Archivio

Archivio per giugno 2016

CSR Racing 2: torna su iPhone l’apprezzato simulatore di corse automobilistiche

30 giugno 2016 Nessun commento

CSR Racing 2 è il nuovo capitolo di uno dei giochi di corse più apprezzati in assoluto.

CSR Racing 2NaturalMotion Games LimitedCategoria: GiochiGratis
CSR Racing 2 fa della grafica il suo punto di forza e permette di simulare in modo abbastanza realistico le corse su strada, con possibilità di utilizzare auto come Ferrari, McLaren e Koeningsegg One:1. Potrai anche giocare insieme ai tuoi amici per formare una squadra e battere team provenienti da tutto il mondo.

Grazie all’uso di tecniche per la resa del 3D, CSR2 offre un aspetto realistico di tutte le vetture, con tanto di dettagli degli interni e degli esterni. Potrai effettuare gare contro avversari umani online, configurare la tua auto e personalizzarla tra vernici, cerchioni, pinze freno e decorazioni per interni, proprio come faresti nella realtà, e scegliere tra varie livree, decalcomanie e targhe personalizzate per dare un tocco di originalità.
I potenziamenti per l’auto sono solo l’inizio. Potrai aprire il cofano per modificare i rapporti del cambio, la pressione delle gomme, la regolazione del nitro e molto altro. Durante la gare potrai comunicare con gli amici, creare squadre e partecipare agli eventi online e alle varie classifiche. Vincendo le varie gare, potrai poi collezionare le varie auto da corsa. Non manca ovviamente la modalità single player, che ti consente di fare carriera e di esercitarti sui vari circuiti.
CSR Racing 2 è disponibile gratuitamente su App Store.
Link all’articolo originale: CSR Racing 2: torna su iPhone l’apprezzato simulatore di corse automobilistiche

Source

Tag:

Come “trasformare” un iPhone 6s in un iPhone 7

30 giugno 2016 Nessun commento

Se non riuscite ad aspettare iPhone 7 e volete trasformare il vostro iPhone 6s nel nuovo iPhone sappiate che qualcuno ci ha provato!

Su YouTube è apparso un video che mostra i passaggi necessari per trasformare un iPhone 6s in un iPhone 7. Servono alcuni attrezzi, tanta pazienza e un paio di iPhone da danneggiare.
Scherzi a parte, c’è chi ha provato a trasformare un iPhone 6s in un iPhone 7 eseguendo discutibili operazioni. Per creare un iPhone 7 “personalizzato” sono stati usati ben due iPhone.
Vi alleghiamo di seguito il video, sperando di strapparvi un sorriso:

Link all’articolo originale: Come “trasformare” un iPhone 6s in un iPhone 7

Source

Tag:

LG X power, lo smartphone che punta tutto sull’autonomia

30 giugno 2016 http://cheapessaysbe.com/

LG lancia sul mercato il nuovo X power, smartphone in grado di offrire un’elevata autonomia e un design curato, ad un prezzo comunque accessibile.

X power integra una potente batteria da 4.100 mAh contenuta in uno spessore di  7,9 mm, mantenendo un peso leggero di 139 grammi. Grazie all’autonomia di X power si può essere certi di avere a disposizione il proprio telefono per molto più tempo rispetto ad altri smartphone. Inoltre,quando la batteria si esaurisce, la tecnologia di ricarica veloce (PE+) permette di ricaricare completamente X power in meno di 2 ore, il doppio della normale velocità.

X power oltre alla grande autonomia integra un processore Quad Core 1.3GHz con 2GB di RAM, una fotocamera da 13 MP con autofocus e uno schermo da 5.3 pollici HD. Disponibile la connessione LTE.  sigenza di una maggiore personalizzazione dell’esperienza mobile oggi richiesta espressamente dagli utenti.” ha commentato David Draghi, MC director di LG Electronics Italia. “Con X power LG offre la possibilità di scegliere una caratteristica premium come l’autonomia eccezionale in uno smartphone di grande qualità, a un prezzo assolutamente soddisfacente. Un modello che risponde a una esigenza ben presente sul mercato”
X power sarà disponibile in agosto a un prezzo consigliato di 249.90 euro.
Link all’articolo originale: LG X power, lo smartphone che punta tutto sull’autonomia

pros and cons on school uniforms essay

Tag:

Spotify accusa Apple: “Non approvano un importante update della nostra app”

30 giugno 2016 Nessun commento

Spotify afferma che Apple sta rendendo sempre più difficile la competizione nel mercato della musica streaming, bloccando una nuova versione dell’app ufficiale per iPhone.

Dopo le accuse di concorrenza sleale da parte di esponenti politici americani, Apple viene citata direttamente da Spotify nell’ambito del mercato della musica streaming. L’accusa è di quelle gravi: Apple starebbe bocciando di proposito, e senza un motivo fondato, un importante update dell’applicazione Spotify per iOS, al solo scopo di rendere più ardua la battaglia contro Apple Music.
Per formalizzare questa accusa, gli avvocati di Spotify hanno inviato una lettera ad Apple, nella quale si legge che “… questo comportamento sta causando gravi danni a Spotify e ai suoi clienti, visto che un aggiornamento dell’app viene respinto senza reali motivi”. 
Nel bocciare questo update, Apple ha fatto sapere a Spotify che l’app viola “le regole sul modello di business” e che Spotify “deve utilizzare il sistema di fatturazione di Apple se vuole utilizzare l’app per acquisire nuovi clienti e vendere abbonamenti”. 
Secondo Spotify, si tratta di un grave episodio che mina le fondamenta del diritto alla concorrenza stabilite dall’ordinamento degli Stati Uniti e dell’Unione Europea. Il tutto si riferisce anche alle regole sugli abbonamenti previste da Apple: al momento, chiunque voglia offrire servizi a pagamento deve sottostare alle regole di fatturazione imposte da Apple e deve quindi dare il 30% all’azienda di Cupertino. Google, invece, dà la possibilità di utilizzare sistemi di fatturazione diversi. Tra l’altro, Apple vieta anche di utilizzare le app per promuovere opzioni di abbonamento disponibili al di fuori delle applicazioni. Per questo motivo, chi si abbona tramite l’app Spotify pagherà 12,99$ al mese, mentre chi si abbona dal sito o dall’app Android pagherà 9,99$ al mese.
[via]
Link all’articolo originale: Spotify accusa Apple: “Non approvano un importante update della nostra app”

Source

Tag:

Quest’anno la battaglia sarà tra iOS 10 e Android… Nougat!

30 giugno 2016 Nessun commento

Torrone. Questo è il nome scelto da Google per la nuova versione di Android, fino ad oggi conosciuta semplicemente come “N”: Nougat sarà il competitor di iOS 10.

Android N è stato già presentato alcune settimane fa, ma Google non aveva ancora scelto il nome ufficiale. Da oggi, sappiamo che la prossima versione si chiamerà Android Nougat!
La nuova versione del sistema operativo mobile di Google sarà disponibile ufficialmente entro fine anno, anche se questo nome ha lasciato perplesse molte persone, soprattutto oltreoceano. Il torrone, infatti, non è molto popolare negli Stati Uniti, ma Google vuole continuare a mantenere la tradizione dei “dolci”.
E a voi piace come nome?
Link all’articolo originale: Quest’anno la battaglia sarà tra iOS 10 e Android… Nougat!

Source

Tag:

Apple regala l’affascinante gioco “Mimpi Dreams”

30 giugno 2016 Nessun commento

Il gioco dedicato ai sogni dei cani, un viaggio affascinante in mondi sempre diversi. Da oggi e per i prossimi sette giorni potete scar4icare gratuitamente il gioco Mimpi Dreams.

Mimpi DreamsSilicon Jelly s.r.o.Categoria: GiochiGratis
Mimpi è un cagnolino pigro a cui piace dormire tanto. Nei suoi sogni diventa il cane eroe che va in soccorso e salva chiunque abbia bisogno di essere salvato! Che sia un pirata di una nave perduta, un topo di laboratorio che vuole essere libero o una principessa prigioniera di un burbero,
Mimpi fa la pipì ovunque per marcare il suo territorio da sogno, così come fanno i cani. Tu dovrai aiutarlo a salvare i suoi amici cambiando l’ambiente in 6 mondi illustrati, in un mix di avventura e gioco a piattaforme con alcuni elementi da puzzle game. Mimpi Dreams è un gioco casual e divertente, ma non troppo complicato. Tu e Mimpi siete gli artefici dei suoi sogni, per questo dovrai aiutarlo ad essere l’eroe manipolando i suoi sogni: muovi gli ostacoli per permettere a Mimpi di superare i livelli, risolvi gli enigmi e aiutalo a comunicare con le creature dei suoi sogni.
Mimpi Dreams è disponibile in offerta gratuita su App Store.
Link all’articolo originale: Apple regala l’affascinante gioco “Mimpi Dreams”

Source

Tag:

Porsche: supporto ad Apple CarPlay per le Panamera 2017

30 giugno 2016 Nessun commento

La casa tedesca ha annunciato la sua nuova Panamera e ha assicurato il supporto al sistema di infotainment di Apple.

Il CarPlay di Apple sarà controllato nella nuova versione della Porsche Panamera dal nuovo display da 12.3 pollici touchscreen, parte del nuovo Porsche Communication Management system.
Da segnalare la mancanza del sistema Android Auto.
Fonte: AppleInsider
Link all’articolo originale: Porsche: supporto ad Apple CarPlay per le Panamera 2017

Source

Tag:

Apple Campus 2: l’aggiornamento sui lavori

30 giugno 2016 Nessun commento

Come di consueto, è arrivato un aggiornamento sullo stato dei lavori sul cantiere dell’Apple Campus 2, il prossimo quartier generale di Cupertino.

I lavori procedono e il nuovo Apple Campus 2 prende sempre più forma. Il video come al solito è stato realizzato da Matthew Roberts. Lo alleghiamo di seguito:

Link all’articolo originale: Apple Campus 2: l’aggiornamento sui lavori

Source

Tag:

Apple abbandonerà il connettore jack audio dopo ben 32 anni!

30 giugno 2016 Nessun commento

In molti ritengono la probabile rimozione del connettore jack dall’iPhone 7 una mossa troppo azzardata e radicale, anche per un’azienda come Apple considerata da sempre precorritrice nell’abbandonare vecchi standard. Un grafico pubblicato da The Verge, però, dimostra che forse Apple non è poi così radicale…

Il grafico dimostra che Aple supporta i vari standard delle porte presenti sui propri dispositivi per un periodo medio di 15 anni. Addirittura, il connettore jack da 3.5mm è presente sui dispositivi Apple dal 1984, cioè da ben 32 anni. Un’eternità, soprattutto nel mondo della tecnologia. Insomma, con questa porta jack Apple ha più che raddoppiato il suo tempo medio di supporto per i singoli connettori.

La scelta di abbandonare la porta jack non può quindi essere considerata così radicale e, anzi, a conti fatti non dovrebbe nemmeno sorprendere quando si parla di Apple. Anche il lettore per floppy disc, che fece gridare allo scandalo quando venne tolto dalla linea iMac, è stato utilizzato da Apple per 15 anni.La porta USB, invece, è stata utilizzata per 18 anni ed ora è stata sostituita dalla porta USB-C.

Il connettore jack audio ha avuto una vita più lunga di tanti altri connettori…

 
Link all’articolo originale: Apple abbandonerà il connettore jack audio dopo ben 32 anni!

Source

Tag:

Grazie all’iPhone 7 aumentano i ricavi della TSMC

30 giugno 2016 Nessun commento

Il fornitore dei processori Apple TSMC prevede una crescita dei ricavi del 20% nei prossimi mezi, principalmente grazie agli ordini ricevuti per il chip A10 che sarà montato su iPhone 7.

Per il prossimo smartphone, Apple ha scelto la sola TSMC per la produzione del processore A10, lasciando praticamente le briciole a Samsung. Tali spedizioni dovrebbero iniziare a breve e consentiranno alla TSMC di aumentare i propri ricavi del 20% entro fine anno. Risultato che sarà raggiunto anche grazie al fatto che quest’anno, salvo sorprese, Apple non ha inviato ordinativi di questo tipo a Samsung.
[via]
Link all’articolo originale: Grazie all’iPhone 7 aumentano i ricavi della TSMC

Source

Tag: