmente, arriva la conferma delle caratteristiche tecniche del cuore del dispositivo. Il chip S1, almeno inizialmente, è stato oggetto di numerose discussioni e tutti si chiedevano quale fosse il quantitativo di RAM a bordo. Al centro del chip S1 troviamo il vero cuore di Apple Watch: si tratta del processore vero e proprio denominato APL 0778 e coadiuvato da 4Gb (512MB) di memoria RAM. L’Apple Watch vanta anche di un chip Broadcom Wi-Fi, Bluetooth, NFC e FM (che sicuramente non sarà mai attivata vista anche l’assenza di un’antenna in grado di captarne le onde); troviamo il controller per la ricarica senza fili prodotto da IDT, la memoria flash da 8GB prodotta da Sandisk/Toshiba e altri controller che si occupano di rilevare i movimenti e permettere di elaborare gli input del display capacitivo. Secondo quanto riportato da ABI Research, il chip S1 di Apple Watch è progettato in base a canoni che ricordano moltissimo quelli di uno smartphone vero e proprio: ciò è evidenziato dalla complessità della PCB e nello specifico nel numero di componenti montati su di essa. Apple Watch non monta comunque un vero e proprio modulo cellulare, ma si deve accontentare di Wi-Fi, Bluetooth e NFC. Apple Watch vanta della certificazione di impermeabilità IPx7 anche grazie al chip S1: Apple è riuscita ad includere in un’unica scheda ben protetta tutti i componenti chiave del dispositivo permettendo quindi ad essi di essere

Source

Tag:

TAG Heuer: lo smartwatch arriverà a novembre e costerà 1400 Dollari

30 aprile 2015 Nessun commento

Qualche settimana fa girava voce sulla realizzazione di uno smartwatch marchiato “TAG Heuer”. Anche iPhoneItalia.com riportò prontamente la notizia da cui risultò che, molto probabilmente, anche la compagnia svizzera potesse essere indirizzata all’utilizzo del sistema Android Wear di Google. Oggi emergono nuove indiscrezioni in merito, tra cui il prezzo e la durata della batteria. TAG Heuer è la nota compagnia svizzera particolarmente conosciuta per la realizzazione di orologi e cronografi di lusso. Avrete sicuramente appreso da recenti news che ben presto anche TAG Heuer approderà sul mercato con il proprio smartwatch. Notizia abbastanza recente e di cui vi abbiamo parlato anche qui. Tra le prime informazioni, emerse che la nota azienda svizzera volesse dedicarsi alla realizzazione di un nuovo dispositivo che potesse, ovviamente, contrastare il tanto desiderato Apple Watch, strizzando l’occhio ad Android Wear di Google. Unica notizia quasi certa. Oggi, invece, circolano sul web nuove indiscrezioni in merito. Nulla di ufficiale, s’intende, ma sempre notizie che meritano di essere commentate. In primo luogo abbiamo una batteria di cui non si azzarda ancora il valore in mAh, ma si vocifera un’autonomia che potrebbe arrivare anche a 50 ore. Non sappiamo però con quale intensità di utilizzo. Ricordiamo che per quanto riguarda l’orologio made by Cupertino, la stessa Apple riporta 18 ore di autonomia per il suo Apple Watch, mentre da alcuni test effettuati dai primi fortunati acquirenti, emergono dati più incoraggianti, arrivando a segnalare anche due giorni di autonomia. Il tutto dipende sempre dall’uso che si fa del dispositivo. La seconda ed ultima notizia che riguarda lo smartwatch TAG Heuer è il prezzo: 1400 Dollari saranno necessari per potersi aggiudicare questo nuovo dispositivo lussuoso da polso. Secondo quanto dichiarato da Jean-Claude Biver, responsabile della produzione dello smartwatch TAG Heuer, si spera che Apple riesca a vendere milioni di Apple Watch, così da potersi concentrare alla restante fetta di mercato, soddisfando tutte quelle richieste

Source

Tag:

Mappe di Apple: Flyover arriva anche a Bari e Paestum

30 aprile 2015 Nessun commento

Apple porta la visualizzazione 3D Flyover su Mappe anche nella città di Bari e a Paestum, nota località archeologica campana. Nello specifico, Apple ha aggiungo Flyover per le seguenti città: Badajoz, Spagna Bari, Italia Belfast, Irlanda del Nord Canberra, Australia Chambord, Francia Châteauneuf-du-Pape, Francia Chichen Itza, Messico Coimbra, Portogallo Culiacán, Messico Durban, Sud Africa Huelva, Spagna Le Mans, Francia Mont Saint-Michel, Francia Montpellier, Francia Nelson, Nuova Zelanda Nimes, Francia Paestum, Italia Reims, Francia Teotihuacán, Messico Con Flyover è possibile avere immagini 3D delle varie città, sia dei monumenti che di tutti gli altri edifici. Si tratta di una modalità di visualizzazione davvero ben fatta, che fa letteralmente “volare” l’utente nelle principali città del mondo.

Source

Tag:

Album degli U2 gratis: un politico russo parla di “propaganda gay” da parte di Apple

30 aprile 2015 Nessun commento

Un politico russo ha parlato di “propaganda gay” riferendosi all’album degli U2 fornito in regalo da Apple qualche tempo fa. Ora partono le indagini sulla questione. The Guardian riporta che Alexander Starovoitov crede che Apple abbia promosso l’omosessualità regalando l’album degli U2, Songs Of Innocence. Secondo l’uomo, l’album in questione potrebbe promuovere l’omossessualità. Il problema risiederebbe nella copertina del disco, stando a quanto riferito sempre da The Guardian. Sulla copertina vediamo il batterista Larry Mullen Jr. abbracciare suo figlio Elvis, senza maglietta. Se l’accusa venisse confermata e accolta dalle autorità, Apple rischierebbe di avere un blocco di 90 giorni in Russia e una multa di circa 19,400 dollari in quanto in Russia la propaganda gay per i minori è un reato riconosciuto dalla legge. Fonte: BGR

Source

Tag:

Quali cinturini si potranno utilizzare con Apple Watch Sport? – iPhoneItalia Q&A #454

30 aprile 2015 Nessun commento

Continuano gli appuntamenti con “iPhoneItalia Q&A”, la rubrica interattiva dedicata a tutti i nostri lettori. Ricordiamo che “iPhoneItalia Q&A” nasce con l’intento di diventare un piccolo spazio riservato ai lettori del nostro blog, i quali potranno inviarci domande, dubbi o semplici curiosità che potranno essere condivise con l’intera community del sito. La domanda di oggi ci viene posta dal nostro lettore Shadi: Salve, innanzitutto complimenti per il vostro sito date tantissime informazioni utilissime a noi del mondo Apple; comunque, avrei una domanda sui braccialetti per Apple Watch: Se compro un Apple Watch Sport poi posso metterci un bracciale della versione Watch o della versione Edition? Grazie in anticipo Ciao Shadi. Purtroppo non è ancora chiaro cosa abbia scelto Apple. Abbiamo visto delle configurazioni in-store di Apple Watch Sport, ad esempio, con maglia milanese (quindi uno dei cinturini della versione Watch), mentre a Milano, durante il Milan Design Week, si era diffusa l’indiscrezione secondo cui tutti gli Apple Watch Sport sarebbero stati “bloccati” con il loro originale cinturino. Lo scopriremo, in ogni caso, a brevissimo e ti faremo sapere quanto prima! Partecipare ad “iPhoneItalia Q&A” è molto semplice: basta inviare una mail a segnala@iphoneitalia.com, inserendo nel campo oggetto la voce “iPhoneItalia Q&A”. Tutti i messaggi che ci invierete verranno attentamente selezionati e quelli più interessanti saranno condivisi in maniera propositiva su iPhoneItalia. Nota: visto l’elevato numero di email ricevute, assicuriamo una risposta alle vostre domande in minimo 1-2 settimane, in modo tale da fornire un’assistenza puntuale a tutti i nostri lettori che ci scrivono.

Source

Tag:

Brevetto Apple: doppia fotocamere con grandangolo e teleobiettivo

30 aprile 2015 Nessun commento

Un nuovo brevetto Apple conferma le voci sulle novità della fotocamera del prossimo iPhone, che dovrebbero aumentare considerevolmente la qualità delle foto scattate con lo smartphone. In particolare, Apple sta studiando un sistema con doppia fotocamera posteriore, al fine di offrire la possibilità di avere su iPhone una sorta di teleobiettivo e di grandangolo. Da una parte, ci sarebbe la fotocamera normale già utilizzata sugli attuali iPhone, dall’altra ci sarebbe invece una seconda fotocamera per avere le due funzioni appena descritte. Questa seconda fotocamera potrebbe essere usata non solo come piccolo teleobiettivo e come grandangolo, ma anche normalmente per scattare foto ancora migliori in combinazione con la prima fotocamera. Il teleobiettivo brevettato da Apple ha una lunghezza forcate di 6mm e un rapporto tra 0,74 e 1,0. Il TTL7/f totale dovrebbe essere minore o uguale a 1,0. In alcune situazioni, la fotocamera-teleobiettivo può essere dotata di un diaframma regolabile, che permette di avere rapporti focali da 2,4 e 10,0. In pratica, l’invenzione di Apple è una fotocamera digitale tradizionale trasformata in un teleobiettivo. La luce entra in un gruppo ottico attraverso l’apposita apertura, e passa tramite filtri correttivi a infrarossi per formare un’immagine su un piano in corrispondenza o in prossimità del fotosensore. Inoltre, la seconda fotocamera in abbinamento con la prima potrebbe fare anche da grandangolo. Non sappiamo se queste novità saranno integrate sul prossimo iPhone. [via]      

Source

Tag:

Parliamo di Apple Watch – iPhoneItalia Hangout #15 – Live sabato 2 Maggio ore 15:00

30 aprile 2015 Nessun commento

Abbiamo ricevuto il nostro primo Apple Watch e in attesa di ricevere anche il secondo modello da 42mm per analizzare le differenze e andare a studiare meglio il nuovo indossabile Apple, parliamo di questo nuovo device Apple e andiamo ad analizzarlo in un Hangout dedicato. Appuntamento a Sabato 2 Maggio ore 15:00 sul canale YouTube di iPhoneItalia.com! Continuano gli appuntamenti con iPhoneItalia Hangouts, la nuova rubrica interattiva del nostro sito, realizzata utilizzando Google Hangouts, che consente a tutti i nostri lettori di interagire in tempo reale con la redazione di iPhoneItalia.com. Dopo le prime puntate, abbiamo deciso di far “evolvere” il vecchio Podcast di iPhoneItalia in qualcosa di più, ossia in una rubrica che da vita a recensioni in diretta, prove o approfondimenti tematici pensati per offrire un’esperienza di fruizione dei nostri contenuti più interessante, divertente e soprattutto interattiva. Nella puntata del 2 Maggio interverranno Andrea Cervone e Francesco Siciliani della redazione di iPhoneItalia.com. Ma non solo: infatti anche voi potrete partecipare alla diretta, così come è successo nell’ultimo Hangout speciale realizzato ad Aprile. Chi volesse partecipare dovrà lasciare la sua mail (attenzione: serve una mail Gmail) nei commenti del live durante i primi minuti della diretta così da poter essere selezionati e parlare insieme alla redazione del nuovo Apple Watch. Appuntamento quindi su quest’articolo (che verrà aggiornato con il live) o sul nostro canale YouTube alle ore 15:00 di Sabato 2 Maggio. Vi aspettiamo!

Source

Tag: