Home > Iphone > Apple neutralizza il malware per iOS “WireLurker”

Apple neutralizza il malware per iOS “WireLurker”

E’ stato recentemente scoperto un nuovo malware chiamato WireLurker, in grado di infettare dispositivo iOS attraverso OS X. Sembra però che la compagnia californiana lo abbia già bloccato.   Alcuni esperti nel settore della sicurezza hanno evidenziato WireLurker in una ricerca pubblicata mercoledì, affermando come si tratti del “più grande malware mai visto”. Questo malware, infatti, è stato attivo in Cina per sei mesi, ma come funziona? Essenzialmente, WireLurker infetta inizialmente i Mac con OS X, inserendo un software trojan tramite applicazioni modificate per OS X, per poi spostarsi sui dispositivi iOS tramite USB. Si tratta del primo caso di generazione automatica di applicazioni malevole per iOS implementando un attacco mediante la sostituzione di un file binario. “Si stanno ancora preparando per un eventuale attacco. Anche sei tratta della prima volta per una cosa come questa, dimostra a molti malintenzionati che questo metodo può essere usato per superare l’armatura rigida che Apple ha costruito intorno ai dispositivi iOS”, ha dichiarato Ryan Olson, uno dei dipendenti di Palo Alto Networks. Una volta installato, il malware può accedere a dati sensibili sul dispositivo come contatti, messaggi, ma non solo. Fortunatamente la compagnia californiana si è immediatamente attivata per neutralizzare il malware aggiornando in remoto il file Xprotect.plist di OS X, un vero e proprio elenco di malware, impedendo così a WirerLurker di infettare il Mac. Fonti: AppleInsider

Source

Tag:
  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...