Archivio

Archivio per luglio 2015

Google Traduttore si aggiorna con 20 nuove lingue

31 luglio 2015 Nessun commento

Google Traduttore si aggiorna, aggiungendo la compatibilità per 20 nuove lingue. Google TranslateGoogle, Inc.Categoria: RiferimentoGratis Con Google Traduttore puoi: Tradurre testo tra 80 lingue. Pronunciare il testo da tradurre anziché digitarlo (17 lingue). Ascoltare le traduzioni fornite con output vocale (24 lingue). Visualizzare le traduzioni in modalità a schermo intero per facilitarne la lettura ad altre persone vicine. Aggiungere a Speciali le tue traduzioni preferite per accedervi rapidamente anche quando sei offline. Accedere alla tua cronologia delle traduzioni anche quando sei offline. Sillabare la traduzione di lingue non di origine latina (ad esempio cinese, giapponese e così via) in caratteri latini per la lettura della fonetica del testo (ad esempio pinyin, romaji). La nuova versione consente di avviare la traduzione automatica di 20 nuove lingue tramite fotocamera. DA e VERSO l’inglese:  Bulgaro, Catalano, ceco, Croato, danese, filippino, Finlandese, Indonesiano, Lituano, Norvegese (Bokmål), Olandese, Polacco, Rumeno, Slovacco, Svedese, Turco, ucraino, Ungherese DALL’inglese a: hindi, Tailandese L’applicazione è disponibile gratuitamente su App Store.

Source

Tag:

Pang arriverà presto su App Store!

31 luglio 2015 Nessun commento

Nel 1989 un gioco chiamato Pang fece innamorare milioni di appassionati in tutto il mondo: giocabilità assurda, grafica colorata, dinamiche di gioco semplici e avvincenti, livelli sempre più difficili e arcade game allo stato puro. Dopo anni di silenzio, Pang è pronto a ritornare su iOS! Per quei pochi che non lo conoscessero, Pang è un arcade game il cui scopo è quello di avanzare in 17 aree geografiche, ciascuna delle quali divisa in 3 livelli di gioco  e distruggere una serie di palloni colorati con un arpione. Quando vengono colpiti, i palloni si dividono ogni volta in due palloni di dimensione più piccola, mentre i palloni di dimensione minima scompaionodel tutto quando sono colpiti. Le palle possono essere colpite di punta o di striscio dalla corda dell’arpione. Quando una palla colpisce il protagonista, viene persa una vita. Il nuovo gioco si chiamerà Pang Avdentures e sarà sviluppato dalla DotEmu.  [via]

Source

Tag:

L’Antitrust diffida gli operatori per le nuove offerte da “quattro settimane”

31 luglio 2015 http://fastessaylb.com/

Anche l’Antitrust scende in campo in difesa dei consumatori, a seguito della scelta di alcuni operatori di fornire offerte mensili che, in realtà, durano quattro settimane. Può sembrare una cosa banale, ma con questa piccola modifica la spesa annua di ogni cliente sarà maggiore del 7% rispetto alla tariffazione mensile “reale”, che si basava sulla fine del mese e non sul conteggio delle 4 settimane. Il Garante per le comunicazioni fa sapere che “La concorrenza derivante dalla concomitanza delle politiche tariffarie delineate, e in particolare gli effetti restrittivi sugli utenti di ricaricabili che in pochi mesi hanno visto drasticamente ridursi la possibilità di reperire sul mercato offerte di rinnovo automatico della tariffazione”. Wind e Vodafone sono stati i primi operatori ad offrire opzioni con rinnovo ogni 28 giorni (e non ogni “fine mese), ma presto attiverà anche Tim, che dal 2 agosto adotterà la stessa strategia. Il garante ha quindi diffidato gli operatori “al rispetto degli articoli 70 e 71 del codice delle comunicazioni e, conseguentemente, a prorogare di sessanta giorni, decorrenti dalla completa informativa agli utenti interessati, il termine per l’esercizio del diritto di recesso senza costi“. [via]

getting high and writing an essay

Tag:

read here

31 luglio 2015 Nessun commento

Secondo quanto riportato da DigiTimes, i fornitori del pannello tattile che sarà utilizzato su iPhone 6s e 6s Plus è già in fase di produzione, pronto per l’assemblaggio dei terminali che dovrebbe avvenire nelle prossime settimane. In base a quanto riferito da DigiTimes, sembra che le aziende incaricate stiano lavorando per arrivare a produrre circa 40 milioni di pannelli Force Touch, visto che Apple prevede di vendere tanti terminali già dal lancio dell’iPhone 6s. Uno dei fornitori dovrebbe essere TPK, la cui produzione dei vari pannelli sarebbe iniziata agli inizi del mese di luglio.

Source

Tag:

#DisarmTheiPhone: gli attivisti contro le emoji delle pistole!

31 luglio 2015 Nessun commento

Negli Stati Uniti è più facile comprare una pistola che una bottiglia di birra, ma c’è chi perde tempo avviando una campagna per chiedere ad Apple di rimuovere le emoji della pistola dall’iPhone. L’associazione NYAGV (New Yorkers Against Gun Violence) ha lanciato un hashtag intitolato #DisarmTheiPhone, per chiedere ad Apple di rimuovere le emoji che rappresentano una pistola da tutte le versioni di iOS. Per gli attivisti, l’iPhone è praticamente utilizzato da tutti gli americani, quindi sarebbe un passo avanti contro la violenza togliere ogni riferimento alle armi. Ovviamente, Apple non ha creato questa emoji, visto che fa parte di standard approvati a livello internazionali e ormai integrati in iOS. L’azienda di Cupertino, da sempre sensibile a queste problematiche, darà ascolto all’associazione?

Source

Tag:

Inbox di Google si aggiorna con la funzione “Posticipa”

31 luglio 2015 Nessun commento

L’applicazione di posta elettronica Inbox di Google è stata aggiuntata con un’interessante novità. Inbox by Gmail – A new email app that works for youGoogle, Inc.Categoria: ProduttivitàGratis Inbox di Google ci aiuta a sfruttare al meglio tutti gli strumenti per gestire la posta. L’app serve a tenere la casella di posta in ordine in modo da ritrovare facilmente ciò che serve, raggruppare i messaggi simili, rimuovere i messaggi collegati con un solo tocco, leggere le info importanti come numeri di biglietti aerei, foto o tracking di spedizioni senza dover aprire il messaggio, sfruttare dei promemoria integrati, posticipare le mail e i promemoria in modo da non dimenticarli, usare una nuova funzione di ricerca per trovare velocemente tutto quello che cerchiamo senza iniziare a spulciare tutti i messaggi e ovviamente l’integrazione con Gmail. Con questo aggiornamento, l’app consente di utilizzare la funzione “Posticipa” anche su iPhone: ora puoi possibilità di posticipare con un tocco email o promemoria al momento esatto in cui torneranno utili, come il giorno di un concerto o la mattina in cui è prevista la consegna di un pacco Una recensione completa dell’app è disponibile da questo link.

Source

Tag:

Uno dei più grandi critici di Apple passa da Android ad iOS: “Troppe falle di sicurezza”

31 luglio 2015 Nessun commento

Lorenzo Franceschi-Bicchierai è (stato) uno dei più grandi critici di Apple e, soprattutto, di iOS fin dal 2007, tanto da essere diventato negli anni un punto di riferimento per i fan Android, grazie ai suoi articoli su portali importanti come Wired e Mashable. Ultimamente, però, le cose sono cambiate… In un suo recente post, Lorenzo Franceschi-Bicchierai ha scritto: Quando uscì il primo iPhone qualche anno fa, durante le più accese discussioni con amici e sconosciuti giurai che non avrai mai comprato uno smartphone Apple. Da allora, ho posseduto solo telefoni Android, soprattutto HTC e Sony. Ora però Android è troppo insicuro e sono pronto per passare al lato oscuro. Il blogger ed esperto in sicurezza si riferisce soprattutto agli ultimi eventi che hanno visto protagonista Android: falle come quella sfruttata da Stagefright hanno colpito il 95% degli smartphone Android e, per chi con questi terminali ci lavora, la situazione non è delle più tranquille. Per questo motivo, ora Lorenzo passerà ad iOS, che avrà pure i suoi limiti e le sue “chiusure”, ma quanto meno è molto più sicuro. [√ia]

Source

Tag:

Apple prende in affitto nuovi uffici a San Francisco

31 luglio 2015 Nessun commento

Apple ha raggiunto un accordo per affittare un importante spazio a San Francisco completamente dedicato agli uffici. Si tratta del primo edificio che Apple prende in affitto a San Francisco, in una struttura che misura 7.000 metri quadrati e si trova nella zona South of Market, al 235 di Second Street. Si tratta di uno spazio comunque modesto per un’azienda delle dimensioni di Apple, tuttavia rappresenta il primo ingresso “immobiliare” nella città di San Francisco. Lo spazio, affittato in precedenza alla CBS Interactive, può ospitare tra i 400 e i 500 dipendenti.  

Source

Tag:

Lawfare accusa: “Apple aiuta i terroristi!”

31 luglio 2015 Nessun commento

L’esperto in sicurezza e redattore capo di Lawfare Benjamin Wittes ha scritto un articolo molto critico nei confronti di Apple, rea di “aiutare” i terroristi grazie al sistema di criptazione integrato nelle ultime versioni di iOS. Da due anni a questa parte, Apple non fornisce i dati decriptati relativi alle comunicazioni degli utenti, nemmeno in caso di indagini, visto che da iOS 8 il sistema rende praticamente impossibile accedere ai dati memorizzati dagli utenti. Tutto questo – accusa Wittes – permette ai terroristi di comunicare tramite iMessage in tutta sicurezza, senza alcun rischio di essere intercettati: “Ad esempio, potrebbe capitare che un cittadino americano venga reclutato internamente dall’ISIS tramite Twitter. A quel punto l’FBI inizia a monitorare il soggetto, fino a quando ogni comunicazione si spegne, perchè le persone coinvolte iniziano ad utilizzare iOS. Alcune informazioni come la posizione e i metadati possono essere intercettate, ma è impossibile accedere ad altri dati.” Secondo Wittes, Apple potrebbe essere accusata per responsabilità indiretta, visto che non è in grado di fornire “supporto o risorse materiali per combattere il terrorismo o prevenire un attacco e altre attività criminali, pur trattandosi di un’azienda che opera nel mondo delle comunicazioni”.  Si tratta sicuramente di una questione molto delicata, perchè da una parte c’è il diritto alla privacy di ogni cittadino, dall’altra entrano poi in gioco situazioni di sicurezza pubblica difficili da gestire. Per ora, Apple è dalla parte dei privati cittadini e dei singoli utenti. [via]  

Source

Tag:

Tim Cook ringrazia i clienti che hanno aspettato l’apertura dello store “Canton Road” ad Hong-Kong

31 luglio 2015 Nessun commento

Tim Cook ha pubblicato un tweet per ringraziare i clienti che hanno atteso l’apertura del quarto Apple Store ad Hong-Kong, precisamente quello di “Canton Road”. Tim Cook quindi ha voluto ringraziare i clienti Apple che hanno atteso l’apertura del nuovo store “Canton Road” ad Hong-Kong. I piani per lo store erano stati annunciati inizialmente nel 2013. Il ringraziamento arriva con un tweet del CEO di Apple. Ricordiamo che Apple ha tra i suoi piani una grande espansione in Cina (al momento sono stati aperti solo 6 dei 25 store pianificati). Fonte: 9to5Mac

Source

Tag: