Archivio

Archivio per dicembre 2015

Square Enix annuncia Final Fantasy IX per iOS

31 dicembre 2015 Nessun commento

Square Enix ha ufficializzato l’arrivo del gioco Final Fantasy IX su iOS entro i primi mesi del 2016.

Final Fantasy IX è un famosissimo gioco di ruolo J-RPG sviluppato e pubblicato da Square nel 2000, ultimo titolo della serie prodotto su PlayStation. Questo episodio della saga ha molti collegamenti con Final Fantasy, come nel character design di boss di fine livello, nella presenza dei “Kaos” e nei personaggi principali.

Il gioco, ora ottimizzato per smartphone, sarà disponibile su App Store entro pochi mesi con grafica rinnovata, nuovi obiettivi, auto-salvataggio, modalità high-speed e altre funzioni che miglioreranno l’esperienza finale.
 
Link all’articolo originale: Square Enix annuncia Final Fantasy IX per iOS

Source

Tag:

Vocabulary Trainer, una nuova app per imparare le lingue straniera

31 dicembre 2015 Nessun commento

Dopo l’ottimo successo su Android, arriva anche su iOS la serie di app Vocabulary Trainer, che in modo gratuito permettono di imparare diverse lingue straniere.

 
La nuova versione iOS è priva di pubblicità e può essere sincronizzata con la versione web. Contiene lezioni gratuite per imparare oltre 30 lingue. La versione gratuita insegna ogni giorno una serie di 14 parole e frasi, sotto forma di diversi quiz che possono generalmente essere completati in soli 5 minuti. Le parole sono poi ripetute in intervalli di tempo personalizzati, per una migliore memorizzazione basata sui risultati dei quiz giornalieri dell’utente. Oltre il vocabolario con 4 diversi livelli, gli utenti possono scegliere corsi che coprono frasi di viaggio o termini di business, ma anche contenuti divertenti come slang o frasi di incontro.
Un sistema di flashcard assistito rende il processo efficiente e piacevole, e col tempo un vocabolario consistente può essere costruito con soli 5 minuti di allenamento al giorno. L’app si adatta senza problemi alla velocità di apprendimento, agli orari e agli interessi del singolo utilizzatore.
L’applicazione Vocabulary Trainer è dotata di numerose caratteristiche e rende facile la creazione di liste di vocabolario personalizzate, utili quando si frequentano corsi di lingua a scuola o all’università. Per scuole o professori viene offerto un pannello web gratuito per assegnare facilmente liste di vocabolario ai propri studenti. Gli studenti possono scaricare il vocabolario sui loro smartphone. I professori possono poi monitorare i progressi di ogni studente, liberando un tempo limitato di lezione per esercitazioni di vocabolario.
L’app è gratuita.
Link all’articolo originale: Vocabulary Trainer, una nuova app per imparare le lingue straniera

Source

Tag:

Mpow Swift e Wolverine: cuffie bluetooth per sportivi dal prezzo insuperabile – Recensione

Mpow Swift e Mpow Wolverine sono due cuffie bluetooth con auricolari in ear adatte anche e soprattutto per chi fa sport e ama ascoltare un po’ di musica durante una corsetta, una sessione in palestra o una qualsiasi attività in cui una cuffia senza fili può garantire vantaggi ed eliminare intoppi. Queste cuffie, particolarmente economiche grazie anche ad uno sconto per i nostri lettori, hanno la peculiarità di garantire un rapporto qualità prezzo eccezionale.

Mpow Swift

Le Swift sono, come detto, cuffie bluetooth pensate per sportivi. La struttura è realizzata completamente in plastica e sull’auricolare destro sono presenti i tre pulsanti.
Il primo, quello di spegnimento, consente di mettere in play ed in pausa i brani. Il pulsante è provvisto di Led che s’illumina di blu a cuffia accesa e di rosso in fase di carica. Sulla parte posteriore è disposto un piccolo bilanciere con due tasti, più e meno. A singola pressione permettono di skippare i brani, mentre se si tiene premuto i tasti aumentano o diminuiscono, rispettivamente, il volume. Un segnale acustico ci avvisa del raggiungimento del volume massimo (così come dell’accensione o dello spegnimento degli auricolari).

La costruzione è buona, il cavo piatto che collega le due cuffie che passa dietro al collo impedisce che le cuffie anche se riposte in tasca non si attorciglino troppo (non c’è alcuna custodia per queste cuffie). Nella confezione è presente, inoltre, un cavo di ricarica micro usb (il connettore è disposto sull’auricolare di sinistra e protetto da una porta plastica a linguetta chiusa ermeticamente ma non semplicissima da aprire.
Sono disponibili, inoltre, 3 paia di gommini per adattare l’auricolare a ogni orecchio (piccole, medie e grandi) e tre “clip in plastica” che vanno inserite intorno all’auricolare e scelte anch’esse in base al nostro orecchio. Francamente ho necessitato di qualche minuto e di consultare qualche immagine

research paper guide

Tag:

http://www.ghs-hessigheim.de/

31 dicembre 2015 Nessun commento

Avete la nuova Apple TV 4 e non sapete quando vi si sta per scaricare l’Apple Remote? Ecco una semplice guida che vi tornerà utile

Source

Tag:

Mettiti alla prova in Eurosport Ski Challenge 16

31 dicembre 2015 Nessun commento

Per gli amanti degli sport invernali arriva su App Store Eurosport Ski Challenge 16, nuovo titolo per iOS.

Eurosport Ski Challenge 16Greentube Internet Entertainment Solutions AGCategoria: GiochiGratis
Su App Store è recentemente arrivato Eurosport Ski Challenge 16, un nuovo titolo che ci permetterà di partecipare ad emozionanti gare in una delle competizioni più avvincenti degli sport invernali, con comandi e meccaniche completamente ottimizzati per dispositivi touchscreen.
Oltre a poter partecipare a gare sciistiche, in Ski Challenge 16 avremo la possibilità di competere contro giocatori da tutto il mondo su 11 discese uguali alle originali, tra cui le piste di Wengen, Bormio e Groden. Grazie alle sfide potremo accumulare punti per aumentare il livello dell’atleta incassando premi personalizzati e dimostrare di essere i migliori affrontando amici o avversari casuali nella modalità duello.
Il gioco ci permette di personalizzare il nostro personaggio consentendoci di sceglierne il sesso e il numero di pettorina, ma non solo: a nostra discrezione saranno anche casco, sci, bastoncini, guanti e altro ancora.
La grafica del gioco è completamente tridimensionale e il titolo rappresenta un’ottima soluzione per chi ama gli sport sciistici.
Eurosport Ski Challenge 16 è disponibile su App Store e può essere scaricato gratuitamente.
Link all’articolo originale: Mettiti alla prova in Eurosport Ski Challenge 16

Source

Tag:

Apple potrebbe aumentare il numero dei dirigenti di colore

31 dicembre 2015 Nessun commento

Apple si è sempre voluta distinguere per il supporto dato alla causa relativa all’integrazione delle minoranze etniche. Ma questo non è bastato a convincere un investitore che ha dichiarato di voler spingere Apple ad aumentare il numero dei dirigenti di colore.

Apple potrebbe essere spinta ad aumentare il numero dei dirigenti di colore nel rispetto dell’integrazione delle minoranze e delle diversità. La proposta è arrivata da un investitore che ha notato che tra i dirigenti Apple il “makeup è un po’ troppo chiaro”.
La proposta verrà discussa al prossimo meeting degli azionisti e potrebbe quindi portare ad alcuni cambiamenti in Apple.
Staremo a vedere come si evolveranno le cose.
Fonte: CultOfMac
Link all’articolo originale: Apple potrebbe aumentare il numero dei dirigenti di colore

Source

Tag:

Le applicazioni in offerta per un periodo limitato in App Store! 31 Dicembre 2015

31 dicembre 2015 Nessun commento

Ecco a voi tutte le applicazioni e i giochi in offerta per un periodo limitato di tempo su App Store! Scopriamole insieme e scarichiamole tutte!

Source

Tag:

Ecco perchè l’Apple Watch segna il tempo in modo perfetto

31 dicembre 2015 Nessun commento

Lo sapevi che l’Apple Watch segna il tempo in modo praticamente perfetto, addirittura quattro volte meglio rispetto all’iPhone? A spiegarci i segreti di questa “precisione” è il VP of Technology di Apple Kevin Lynch.

Durante un’intervista rilasciata a Mashable, Lynch ha spiegato come fa Apple a sincronizzare l’orario di tutti i suoi orologi con una precisione incredibile: “Quando sta per arrivare Capodanno, i possessori di Apple Watch saranno quelli con l’orologio più preciso nella stanza e non avranno alcun dubbio su quando arriverà realmente il nuovo anno”. 
Lynch ha usato un esempio simpatico – e attuale – per far capire che l’orario su Apple Watch è sincronizzato in maniera praticamente perfetta. Addirittura, su tutti gli Apple Watch le lancette dei secondi si muovono in maniera univoca e in perfetta sintonia.
Come ha fatto Apple a raggiungere questo risultato?
“Prima di tutto” spiega Lynch “abbiamo curato e configurato in maniera dettagliata i nostri 15 Network Time Protocol Server sparsi per il mondo, installandoli all’interno di edifici con antenne GPS che si collegano alle trasmissioni via satellite del Naval Observatory di Washington, una delle istituzioni scientifiche più autorevoli e antiche degli Stati Uniti. Questi server comunicano via internet con il vostro iPhone, che poi trasmette le informazioni all’Apple Watch. Noi effettuiamo poi tutte le correzioni relative ai ritardi della comunicazione”. 
Anche senza una connessione internet, l’Apple Watch è stato progettato per mostrare l’orario in maniera accurata, visto che ha al suo interno un oscillatore al cristallo (lo stesso utilizzato anche negli orologi al quarzo), insieme ad un circuito che, grazie alle costanti elastiche, permette di assicurare un’elevata precisione dell’orario, quattro volte superiore a quella mostrata su iPhone.
“Con l’Apple Watch” conclude “abbiamo prestato molta attenzione alla precisione. Nei nostri laboratori abbiamo utilizzato delle telecamere speciali per osservare, fotogramma per fotogramma, come si muoveva la lancetta dell’Apple Watch, controllando e aggiustando

Source

Tag:

Microsoft pensa ad una Xbox One “mini” per competere con la Apple TV

31 dicembre 2015 Nessun commento

Dopo il lancio della Apple TV di quarte generazione, la prima che consente di installare anche app e giochi, l’interesse verso console di gioco più semplici sembra aumentare giorno dopo giorno, come dimostra l’ultima idea in casa Microsoft…

Anche se manca ancora l’ufficialità, sembra che Microsoft stia pensando di lanciare nel 2016 una sorta di Xbox One “mini”, proprio per entrare nello stesso mercato della Apple TV. Si tratterebbe di un set-top box in grado di riprodurre file multimediali e di lanciare giochi che richiedono meno risorse rispetto ai classici videogame per console di ultima generazione.
In pratica, si tratterebbe di una versione meno potente della Xbox One, capace però di riprodurre app e casual games che tanto piacciono ai giocatori meno incalliti. Tutte le app verrebbero installate tramite il Windows Store.
Apple e Microsoft potrebbero quindi ritrovarsi a lottare in questo nuovo mercato…
[via]
Link all’articolo originale: Microsoft pensa ad una Xbox One “mini” per competere con la Apple TV

Source

Tag:

Come giocare a Crossy Road in due con Apple TV

31 dicembre 2015 Nessun commento

L’Apple TV di quarta generazione ha portato con se tantissime novità tra cui i giochi Multiplayer. Divertitevi a sfidare i vostri amici con Crossy Road

Source

Tag: