Home > Iphone > Le Secret des Poulpes de L’espace: un platform bidimensionale piuttosto tradizionale!

Le Secret des Poulpes de L’espace: un platform bidimensionale piuttosto tradizionale!

Negli anni e nei mesi passati abbiamo sempre parlato dell’iPhone come di una vera e propria console da gioco. In molti criticano questa visione, ma non possiamo certamente negare che il divario tra un’esperienza su console e quella su uno smartphone si sia accorciato. Molti titoli, pur definiti casual, presentano profondità di gioco e grafiche paragonabili (quasi) a quella su console. Le Secret des Poulpes de L’escape, sebbene con i suoi difetti, è tra i prodotti che conferma quanto appena detto.

screen568x568-1

Le Secret des Poulpes de L’espace non è un nome del tutto nuovo, anche se in Italia nulla o poco dice al vasto pubblico. Si tratta di un cartone animato di matrice francese. La controparte videoludica ci metterà nei panni dell’amico di un ragazzo rapito da malvagi alieni di provenienza galattica. Al fine di trovare l’amico, Buddy chiede l’aiuto del suo fidato robot, che ha la capacità di assimilare e utilizzare gli oggetti presenti nell’ambiente circostante. Di tanto in tanto, spuntano sulla scena vari riferimenti ad altre produzioni, come Scott Pilgrim , che aggiungono un pizzico di fascino e di stranezza all’intero mondo di gioco.

screen568x568-2

Il gioco riprende le meccaniche di un classico platform 2D bidimensionale. Oltre a saltare e ad evitare i pericoli presenti nello stage di gioco, dovremo anche risolvere vari enigmi ambientali. Per fare ciò, dovremo interagire con l’ambiente circostante e , come già anticipato, il fido robot avrà la possibilità di utilizzare tutti gli oggetti presenti sul cammino. I controlli funzionano sorprendentemente bene e sono rappresentati a schermo da un classico  d-pad virtuale e da pulsanti. Oltre ai controlli direzionali, disponiamo ovviamente anche del pulsante salto e  attacco.

screen568x568

Il primo problema di questo “Le Secret des Poulpes de L’espace” è il tutorial. E’ presente, ma non riesce praticamente a spiegare alcunché al giocatore, che si troverà costretto a imparare da solo i principi base del titolo. Il secondo problema di gioco risiede nel frame rate poco stabile, anche su iPhone 5. Il gioco scatta su iPhone 4, ma ci saremmo aspettati che i lag non fossero presenti sull’ultimo modello di iPhone (ad esclusione del 5s non ancora disponibile in Italia). Il problema, sicuramente, è causato dalla grafica di gioco, che davvero si avvicina a quella su console. In ogni caso, non è certamente giustificabile un frame rate così altalenante, perché la maestosità della grafica a nulla serve se rende il titolo praticamente ingiocabile. Inoltre, su iPhone abbiamo avuto esperienze di grafica superiori, accoppiata ad un frame rate stabile e costante.

screen568x568-4

Se si esclude il problema del tutorial (in realtà poco grave) e i problemi al frame rate (piuttosto gravi), Le Secret des Poulpes de L’espace è un platform bidimensionale davvero ben riuscito. Lo trovate a questo indirizzo al costo di 0,89€.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS.

Tag:
  1. Nessun commento ancora...