Home > Iphone > Lo Spaccavasi torna in Plants vs. Zombie 2

Lo Spaccavasi torna in Plants vs. Zombie 2

Su App Store è stato rilasciato un nuovo aggiornamento per Piante vs. Zombie 2. Plants vs. Zombies™ 2PopCapCategoria: GiochiGratis Come di consueto, nel gioco dovremo accompagnare Dave il pazzo in questo viaggio folle dove conosceremo, accoglieremo e distruggeremo legioni di zombi dall’alba dei tempi fino alla fine dei giorni. Dovremo creare un vero e proprio esercito di nuove piante poderose, caricarle al massimo con il Ricostituente e potenziare le nostre difese con nuove possibilità per proteggere il nostro cervello. Gli Zombie ne vanno matti! Tra le principali caratteristiche di gioco, non mancano nuove piante, come Bonk Choi, Lillàmerang e Canna fulminante. Queste sono solo alcune delle nuove e potenti piante che difenderanno il nostro cortile. Combatteremo contro dozzine di nuovi zombi, come lo Zombi Ra nell’Antico Egitto, lo Zombi cappa e altri nei Mari dei pirati o lo Zombi polli da combattimento nel Selvaggio West. In ogni nuovo mondo, dovremo vedercela con nuovi e furbissimi zombi e affrontare sfide rompicervello per mettere alla prova le nostre abilità di bombarda-zombi. Non mancano i nuovi potenziamenti e il Ricostituente. Questi due nuovi power up ci apriranno nuove dimensioni di gioco. Il Ricostituente caricherà al massimo le nostre piante, quando ne avremo più bisogno. Tra le novità, anche quella di poter utilizzare le dita per pizzicare, colpire e cacciare gli zombi fuori dal cortile. Il nuovo aggiornamento per Piante vs. Zombie 2 introduce diverse novità: Lo Spaccavasi è tornato! Il minigioco n°1 di Plants vs. Zombies torna a grande richiesta con una modalità tutta speciale, funzionalità rinnovate e nuovi potenziamenti frantumanti: Tocca un vaso per scoprire dove si nascondono gli zombi con il potenziamento Vaso a raggi X Distruggi gli zombi con l’Imburratore e il suo potentissimo burro Sposta i vasi sulle zolle disponibili per una rapida distruzione con lo Sfratta vaso Sconfiggi un’orda dopo l’altra

Source

Tag:
  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...