Archivio

Archivio per ottobre 2016

Terminale macOS: L’interprete dei comandi – Guida

31 ottobre 2016 Nessun commento

Qualche settimana fa, abbiamo iniziato una nuova serie di guide per conoscere meglio le potenzialità del Terminale. Con oggi, cominciamo ad addentrarci nella sua conoscenza. Nel presente articolo, affronteremo le diverse Shell (capendone il significato). Siete pronti? Ok, allora cominciamo. Per prima cosa, aprite il Terminale (Applicazioni –> Utility –> Terminale) o iTerm2 se preferite […]

Source

Tag:

Chiamarsi “iPhone Sette” solo per vincere un nuovo smartphone Apple!

31 ottobre 2016 Nessun commento

Un negozio di elettronica in Ucraina ha lanciato un curioso concorso: i primi cinque che cambieranno ufficialmente il loro nome in “iPhone 7” riceveranno in regalo il nuovo smartphone Apple. E un ragazzo lo ha fatto davvero….

Il ventenne iPhone Sim (sette) ha ottenuto l’ambito premio cambiando ufficialmente il suo nome. Il ragazzo fa però sapere che la legge ucraina gli consente di ricambiarlo nuovamente nell’originale Olexander Turin non appena avrà il suo primo figlio. Il tutto è stato fatto solo per vincere un iPhone 7, con la famiglia Turin che è rimasta prima scioccata dalla notizia, ma poi ha appoggiato la decisione di iPhone.
E tu, cambieresti nome in iPhone Sette solo per vincerne uno?
[via]
Link all’articolo originale: Chiamarsi “iPhone Sette” solo per vincere un nuovo smartphone Apple!

Source

Tag:

Apple Watch Nike+: primo unboxing del più sportivo degli Apple Watch

31 ottobre 2016 respect life essay

Dal 28 ottobre sono ufficialmente disponibili gli Apple Watch Nike+, caratterizzati da cinturini sportivi e da interfaccia “Nike” pensata per i più sportivi.

Apple Watch Nike+ combina tutte le caratteristiche di Apple Watch Series 2 con la nuova app Nike+ Run Club per offrire particolari motivazioni per andare a correre, i consigli dei migliori coach e atleti al mondo e piani di allenamento che si adattano al tuo programma specifico e ai tuoi progressi. Apple Watch Nike+ è inoltre caratterizzato dagli esclusivi cinturini Nike Sport e dagli esclusivi quadranti ispirati allo stile Nike, che possono essere personalizzati con utili app come gli anelli Attività, Battito Cardiaco, Cronometro e Meteo — aiutando i runner a rimanere informati a colpo d’occhio.

Apple Watch Nike+, come tutti i modelli Apple Watch Series 2, ha un GPS integrato per monitorare velocità, distanza e percorso, anche se non hai con te il tuo iPhone. Grazie al display più luminoso, i dati sono facili da consultare anche in piscina. L’app Nike+ Run Club è perfettamente integrata nell’Apple Watch Nike+ e garantisce una motivazione quotidiana attraverso promemoria intelligenti per andare a correre, sfide lanciate dagli amici e informazioni meteo, che avvisano quando il tempo è perfetto per una corsa outdoor. I dati dell’allenamento, inclusi velocità, distanza e battito cardiaco, sono facilmente consultabili; grazie poi ai riepiloghi condivisi delle corse, l’app promuove una sana competizione fra gli utenti e permette persino di mandare una prima spinta virtuale di incoraggiamento direttamente dal polso.
Apple Watch Nike+ è disponibile con cassa in alluminio in due misure, 38 mm e 42 mm, ed è abbinato agli esclusivi cinturini Nike Sport in quattro combinazioni di colore: nero/Volt, nero/Cool Grey, Flat Silver/bianco e Flat Silver/Volt. Ili dispositivo è disponibile con cassa da 38 mm a un prezzo di €439 e con cassa da 42 mm a un prezzo

Read Full Article

Tag:

L’Antitrust indaga su WhatsApp per la condivisione dei dati con Facebook

31 ottobre 2016 Nessun commento

L’Antitrust ha avviato un’indagine formale contro WhatsApp, per violazioni presunte del Codice del Consumo italiano: il Garante vuole accertare se la società ha effettivamente costretto gli utenti ad accettare integralmente i nuovi termini contrattuali, soprattutto per quanto riguarda la condivisione dei dati personali con Facebook. Un secondo procedimento mira ad accertare la presenza di alcune possibili clausole vessatorie.

Una prima istruttoria era stata avviata a settembre, in seguito della modifica della policy effettuata da WhatsApp a fine agosto “che prevede la messa a disposizione di Facebook di alcune informazioni riguardanti gli account dei singoli utenti, anche per finalità di marketing”. Questa istruttoria era stata avviata a livello europeo anche da altri stati.
In seguito, l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha voluto avviare due ulteriori indagini per capire se WhatsApp ha violato il Codice del Consumo italiano: in primis, bisogna accertare se i nuovi termini e condizioni contengano clausole vessatorie; in secondo luogo, l’Antitrust vuole capire se la società ha effettivamente costretto gli utenti ad accettare integralmente i nuovi termini contrattuali, in relazione soprattutto alla condivisione dei dati personali con Facebook. 
Se verranno accertate queste violazioni, verrà avviata una class action contro WhatsApp che permetterà agli utenti italiani di chiedere il risarcimento per la lesione dei diritti dei consumatori: “Se l’Autorità accerterà la violazione delle normative vigenti in fatto di gestione dei dati personali e la vessatorietà di alcune clausole inserite nei ‘Termini di utilizzo’ di WhatsApp Messenger, sarebbe evidente la lesione dei diritti dei consumatori che utilizzano il servizio”, ha spiegato il presidente Carlo Rienzi.
Link all’articolo originale: L’Antitrust indaga su WhatsApp per la condivisione dei dati con Facebook

Source

Tag:

SBS presenta i guanti in lanca per schermi touch

31 ottobre 2016 Nessun commento

SBS ha presentato la nuova linea di guanti Wood Touch, grazie ai quali non sarà un problema utilizzare gli schermi touch dei nostri iPhone anche durante le fredde giornate invernali.

Nella simpatica confezione a “casetta” troviamo questi guanti di colore grigio con le punte “touch” di colore nero. I guanti sono realizzati in lana e offrono quindi un buon riparo dal freddo: a livello estetico, sembrano dei classici guanti da poter indossare sia durante il giorno, sia durante una serata un po’ più “elegante”. Sul guanto destro troviamo anche il logo Wool Touch (nero su grigio chiaro), con l’etichetta rossa SBS.

Caldi ed eleganti, grazie ad un particolare materiale posto sull’estremità delle dita potrai utilizzare qualsiasi iPone senza dover rimuovere i guanti. La risposta del touch screen è ottima, praticamente identica al contatto diretto con le dita.

Il prezzo di questi guanti è di 12,99€.
 
Link all’articolo originale: SBS presenta i guanti in lanca per schermi touch

Source

Tag:

Recensione Nubia Z11 Mini: il medio gamma di razza! – TEEECH | VIDEO

31 ottobre 2016 Nessun commento

Con lo Z11, Nubia ha portato sul mercato un vero top di gamma. Riuscirà a colpire il suo fratello minore, lo Z11 Mini, la fascia media del mercato? Forse…SI!

Il Nubia Z11 Mini è l’alter ego economico del top di gamma attuale dell’azienda, lo Z11. Il dispositivo è realizzato in vetro sul fronte e sul retro, alluminio per il frame laterale e restituisce un buon feel in mano. Nubia però ha fatto qualche rinuncia portando sulla parte posteriore un vetro di qualità certamente inferiore rispetto a quello del fronte del dispositivo. La bordatura 2,5D ai lati in vetro del dispositivo fanno di Nubia Z11 Mini un dispositivo davvero piacevole. Il display è un’unità IPS FullHD da 5 pollici, troviamo i tasti funzione soft touch sul fronte che, uniti alla grande maneggevolezza del dispositivo, fanno del Nubia Z11 Mini un ottimo compromesso tra dimensioni dello schermo e praticità.

Oltre l’ottimo schermo, sul fronte troviamo il secondo cavallo di battaglia del dispositivo: la fotocamera frontale da 8 megapixel. La fotocamera posteriore è da 16 megapixel con flash led e, sul retro, troviamo il sensore biometrico di sistema che non sbagli mai un colpo. In basso abbiamo il microfono di sistema, l’ingresso USB-C e lo speaker di sistema; in alto il jack da 3,5mm e il microfono per la soppressione del rumore; a destra abbiamo il bilanciere del volume e il tasto blocco/sblocco; a sinistra il carrellino per le due sim, o sim + microSD. Il dispositivo monta a bordo 32gb, quindi espandibili, ha il supporto all’LTE Cat.4, Wi-Fi ac, Bluetooth 4.0 e GPS. La batteria è da 2800 Mah e garantisce una giornata piena di uso medio: con il risparmio energetico si riesce a fare qualcosina in più. Il processore è lo Snapdragon 617 con GPU Adreno 405: ottima dotazione vista la fascia di prezzo.

Potremmo definirlo il dispositivo dei

Source

Tag:

SBS presenta il nuovo Screen Protector per iPhone 7

30 ottobre 2016 Nessun commento

Da SBS arriva un interessante screen protector 3D pensato appositamente per il nuovo iPhone 7.

Si tratta di una pellicola in vetro 3D, che copre non solo il display ma anche tutta la parte frontale del dispositivo. Questo screen realizzato da SBS è disponibile sia in bianco che in nero, proprio per abbinarsi ai vari modelli di iPhone. Lo spessore della pellicola è di soli 0,33mm, mentre il materiale in vetro è stato lavorato tramite una serie di procedimenti che consentono alla pellicola di assorbire al meglio urti e cadute. La parte che copre il resto dell’iPhone è invece realizzata in silicone.

Nella confezione troviamo il panno in microfibra per pulire il display, un panno umido per lavare lo schermo e un panno secco per asciugare senza lasciare polvere. L’applicazione della pellicola è abbastanza agevole, anche se chi non ne ha mai applicata una potrebbe avere qualche difficoltà. A livello di protezione, il vetro 3D assicura che il display non si rompa anche in caso di cadute di un certo rilievo. Ovviamente, la pellicola è anche anti-graffio e non compromette l’utilizzo del touchscreen.

Il prezzo è di 24,99€, disponibile anche per iPhone 7 Plus.
Link all’articolo originale: SBS presenta il nuovo Screen Protector per iPhone 7

Source

Tag:

Il CEO di Sharp conferma: “Il prossimo iPhone avrà uno schermo OLED

30 ottobre 2016 Nessun commento

Potrebbe avere già i contorni della semi-ufficialità una delle caratteristiche del prossimo iPhone: durante un incontro con gli studenti della Tatung University di Taiwan, il CEO di Sharp ha infatti confermato che il passaggio ai pannelli OLED è ormai imminente per gli smartphone Apple.

Tai Jeng Wu, dirigente Foxconn e ora CEO di Sharp dopo l’acquisizione dell’azienda, ha dichiarato che “L’iPhone è in continua evoluzione e ora il passaggio da LTPS a OLED è imminente. Non sappiamo se l’iPhone OLED sarà un successo, ma se Apple non avesse scelto questa strada trasformandosi, non avrebbe innovato. Stiamo creando un nuovo impianto in Giappone per la produzione degli schermi OLED, ma potremmo crearne uno anche negli Stati Uniti. Se il nostro cliente chiave ci chiede di produrre negli Stati Uniti, come potremmo mai dire di no?”. 
Questa frase conferma l’interesse di Apple per gli schermi OLED, che a questo punto potrebbero davvero essere una delle più interessanti novità del prossimo iPhone.
[via]
Link all’articolo originale: Il CEO di Sharp conferma: “Il prossimo iPhone avrà uno schermo OLED

Source

Tag:

QING CONG: uno smartphone sotto i 100€ che ha davvero tutto!

30 ottobre 2016 Nessun commento

Il nome è cinesissimo, ma sulla carta questo QING CONG ha davvero tutto e costa meno di 100€ su MyEfox.it. Schermo Full HD da 5.5″, 3 GB di RAM, 32 GB di memoria espandibili, sensore di impronte. Cosa chiedere di più?

Un piccolo affare. Ovviamente ci troviamo dinanzi ad uno smartphone senza troppe pretese e la cui affidabilità è tutta da valutare, ma al tempo stesso, almeno sulla carta, questo QING CONG ha tutto ciò che basta per risultare un ottimo entry level, a partire dallo schermo da 5.5 pollici IPS in risoluzione 1080p. A bordo c’è poi un processore MediaTek 6753 1.3GHz Octa Core, forse l’unica vera nota non proprio positiva, 3 GB di RAM e 32 GB di memoria di archiviazione, espandibili fino a 128 tramite microSD.
Le fotocamere (13 e 5 megapixel) sulla carta sono buone, ma siamo sicuri che nell’utilizzo pratico non si riveleranno granché, ma per uno smartphone sotto i 100€ possono anche andare bene. Un po’ datata anche la versione di Android, che è la 5.1, anche se su questo smartphone troviamo una personalizzazione anche piuttosto importante dell’esperienza software. A livello di connettività c’è il supporto alle reti 4G – anche se manca la banda degli 800 MHz, mentre la batteria è da 3050 mAh. Non manca nemmeno un sensore di impronte digitali posto sul retro dello smartphone.
Tutto ciò – che ok, non è tantissimo, ma è comunque una buona dotazione – ad un prezzo che passa dai 199,91€ di listino agli 89,99€ che propone ora MyEfox.it, sito sicuro e da cui abbiamo spesso acquistato in passato senza alcun genere di problema. Insomma, davvero niente male per provare l’esperienza Android spendendo poco, pochissimo!
Link all’articolo originale: QING CONG: uno smartphone sotto i 100€ che ha davvero tutto!

Source

Tag:

Auricolari Sport Runway Mix 90, comodi e… sportivi

30 ottobre 2016 Nessun commento

Oggi vi parliamo dei nuovi auricolari Bluetooth Sport Runway Mix 90 realizzati da SBS.

Bella la confezione, che si apre a libro per mostrare fin da subito gli auricolari al suo interno. Oltre alle Sport Runway, all’interno troviamo il cavo di ricarica Micro USB, la custodia per il trasporto e 2 ulteriori set di gommini di diverse dimensioni.

Gli auricolari Bluetooth Runway Mix 90 sono pensati appositamente per chi fa running o qualsiasi altra attività fisica. Il pratico neck band permette di praticare qualsiasi tipo di attività fisica in completa libertà, visto che il design prevede un unico cavo che collega i due auricolari, si poggia sul collo ed evita di far muovere le cuffie durante le nostre attività.

Inoltre, grazie alla tecnologia multipoint, questi auricolari wireless sono collegabili a diversi device simultaneamente. Non manca il tasto di di risposta/fine chiamata, che permette di rispondere al telefono in ogni momento. Questi tasti permettono anche di mettere in play/pause la riproduzione dei brani e di regolare il volume. La tecnologia Bluetooth 4.1 assicura un consumo basso di energia e un collegamento che rimane perfetto fino  a 10 metri di distanza.

 
Il design è molto sportivo, con colorazioni accese e un aspetto moderno. Molto carino anche il tasto multifunzione, con i pulsanti circondati dallo stesso colore delle cuffie, e il logo SBS sul retro. La sacca è anch’essa super-sportiva, con una scritta Go Fit in evidenza.

La qualità audio è buona. Non aspettatevi grandissime prestazioni, ma il volume è più che sufficiente anche durante le attività fisiche e i bassi sono gestiti ottimamente.
Il prezzo è di 49,90€, disponibili qui.
Link all’articolo originale: Auricolari Sport Runway Mix 90, comodi e… sportivi

Source

Tag: