Home > Iphone > Galaxy Nexus: recensione del nuovo Google Phone di Samsung

Galaxy Nexus: recensione del nuovo Google Phone di Samsung

Galaxy Nexus

Il Samsung Galaxy Nexus GT-I9250 è l’ultimo Smartphone Android Google Nexus e arriva sul mercato dopo un lungo periodo di attesa con delle specifiche tecniche impressionanti (anche se non all’altezza delle aspettative) e l’ultima versione del sistema operativo di Google, Android 4.0 Ice Cream Sandwich.

Il Galaxy Nexus è il terzo dispositivo “Pure Google” ed arriva dopo il Nexus One (di HTC) ed il Nexus S (sempre di Samsung). Questo è forse lo smartphone android più atteso della storia oltre ad essere il primo ad avere Android 4.0, anch’esso molto atteso e considerato un punto di svolta nell’evoluzione del sistema operativo mobile sviluppato da Google.

Guardando il Samsung Galaxy Nexus, la prima cosa che si nota sono le dimensioni del display leggermente curvo, un Super AMOLED HD da ben 4,65 pollici e lo spessore paragonabile a quello dell’iPhone 4S (leggermente inferiore nella parte più sottile e leggermente superiore nella parte più spessa).

Galaxy Nexus: Caratteristiche Hardware

Il Samsung Galaxy Nexus ha un processore dual core da 1.2GHz Texas Instruments OMAP 4460, 1GB di RAM e 16GB di memoria interna (il Galaxy Nexus LTE di Verizon è disponibile anche in una versione da 32GB). La GPU è una PowerVR SGX540 da 384MHz.

Lo stesso processore in altri dispositivi è “spinto” fino a frequenze di 1,5GHz, questo va a favore del Galaxy Nexus, che riesce ad ottimizzare i consumi tenendolo l’85% a soli 350MHz ed il resto fra i 700 e gli 850MHz. Solo il 5% del tempo il processore è sfruttato al massimo delle potenzialità.

Lo smartphone è dotato di due fotocamere, quella anteriore da 1.3 megapixel per le videochiamate e quella posteriore (principale) da 5 MP con flash a LED, capace di girare video in Full HD a 1080p a 30 fps. Anche la fotocamera anteriore può girare video in HD ma a 720p (i fps sono sempre 30).

Al Galaxy Nexus non mancano tutti i sensori di cui uno smartphone android non può fare a meno, A-GPS, accelerometro, giroscopio, sensore prossimità e luminosità, bussola digitale. La batteria è da 1750 mAh. Quello che manca a questo dispositivo (n.d.r. una grave mancanza dato che la memoria interna è solo di 16GB) è lo slot per le microSD.

La connettività dello smartphone comprende HSPA+ (fino a 21Mbps in download e fino a 5,76Mbps in upload), quadband GSM/EDGE, WiFi a/b/g/n (2,4GHz e 5GHz), Bluetooth 3.0 + HS, NFC, microUSB, jack audio da 3,5mm e supporto MHL HDMI usando il giusto adattatore.

Il Display del Galaxy Nexus

L’enorme display da 4,65 pollici è dotato di tecnologia super AMOLED HD, da non confondere con la tecnologia (plus) del Samsung Galaxy S II.

display super amoled hd

La risoluzione del Display è 1280×720 pixel con un densità di 315 ppi. Nonostante questo display abbia ricevuto tantissime lodi da parte degli utenti (più o meno fan) non è così straordinario come sembra.

Infatti il display Super AMOLED HD è basato su tecnologia PenTile che utilizza 2 sub-pixel invece di 3 (cosa che invece fanno il display retina dell’iPhone 4 e 4S e il Super AMOLED Plus del Galaxy S2). Questo comporta una perdita del dettaglio e una colorazione che sfocia sul verde/blu intorno ai caratteri. Inoltre, nonostante la risoluzione sia maggiore, per esempio dell’iPhone 4S, il numero dei subpixel è lo stesso, cosa che penalizza la qualità in quanto la risoluzione è “spalmata” su circa un pollice in più di diagonale dello schermo rispetto all’iPhone 4S (per approfondire androidphoneitalia.it).

Ma non tutto il male viene per nuocere, infatti la tecnologia Super Amoled HD non soffre del problema di fondo dei display, anch’essi tanto elogiati, Super AMOLED Plus… infatti, se i neri sono neri, i bianchi sono bianchi e non azzurro/turchese come sul Galaxy S II. Nonostante tutto la qualità del display è ottima, così come la resa dei colori luminosi e vividamente saturi e gli angoli di visione sono molto ampi.

Android 4.0 Ice Cream Sandwich

Il Samsung Galaxy Nexus viene fornito con l’ultima versione di Android, la 4.0 Ice Cream Sandwich, che è considerata da tutti la migliore versione di Android ad oggi (anche se non ho ancora avuto modo di usare quotidianamente ICS non posso dissentire da questa affermazione, dopotutto una versione successiva di un sistema operativo dovrebbe essere migliore della precedente, ma non questo è scontato come ci insegna Windows Vista).

Ice Cream Sandwich

Android 4.0 Ice Cream Sandwich è un aggiornamento massiccio da android 2.3 Gingerbread che, anche grazie alla sua unione con Android 3.x Honeycomb, offre una vasta gamma di nuove funzionalità che rendono il sistema operativo più “user friendly”.

Ice Cream Sandwich è considerevolmente più veloce della versione precedente di Android, inoltre porta con sé alcune interessanti caratteristiche come per esempio il Face Unlock e la rimozione dei tasti “fisici” sotto lo schermo dello smartphone che sono stati integrati nel software (cosa che permette la loro disposizione in basso sul lato “corto” o “lungo” in base all’orientamenteo del dispositivo).

Anche il multitasking è stato nettamente migliorato in Ice Cream Sandwich, le applicazioni recenti infatti possono essere facilmente gestite (grazie al bottone “applicazioni recenti”, quello formato dai due rettangoli) in una pila verticale sulla sinistra (come in Honeycomb).

Android Beam è un’altra caratteristicha che va citata, questa permette, grazie al supporto NFC, di condividere qualsiasi cosa (come foto o contatti) semplicemente avvicinando due smartphone android (dotati naturalmente di sensore NFC).

Android 4.0 Ice Cream Sandwich è quasi sicuramente la migliore versione di Android ad oggi, è la più veloce oltre a portare molte nuove funzionalità. Quello che manca ad ICS è la diffusione, solo dopo un utilizzo di massa, quando si potranno escludere problemi di compatibilità e sicurezza, potrà essere considerata la migliore versione di Android.

Fotocamera, Foto e Video sul Galaxy Nexus

Solo 5 megapixel!” ecco quello che ho pensato, e come me altri lo avranno fatto, quando il Galaxy Nexus è stato presentato. Tutti infatti si aspettavano almeno 8 megapixel per la fotocamera principale dell’attesissimo Google Phone.

Questo però non è necessariamente un difetto, sicuramente una limitazione, ma parziale dato che il sensore è comunque capace di registrare video in Full HD a 1080p.

Sicuramente la fotocamera non è la migliore presente sul mercato smartphone, neanche lontanamente, ma svolge comunque il proprio lavoro decentemente, forse anche grazie all’ottimizzazione fatta al software della fotocamera da Android 4.0, le foto ed i video sono buoni, ma non eccellenti. Ed è proprio per questo che ci chiediamo “perché Samsung non ha messo una fotocamera migliore sul Galaxy Nexus“? Per il prezzo? Penso di no!

Durata della Batteria e Parte Telefonica

Niente da dire sulla parte telefonica del dispositivo, la qualità dell’audio in chiamata è buona, anche la ricezione è ottima, naturalmente è possibile notare variazioni in base alle reti dei diversi operatori.

Il Samsung Galaxy Nexus ha una batteria da 1750mAh, anche se è abbastanza grossa, l’autonomia del dispositivo non è stata proprio eccezionale, c’è di meglio nel panorama smartphone.

La batteria è arrivata fino a sera con un utilizzo normale del Galaxy Nexus come navigazione sul web, qualche chiamata e riproduzione di qualche video; un utente più esigente potrebbe però ritrovarsi col cellulare scarico prima di sera, forse anche a causa del grosso display che richiede molta energia.

Difetti del Galaxy Nexus

Il case del Samsung Galaxy Nexus è realizzato in plastica che, nonostante sia di buona qualità, è sempre plastica, questo diminuisce la senzazione di qualità del materiale e dell’assemblaggio del dispositivo stesso, inoltre la fotocamera non è la migliore sul mercato.

Ma non solo questo, i primi Galaxy Nexus venduti hanno presentato non pochi problemi (ricordate la barra del volume che andava su e giù da sola?), fortunatamente risolti in breve. In alcuni modelli sono stati riscontrati dei problemi anche al multitouch.

Anche il display da 4,65 pollici potrebbe essere considerato “negativamente”, forse è troppo grande, ma è una valutazione troppo soggettiva, c’è a chi piace… basti pensare al Galaxy Note.

Naturalmente nessuno di questi problemi/difetti/mancanze/preferenze è grave, o almeno non è grave su di un dispositivo senza troppe pretese, ma su di un Galaxy Nexus tutto ha un suo peso.

Il migliore dei Nexus?

In valore assoluto decisamente si, ma considerando ogni nexus nel periodo temporale in cui è stato lanciato direi di no… alla sua uscita il Nexus One era il migliore di tutti, nessuno smartphone del tempo si avvicinava alla sua qualità hardware e software, neanche quello che allora era il signore incontrastato degli smartphone e cioè l’iPhone 3GS.

Nexus One

Per il Galaxy Nexus invece è diverso, ci sono almeno mezza dozzina di dispositivi allo stesso livello hardware o superiore, per citarne qualcuno: Motorola RAZR, Samsung Galaxy S II, HTC Sensation XE, iPhone 4S e volendo anche il Nokia Lumia 800.

Conclusioni

Il Samsung Galaxy Nexus è un ottimo smartphone android, uno dei migliori sul mercato. Attualmente è ancora l’unico dispositivo ad avere Android 4.0 Ice Cream Sandwich (a parte qualche Nexus S) ed è questo che lo rende ancora più interessante.

Come già detto però il Galaxy Nexus è stato lo smartphone android in assoluto più atteso, il tempo e le indiscrezioni che hanno preceduto l’uscita di questo dispositivo hanno creato tante aspettative e gli hanno donato un’aura quasi mistica… il nuovo nexus, il nuovo galaxy! Ma queste aspettative sono state rispettate?

Se qualcuno quindi lo considera il migliore smartphone android attualmente sul mercato, qualcun’altro lo considera semplicemente un ottimo dispositivo Android (ed io la penso come questi ultimi).

Il prezzo di lancio del Samsung Galaxy Nexus era di 599€ ma già si trova online intorno ai 500€.

Ps. Questa è la prima recensione in cui proviamo a dare una valutazione numerica al dispositivo in oggetto. E’ un esperimento che speriamo possa dare ai lettori un’informazione aggiuntiva sul prodotto stesso.

Valutazione complessiva: 79/100

Per scrivere questa recensione ho consultato queste fonti: slashgear.com, engadget.com, geeky-gadgets.com, androidphoneitalia.it

Sito Ufficiale: samsung.com/it

Pubblicità

Click Here

Vi è piaciuto l’articolo? Venite a visitare KyWeek.com su Facebook e iscrivetevi al nostro Forum!

Articoli Correlati:

dal tuo sito.

Tag:
  1. Nessun commento ancora...