Archivio

Archivio per gennaio 2016

Il futuro di BlackBerry è solo Android

31 gennaio 2016 Nessun commento

 
Anche se in passato il CEO di BlackBerry ha detto che il Priv è stata un’eccezione e che presto arriveranno nuovi terminali con BlackBerry 10, il senso director dell’azienda ha ora smentito tutto. Il futuro è Android.

Damian Tay, senior director di di BlackBerry, ha affermato che non ha senso offrire due piattaforme e che il futuro degli smartphone dell’azienda è Android: “In futuro useremo solo Android come piattaforma. Il Priv è la nostra transazione verso l’ecosistema di Google. Posso assicurare che per diverso tempo non avremo due piattaforme e che useremo solo Android per i prossimi terminali. Anche se abbiamo BB10, al momento pensiamo di utilizzare solo il sistema operativo di Google, essenzialmente per il suo ecosistema di app. In ogni caso, tutte le nostre soluzioni aziendali continueranno ad essere sviluppate e supportate su tutti i nostri terminali. Questa è una progressione naturale verso Android”. 
Insomma, BlackBerry boccia il suo sistema operativo a causa soprattutto della mancanza di app. Il futuro è Android, ma tutti gli smartphone dell’azienda avranno comunque le funzioni business e di sicurezza realizzate in passato.
Link all’articolo originale: Il futuro di BlackBerry è solo Android

Source

Tag:

Conosciamo tutte le sfumature di Apple? Ecco qualcosa che non sapete

31 gennaio 2016 Nessun commento

Noi tutti conosciamo Apple per i suoi grandi prodotti e le sue spettacolari vendite, ma in quanti tra di voi sapevano questi dettagli

Source

Tag:

Save Mars: un nuovo gioco d’azione arcade nello spazio

31 gennaio 2016 Nessun commento

E’ disponibile su App Store un nuovo gioco d’azione in stile endless. Parliamo di “Save Mars!”, un gioco nel quale dovremo proteggere il pianeta da asteroidi e razzi.

Save Mars!Fulvio ScichiloneCategoria: GiochiGratis
In questo simpatico gioco per iOS dovremo salvare Marte da asteroidi e razzi. Parliamo di un gioco nel quale ci troveremo nello spazio e dovremo gestire un’interfaccia di gioco “one-touch”. L’obiettivo del gioco è di distruggere tutti gli asteroidi e i razzi che attaccano il pianeta. Sarà necessario avere i riflessi pronti e una buona concentrazione.
All’interno del gioco ci sono due modalità principali, la modalità Pro e quella Relax. Nella modalità Pro dovremo toccare e distruggere gli asteroidi e i razzi il più velocemente possibile, facendo attenzione a non sbagliare e a portare il punteggio sempre più in alto. Nella modalità Relax invece potremo divertirci con più calma senza avere lo stesso livello di pressione della modalità precedente.
Come si gioca? Il gioco ha un gameplay “one-touch” (non ci sono pulsanti o comandi particolari, bisogna solo toccare lo schermo una o più volte) quindi è davvero molto semplice. Dovremo distruggere con un tocco sullo schermo gli asteroidi blu ma non quelli rossi e distruggere con due tocchi sullo schermo i razzi. La difficoltà ovviamente è crescente man mano che il gioco procede.
Il gioco supporta nativamente il Game Center di Apple per la condivisione di punteggi, classifiche e obiettivi.
La grafica è in linea con lo stile del gioco e riesce a coinvolgere bene gli utenti. Nel complesso un buon gioco per riempire i momenti di pausa della giornata.
Il gioco pesa circa 10.6MB e richiede iOS 8.0 o successivi per funzionare. Se siete interessati, Save Mars! è disponibile per iPhone e iPod Touch gratuitamente su App Store. Potete scaricarlo da quest’indirizzo.
Vi alleghiamo qui il video trailer ufficiale:

Link all’articolo originale: Save Mars: un

Source

Tag:

BlitzWolf VR, gli occhiali che portano la realtà virtuale su iPhone

31 gennaio 2016 Nessun commento

Tim Cook ha ammesso chiaramente che Apple guarda con interesse al mercato VR, ma al momento non esistono hardware e software “ufficiali” per godere della Realtà Virtuale su iPhone. I vari Oculus e Samsung Gear VR sono ottimizzati per gli smartphone Android, ma in commercio esistono alternative comunque interessanti, anche se di qualità inferiore per funzioni e app disponibili. Tra queste segnaliamo gli ottimi BlitzWolf VR.

I BlitzWolf VR sono degli occhiali VR che possono essere utilizzati con tutti gli smartphone Android e iOS da 3.5 pollici a 6 pollici. Questo significa che l’accessorio è compatibile con tutti gli iPhone in commercio.

Nella confezione troviamo una serie di manuali, un panno per la pulizia delle lenti, gli occhiali veri e propri e degli adesivi da applicare all’interno per proteggere l’iPhone da eventuali piccoli graffi durante l’inserimento del dispositivo.

Questi occhiali funzionano con le otre 300 applicazioni VR disponibili su App Store, comprese quelle pensate per i Google  Cardboard. Tra le app più interessanti segnaliamo Littlstar, Cmoar VR, Cedar Point VR, Vrse, Jaunt VR, NOON e Cardboard di Google. In pratica se il telefono è compatibile con queste app, allora funzionano bene anche con i BlitzWolf VR.

Le lenti sono di ottima qualità e ad alta definizione, con 8 strati di nano coating che garantiscono un’ottima chiarezza durante la visione. Gli occhiali sono realizzati in plastica di media qualità, mentre molto comoda è la fascia elastica che serve ad appoggiare l’accessorio alla testa. Insomma, visto il prezzo queste lenti mi hanno stupito, anche perchè sono anti-riflesso e catturano bene i colori del display. Ovviamente non avremo mai una qualità HD, tra l’altro non supportata nemmeno da modelli molto più costosi.

La parte anteriore si apre grazie ad un magnete che fa perfettamente il suo lavoro: aprire e chiudere gli occhiali è davvero comodo e veloce. All’interno è presente il supporto per

Source

Tag:

Apple brevetta il sistema audio che… ti segue!

31 gennaio 2016 Nessun commento

Con l’acquisizione di Beats, sembra che Apple abbia intenzione di lavorare nuovamente ad un accessorio che manca dal 2006: dopo l’iPod Hi-Fi, infatti, Apple non ha più realizzato un proprio speaker, anche se l’ultimo brevetto registrato alcuni giorni fa ci dice che la situazione potrebbe cambiare in futuro.

Il brevetto in questione è molto interessante, perché riguarda uno speaker “smart” in grado di rilevare la posizione dell’utente. Sfruttando il collegamento con l’iPhone, questo speaker riesce a capire dove si trova l’utente e regola di conseguenza la riproduzione audio. In questo modo, l’utente ascolterà sempre un’audio omogeneo, da qualsiasi posizione. Tra l’altro, questi speaker sono anche in grado di correggere eventuali distorsioni provocate da ostacoli e oggetti presenti nella stanza.
[via]
Link all’articolo originale: Apple brevetta il sistema audio che… ti segue!

Source

Tag:

iPhone, Apple e il presunto fallimento

31 gennaio 2016 Nessun commento

Sulla scia dei risultati finanziari pubblicati recentemente da Apple, c’è stato un gran vociferare su quello che può accadere se realmente l’azienda ha ora raggiunto il suo picco di vendite dell’iPhone, visto che questo dispositivo rappresenta gran parte del fatturato. C’è davvero un rischio di tracollo per Apple?

Molti analisti presumono che l’iPhone sia in caduta libera, soprattutto perchè gli investitori sperano sempre che le vendite aumentino in modo sensibile mese dopo mese. Eppure, anche nell’ultimo trimestre l’iPhone ha stabilito il record di vendite assoluto. Questo, paradossalmente, preoccupa ancora di più gli investitori, che pensano cose del tipo “Ok, ottimi risultati ma in futuro sarà impossibile ripetere prestazioni di questo tipo. Meglio vendere ora le azioni…“.
In realtà, se confrontiamo il ciclo di vita dell’iPhone con quello dell’iPod, non c’è motivo di preoccuparsi. L’iPod ha dominato il mercato dei lettori Mp3 per diversi anni, ma poi il suo declino è stato drastico e repentino, tanto che ora la voce “iPod” non fa nemmeno parte dei report finanziari di Apple. Questo non accadrà con l’iPhone per un semplice motivo: l’iPod è diventato obsoleto proprio a causa degli smartphone. E lo smartphone non andrà da nessuna parte, almeno non per i prossimi 10-15 anni, visto che è uno strumento indispensabile e insostituibile per tutti noi.
Questo significa che il business dell’iPhone continuerà a portare miliardi di dollari ogni anno ad Apple, con una forbice che può variare dai 30 ai 50 miliardi. Si tratta di una base abbastanza solida su cui puntare, anche se le vendite dovessero rallentare per un calo filologico. E’ vero, infatti, che il mercato degli smartphone è ormai saturo, ma questo riguarda Apple come riguarda anche le aziende concorrenti.
E poi c’è tutto l’ecosistema: Apple ormai ha “legato” i suoi clienti ed offre una piattaforma completa che parte da iTunes, passa per iCloud, e

Source

Tag:

LEGO Ninjago: Skybound – nuove avventure nel mondo dei LEGO

30 gennaio 2016 Nessun commento

LEGO Systems torna su App Store con la nuova avventura “LEGO Ninjago: Skybound”: il malvagio Djinn Nadakhan sta rubando parti dell’Isola di Ninjago per ricostruire il suo regno Djinjago nel cielo. Sei pronto ad affrontare questa nuova ed avvincente avventura?

LEGO® Ninjago: SkyboundLEGO Systems, IncCategoria: GiochiGratis
Trattasi di un’app reperibile gratuitamente da App Store, universale, graficamente ben realizzata e con comandi di gioco semplici ed intuitivi. Possiamo definirlo appartenente al genere side-scroller con comandi di gioco slingshot.
La storia narra del malvagio Djinn Nadakhan sta rubando parti dell’Isola di Ninjago per ricostruire il suo regno Djinjago nel cielo. Vestirete i panni di Jay, impavido protagonista che non ha battuto ciglio quando ha saputo di dover affrontare questo spietato nemico e la sua ciurma di pirati del cielo. Zane, Nya, Lloyd, Cole e Kai hanno bisogno di lui per ricostruire Ninjago. Al contrario di molti titoli LEGO, la nuova pubblicazione LEGO Ninjago: Skybound può essere definita una side-scroller-game, ovvero una sorta di jump & run in cui bisogna correre e saltare per arrivare il più lontano possibile, evitando ostacoli e nemici di vario genere. La grafica è ben curata, i comandi di gioco semplici e molto intuitivi.
Come avviene spesso per questo tipo di giochi, durante il vostro cammino dovrete raccogliere una serie di monetine dorate, da scambiare, eventualmente ed in caso di bisogno, nell’apposito shop in cambio di armi ed altri oggetti utili. Stranamente (almeno mi pare di non averne visto) non sono presenti gli ormai noti acquisti “in-app” mediante soldi veri. Il principio dei comandi di gioco si basa sul one-touch, ovvero un unico tocco in posti specifici del display per imprimere i dovuti ordini al protagonista.
Tutto sommato un gioco divertente, non tra i migliori del suo genere, ma sicuramente da scaricare e provare sul proprio iDevice.
Link – Prezzo GRATIS!
Link all’articolo originale: LEGO Ninjago: Skybound – nuove avventure nel

Source

Tag:

Adventure Cube: nuovo highscore-game di Ketchapp

30 gennaio 2016 Nessun commento

Tra le nuove pubblicazioni degli autori Ketchapp Games, figura il nuovo titolo “Adventure Cube”, l’ennesimo highscore-game da scaricare gratis e finanziato mediante annunci pubblicitari.

Adventure CubeKetchappCategoria: GiochiGratis
La nuova applicazione universale proposta dagli autori Ketchapp Games è stata intitolata Adventure Cube, ovvero un highscore-game (Ketchapp ormai pare prediligere solo questo tipo di giochi) che piacerà sicuramente agli amanti del genere. Gli autori continuano a mantenere lo standard di marketing evidentemente più appagante per loro, ovvero app reperibile gratuitamente, ma finanziata mediante l’ausilio di appositi banner pubblicitari.
Ma quale è lo scopo del nuovo gioco  Adventure Cube? Tutto ruoto attorno ad un piccolo cubo, protagonista indiscusso delle missioni che bisogna portare cercare di superare su un percorso infinito e pieno zeppo di trappole. Non solo, dietro di esso inizierà a mancare letteralmente in terreno, quindi senza alcuna possibilità di fare marcia indietro in caso di errori. I comandi di gioco sono basati su semplici touch sul display, altra caratteristica divenuta ormai un must nei giochi Ketchapp. Fate attenzione alle numerose trappole, queste molto insidiose anche se apparentemente innocue. La velocità di reazione può risultare un’abilità che vi può salvare spesso la vita in questo gioco.
Ad essere sincero, le ultime pubblicazioni di Ketchapp stavano diventando “leggermente” monotone e anche noiose, ma con il nuovo arrivo di oggi, si ha finalmente una nuova scossa di adrenalina. Gioco consigliato: provatelo!
Link – Prezzo GRATIS!
Link all’articolo originale: Adventure Cube: nuovo highscore-game di Ketchapp

Source

Tag:

Custodie 0.3mm Ultra Slim di Puro per iPhone 6s – La recensione di iPhoneItalia

30 gennaio 2016 Nessun commento

Se siete alla ricerca di una custodia che preservi il design, le dimensioni, i pesi e anche il touch-and-feel originale dell’iPhone, allora potrebbero interessarvi le proposte Ultra Slim di Puro nella versione standard e “Nude”. Le abbiamo provate per voi e in questo articolo vi diamo il nostro parere su questi prodotti.

Puro è da sempre rinomata per realizzare prodotti di qualità elevatissima e di cui abbiamo spesso parlato sul nostro sito. Oggi vi presentiamo le custodie Ultra Slim dell’azienda per iPhone 6 e iPhone 6s. In particolare, la proposta di Puro prevede un modello Ultra Slim da 0.3mm in versione “standard” in silicone, disponibile in più colorazioni, e un modello “Nude” in gomma trasparente. Partiamo dalle Ultra Slim standard.

La cover Ultra Slim da 0.3mm di Puro è un prodotto eccellente per chi è alla ricerca di una protezione leggera e discreta per il proprio iPhone. Si tratta di una custodia leggermente più rigida rispetto alle aspettative che si potrebbero avere inizialmente, ma la qualità del prodotto emerge sin da subito: la cover è sottile (se non si fosse capito…) leggera ed estremamente precisa. Tutti gli ingressi, i pulsanti e gli speaker del telefono restano completamente accessibili e il telefono mantiene la sua estetica più o meno inalterata.

Se la protezione posteriore viene comunque garantita (anche se lieve, dato lo spessore ridotto della custodia) la protezione per lo schermo è chiaramente inesistente, dato che la custodia non dispone di bordi spessi, anzi, questi sono appena percepibili. Il che, chiaramente, ha anche dei pro, in parte già citati.

Risultando assolutamente precisissima in ogni dettaglio, la custodia consente anche di utilizzare i tasti del volume, il tastino della vibrazione e il tasto di accensione direttamente, senza che la custodia vada a rivestire queste parti sulla cornice laterale dello smartphone e consentendovi di mantenere lo stesso feeling

Source

Tag:

RG Glass HD, una nuova protezione salva-occhi per lo schermo dell’iPhone

30 gennaio 2016 Nessun commento

Rosso Garibaldi lancia in Italia RG Glass HD, una protezione invisibile antiblu-ray che salva la vista dagli effetti nocivi della luce a spettro blu e assicura protezione al display del proprio smartphone in caso di urti e graffi accidentali.

Ormai lo smartphone viene utilizzato in ogni momento della giornata e questo può provocare dei disturbi alla vista. Infatti si tratta di un dispositivo che emette luce blu, la cui gamma è inclusa tra 400 e 460 nm, estremamente dannosa per la vista. Una costante assunzione può provocare problemi alla cornea, secchezza oculare, arrossamento agli occhi oltre a mal di testa e stati di insonnia. RG Glass HD è stata creata per eliminare del tutto gli effetti nocivi della luce blu anteponendo il corretto filtro tra dispositivo e occhio.
L’utilizzo continuo dello smartphone espone purtroppo il display a urti e graffi accidentali. Per evitare queste problematiche basta applicare la protezione RG Glass HD in grado di resistere ai danni fino a 9H, grazie alla realizzazione in vetro rigido, opponendosi anche all’azione di una lama di coltello. La protezione però non va a scapito delle funzionalità del display touch: lo spessore di 0,30 mm non altera la sensibilità dello schermo che resta perfettamente reattivo a ogni tocco dell’utente. RG Glass HD è dotata di funzione anti riflesso che aiuta a ridurre il riverbero esterno. Inoltre, lo speciale trattamento anti impronte digitale permette di tenere il display pulito dai fastidiosi segni delle ditate, anche dopo lunghe giornate di lavoro.
La protezione RG Glass HD è facile da applicare e dotato di angoli smussati per seguire in modo naturale il design degli smartphone odierni. Applicato con un adesivo delicato, questo protettore non lascia nessun residuo sullo schermo e può durare per tutto il tempo per cui si desidera tenerlo.
La protezione RG Glass HD è disponibile a un prezzo consigliato

Source

Tag: