Archivio

Archivio per febbraio 2017

Come cambiare l’indirizzo e-mail di un account Apple ID

28 febbraio 2017 Nessun commento

L’Apple ID è fondamentale per accedere a tutti i servizi Apple e per sfruttare funzionalità cross-device come iCloud Drive. Molti utenti di vecchia data avranno creato questo account anni fa, quando magari serviva soltanto per scaricare app o sfruttare servizi meno importanti, ma oggi un Apple ID è indispensabile anche per la produttività, soprattutto se si utilizzano più dispositivi iOS e Mac. Ecco perchè può risultare utile cambiare l’indirizzo e-mail associato all’Apple ID, magari inserendo quello che oggi utilizziamo di più.

Per effettuare questa operazione bisogna seguire pochi e semplici passaggi.
Il primo consiglio è di uscire da qualsiasi servizio Apple su tutti i tuoi dispositivi, sia iOS che macOS, onde evitare problemi con le successive connessioni all’Apple ID con indirizzo e-mail modificato. Se si effettua il logout da Mac, si consiglia di conservare tutti i dati iCloud, così da ripristinarli una volta completata l’operazione.
Una volta effettuata questa operazione, collegati alla pagina dell’account Apple ID e clicca su Modifica in alto a destra. Da qui, cliccate su “Modifica indirizzo email” e inserite il nuovo indirizzo che volete associare all’Apple ID. Una volta confermata la modifica, riceverete via e-mail un codice di conferma da inserire nella pagina.

Adesso puoi accedere a tutti i servizi Apple utilizzando il nuovo indirizzo e.mail.
 
Link all’articolo originale: Come cambiare l’indirizzo e-mail di un account Apple ID

Source

Tag:

I creatori di Infinity Blade annunciano un nuovo gioco per iPhone

28 febbraio 2017 Nessun commento

La Epic Games, software house nota soprattutto per la serie Infinity Blade, ha annunciato il rilascio di un nuovo gioco per iPhone che sfrutterà l’Unreal Engine: Battle Breakers.

Battle Breakers sarà disponibile sia su iOS che su Android e Windows 10. Si tratta di un gioco di ruolo realizzato con Unreal Engine 4, dotato quindi di una grafica di alto livello, insieme a dinamiche che permetteranno ai giocatori di reclutare eroi e di creare delle proprie squadre formate da ninja, cavalieri, robot e anche… dinosauri parlanti!

Il gioco sarà disponibile gratuitamente e presenterà una serie di acquisti in-app per potenziare i vari personaggi. Battle Breakers sarà disponibile entro fine anno su App Store.
Link all’articolo originale: I creatori di Infinity Blade annunciano un nuovo gioco per iPhone

Source

Tag:

Microsoft Sway si aggiorna su App Store

La versione 1.15 di Sway, l’app Microsoft dedicata alle presentazioni facili da realizzare, apporta diverse e interessanti novità.

Questa app consente di creare velocemente delle presentazioni, in quanto non bisogna far altro che inserire le immagini, i video e il testo della tua presentazione, e poi il motore di layout incorporato creerà una presentazione interattiva. Con Microsoft Sway puoi combinare titoli, testo, immagini e didascalie, e usare la dettatura vocale per aggiungere del testo velocemente. Sulla versione Mac o PC puoi mettere insieme materiale proveniente da OneDrive, dispositivi, social network e dal Web. Tra l’altro, è anche possibile sfruttare il motore di progettazione incorporato che integra in un layout coerente contenuti diversi senza che l’utente debba fare nulla.
Con questo aggiornamento è più facile trovare i vari sway e crearne di nuovi dalle foto recenti, sono stati inseriti nuovi modelli (Progetto “fai da te”, Blog, Racconto delle vacanze, Report dello studente, Portfolio, Newsletter, Curriculum e altro ancora) e sono stati corretti alcuni bug.
Microsoft Office Sway è disponibile gratuitamente su App Store.
Link all’articolo originale: Microsoft Sway si aggiorna su App Store

Source

Tag:

UBS: “1.000 ingegneri Apple stanno lavorando sulla realtà aumentata”

28 febbraio 2017 Nessun commento

UBS fa sapere che Apple ha creato un team di 1.000 ingegneri che stanno lavorando esclusivamente su un progetto legato alla realtà aumentata, tecnologia su cui Tim Cook ha sempre detto di voler puntare.

Secondo UBS, il primo progetto di AR realizzato da Apple sarà integrato su iPhone 8, anche se al momento mancano ulteriori dettagli. Di fatto, ci sarebbero circa 1000 ingegneri impegnati esclusivamente sulla realtà aumentata in Apple. Il report parla di una possibile mappatura 3D visibile tramite fotocamera, oltre ad un kit di sviluppo AR da offrire agli sviluppatori.
Questo significa che l’iPhone 8 potrebbe davvero integrare una fotocamera con riconoscimento facciale e sensore 3D in grado di creare avatar delle persone reali. Inoltre, UBS conferma che Apple è interessata soltanto alla realtà aumentata e sta snobbando totalmente le tecnologie legate alla realtà virtuale. Tra altro, alcune delle funzionalità di AR in fase di sviluppo potrebbero essere utilizzate anche sugli attuali iPhone, tramite un semplice aggiornamento software.
[via]
 
Link all’articolo originale: UBS: “1.000 ingegneri Apple stanno lavorando sulla realtà aumentata”

Source

Tag:

YouTube: 1 miliardo di ore di video viste ogni giorno!

28 febbraio 2017 Nessun commento

Che YouTube sia la piattaforma video più utilizzata in assoluto non è certo un mistero, ma quante ore di visualizzazione vengono registrate ogni giorno? Tante… davvero tante!

Le ultime statistiche pubblicate da YouTube ci dicono che ogni giorno vengono viste 1 miliardo di ore di video in tutto il mondo. Per visualizzare tante ore di video da soli occorrerebbero 100.000 anni!
Oltre la metà delle ore di video vengono visualizzate tramite smartphone, con un trend che cresce mese dopo mese. Tra l’altro, la piattaforma sta conquistando sempre più utenti, malgrado gli sforzi portati avanti da Facebook che sta puntando molto proprio sui video.
Link all’articolo originale: YouTube: 1 miliardo di ore di video viste ogni giorno!

Source

Tag:

Apple brevetta il lettore di impronte digitali integrato nel display

28 febbraio 2017 Nessun commento

Apple ha depositato una serie di brevetti relativi alle varie modalità con cui è possibile incorporare un lettore di impronte digitali all’interno di un display.

Integrando il sensore di impronte digitali all’interno di un display, Apple assicura che l’autenticazione è più immediata e semplice, soprattutto se l’utente sta effettuando altre attività. Per fare un esempio, nel brevetto viene spiegato che il sensore è in grado di riconoscere l’impronta digitale in modo automatico, ad esempio per autorizzare gli acquisti App Store o tramite Apple Pay: senza che iOS mostri alcun tipo di avviso, l’utente autorizza la transazione semplicemente toccando il display per installare una nuova app o confermare un pagamento.
Questa soluzione consente anche di avere più spazio all’interno del dispositivo, così da ottenere un design più contenuto.
 
Link all’articolo originale: Apple brevetta il lettore di impronte digitali integrato nel display

Source

Tag:

Pokèmon Go ha superato i 650 milioni di download!

28 febbraio 2017 Nessun commento

Niantic ha confermato che il gioco Pokémon Go ha superato i 650 milioni di download in tutto il mondo.

La notizia è stata annunciata poche ore fa dal responsabile delle tecnologie Niantic Phil Kelsin, il quale ha anche detto che in totale gli allenatori di Pokémon Go hanno percorso 8,7 miliardi di chilometri. In pratica, una distanza che consentirebbe quasi di raggiungere Plutone. I 650 milioni di donwload, invece, testimoniano il grande successo di questo titolo che, malgrado un calo nel numero di utilizzi, rimane uno dei giochi ancora più diffusi.
Link all’articolo originale: Pokèmon Go ha superato i 650 milioni di download!

Source

Tag:

Fattura24, l’app per creare e gestire fatture (e non solo) da iPhone

28 febbraio 2017 Nessun commento

Lo smartphone è diventato un piccolo ufficio personale che ci segue ovunque: rispondiamo alle e-mail di clienti e colleghi, consultiamo informazioni su internet, utilizziamo app legate al nostro lavoro ed effettuiamo tante altre operazioni di tipo professionale. Con Fattura24 potremo utilizzare il nostro iPhone anche per gestire fatture, ricevute, preventivi, rapportini di intervento e molto altro, ovunque ci troviamo.

Nata dal portale www.fattura24.com, l’applicazione è pensata per liberi professionisti, medici, architetti, agenti di commercio, avvocati e così via, ma anche per le piccole e medie imprese, in quanto consente di creare fatture, proforma, preventivi, ordini, note di credito e documenti di trasporto, oltre ai rapportini di intervento e a tante altre operazioni. L’app consente anche di analizzare le tue attività con diversi report e con la possibilità di condividere informazioni con soci, colleghi e collaboratori. Tra l’altro, tutte le informazioni inserite vengono sincronizzate e rese disponibili sui vari dispositivi in cui è presente l’app con lo stesso account, e sul portale web già citato (molto utile per lavorare anche da PC/Mac).

La nuova versione disponibile su App Store offre un’interfaccia molto più intuitiva e accessibile, anche per chi non ha mai creato fatture in passato. Tutto questo è stato reso possibile grazie all’eliminazione del menu a scomparsa, tolto per favorire una navigazione più intuitiva, ad un nuovo tastierino alfabetico per accedere in modo veloce alla rubrica di clienti e fornitori, all’integrazione con Google Maps, alle chiamate telefoniche direttamente nella rubrica, e ai nuovi report per monitorare ogni risultato economico e ogni dettaglio dell’attività.
Al primo avvio, dopo una serie di slide che spiegano le principali funzionalità dell’app, possiamo decidere di usare il servizio sia come ospiti che come utenti registrati. Gratuitamente è possibile attivare un account standard per poter ricevere le fatture vie e-mail e sincronizzare i dati sui vari dispositivi. Molto interessante è la messa

Source

Tag:

WSJ: “iPhone 8 con schermo OLED curvo”

28 febbraio 2017 Nessun commento

Il Wall Street Journal ha pubblicato un nuovo rumor che conferma le voci sul prossimo iPhone, che dovrebbe quindi montare un display OLED di tipo curvo.

Le fonti “anonime” citate dal WSJ affermano che l’iPhone del decimo anniversario sarà disponibile in edizione limitata, insieme agli altri due modelli “s” che avranno uno schermo LCD e riprenderanno in gran parte il design degli attuali iPhone 7 e 7 Plus . Questo nuovo iPhone monterà uno schermo OLED curvo e costerà almeno 1.000$ nella versione base.
Apple eliminerà anche il tasto Home, che sarà integrato al di sotto del display, e potrebbe sostituire la porta Lightning con una USB-C. Sulla parte inferiore del dispositivo sarà integrata una sorta di “area funzionale” che potrà essere utilizzata dall’utente per effettuare determinate operazioni.
Il display OLED sarà prodotto da Samsung, visto che LG e JDI non sono ancora pronte per soddisfare le richieste di Apple. Viene anche confermata la presenza di una videocamera 3D-tracking realizzata con le tecnologie dell’acquisita PrimeSense, azienda che creò il concept del primo Kinect.
Link all’articolo originale: WSJ: “iPhone 8 con schermo OLED curvo”

Source

Tag:

Santander collaborerà con IBM per creare app iOS Mobile First

28 febbraio 2017 Nessun commento

Santander, una delle più importanti banche al mondo, ha annunciato l’intenzione di collaborare con IBM per lo sviluppo di una serie di app iOS native in grado di portare avanti la “trasformazione digitale” delle proprie attività.

Con queste applicazioni della suite iOS Mobile First voluta da Apple, Santander vuole creare delle app in grado di assistere i propri banchieri nel creare un rapporto sempre più stretto con i clienti. Tali app saranno installate su oltre 11.000 dispositivi iOS in dotazione ai dipendenti della banca che compongono la rete commerciale di Santander, e serviranno da supporto per l’assistenza clienti e per i rapporti con le PMI e le aziende più grandi.
Le prime app sono già in fase di sviluppo, come il software che permette ai supervisori sul territorio di controllare i più importanti indicatori di realizzazione di un obiettivo finanziario, attraverso metriche ed altri parametri gestibili in remoto. Tutte le app saranno perfettamente integrate con i sistemi aziendali di Santander e hanno lo scopo di far risparmiare tempo ai dipendenti nei loro lavori quotidiani.
Quella con Santander è solo l’ultima delle collaborazioni tra IBM, Apple e grandi aziende a livello mondiale che hanno scelto la suite iOS Mobile First.
[via]
Link all’articolo originale: Santander collaborerà con IBM per creare app iOS Mobile First

Source

Tag: